Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Evade dagli arresti domiciliari: catturato 35enne dai Carabinieri

Il Lipari, costretto alla detenzione dall’aprile di quest’anno, per aver forzato e derubato una cassaforte all’interno dell’Ufficio Anagrafe, alle prime ore del mattino di venerdì, si è liberato, manomettendolo, del braccialetto elettronico...

Trapani – Nella serata di venerdì i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trapani, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, il 35enne Lipari Pietro, resosi responsabile di evasione dagli arresti domiciliari.

Nello specifico l’attività di ricerca, operata dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile, guidati dal Maresciallo Maggiore Andrea Castaldi e prolungatasi nell’arco di tutta la giornata, ha permesso il rintraccio del soggetto in serata, nei pressi della Stazione Carabinieri di Trapani Borgo Annunziata, nel centro cittadino.

Il Lipari, costretto alla detenzione dall’aprile di quest’anno, per aver forzato e derubato una cassaforte all’interno dell’Ufficio Anagrafe del Comune di Trapani – dalla quale aveva sottratto numerosi documenti d’identità non ancora compilati – alle prime ore del mattino di venerdì, si è liberato, manomettendolo, del braccialetto elettronico di controllo cui era sottoposto facendo di fatto perdere le sue tracce.

Le ricerche del reo sono continuate ininterrottamente fino alle prime luci del 25 agosto, quando, finalmente veniva individuato dall’equipaggio impiegato nel servizio di controllo del territorio. Il Lipari veniva immediatamente condotto presso la Compagnia Carabinieri di Trapani per gli accertamenti di rito e dichiarato in stato di arresto per il reato di evasione. A seguito dell’udienza di convalida tenutasi nella mattinata di sabato dinanzi al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trapani, la posizione detentiva del reo veniva ulteriormente aggravata, stabilendo per lo stesso la custodia presso la casa circondariale di Trapani ove si trova al momento recluso.

L’intuito investigativo dei Carabinieri di Trapani, la conoscenza del territorio e la predisposizione di servizi di controllo costanti, permettevano di individuare il malfattore ed ottenere un importante risultato operativo.

views:
1385
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il Lipari, costretto alla detenzione dall’aprile di quest’anno, per aver forzato e derubato una cassaforte all’interno dell’Ufficio Anagrafe, alle prime ore del mattino di venerdì, si è liberato, manomettendolo, del braccialetto elettronico...
MarsalaLive