Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

La CiancioFest fa “sold out” e trionfa nell’estate marsalese

Don Giacomo Putaggio e Angelo Genna: "Il merito è tutto di una grande famiglia, di un indispensabile lavoro di squadra, realizzato innanzitutto dal neonato consiglio direttivo e poi da quello del comitato dei volontari uomini, donne e..."

Marsala – Si è chiusa domenica sera, con un successo strabiliante, l’edizione targata 2018 della CiancioFest, la ormai celebre kermesse di cinque giorni che si tiene ogni anno a Ciancio, popolosa contrada versante sud del marsalese, nell’ambito dei tradizionali festeggiamenti in onore di Maria Madre della Chiesa. Sono state circa duemila, le presenze registrate nella suggestiva e colorata piazza retrostante la parrocchia, una piazza addobbata magnificamente e con grande dedizione, che è riuscita ad incantare tutti, grandi e piccoli.

Un boom di presenze, che va detto, è proseguito nel corso di tutte le serate, con spettatori provenienti da ogni angolo della provincia. Un pubblico in gran parte rappresentato da famiglie, che hanno letteralmente invaso e riempito ogni angolo della piazza, partecipando con attenzione e interesse, tra risate, sorrisi, apprezzamenti e sentiti applausi. Un mix di fede, devozione, passione, folklore, storia e tradizione quello rappresentato dalla CiancioFest che tanto piace e che continua a far innamorare tutti.

Un successo straordinario quello di quest’anno, ottenuto con un programma intenso, ricco di appuntamenti degni di nota e con ospiti di tutto rilievo. Dalla coinvolgente Sud Street Band, all’inarrestabile “mattatore” Marco Manera, comico della nota tramissione “Insieme”, il successo è proseguito con l’incantevole Festival della Canzone di Ciancio (slittato per pioggia a venerdì sera), organizzato da Linda Genco e presentato dalle bellissime presentatrici della serata: Marianna Montalto, Arianna Accardi e Paola Angileri. Sabato sera, il successo è poi proseguito con l’esilarante commedia brillante portata in scena dalla compagnia teatrale parrocchiale dei “S’attruvaro”.

Altra carta vincente, come ogni anno, la coppia di presentatori formata da Peppe Giacalone e Valentina Donato, che hanno dato, come loro solito, con esemplare professionalità, energia e simpatia alle serate. Ottimo successo avuto anche con le sagre e le degustazioni, vero fiore all’occhiello della CiancioFest, insieme ai “Mercatini dello shopping” curati in maniera impeccabile dal responsabile Alessio Bertolino, una realtà quella dei mercatini, che ha arricchito e decorato il viale della chiesa. Altro tocco suggestivo è stato dato poi dal meraviglioso palco, vestito a festa con una scenografia dipinta a mano, realizzata dall’artista Carlo Pavia e dedicata al tema della donna, opera che è stata poi arricchita da spettacolari addobbi floreali.

Tanta soddisfazione dalla parole del Parroco don Giacomo Putaggio e del Presidente del Comitato CiancioFest, Angelo Genna che emozionati, hanno continuato a sottolineare che “il merito è tutto di una grande famiglia, di un indispensabile lavoro di squadra, realizzato innanzitutto dal neonato consiglio direttivo composto da Vincenzo Cottone, Paolo Zerilli, Andrea Di Girolamo, Alberto Bonventre e Diego Angileri, e poi da quello del comitato dei volontari uomini, donne e giovani. Il grazie va a loro, ma anche alle nostre famiglie e ai nostri sponsor che rendono possibile questo grande lavoro di squadra”.

Domenica sera, la chiusura con il ballo in piazza e con la potente voce di Ignazio Sugamiele e della sua band, che hanno accompagnato fino alla fine la serata, conclusasi poi con gli spettacolari giochi d’artificio che hanno illuminato e colorato il cielo ventoso di Ciancio e che hanno preceduto il rientro del Simulacro della Vergine in Chiesa, tra lacrime e applausi.

cianciofest 2018 - Marsala

views:
2276
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Don Giacomo Putaggio e Angelo Genna: "Il merito è tutto di una grande famiglia, di un indispensabile lavoro di squadra, realizzato innanzitutto dal neonato consiglio direttivo e poi da quello del comitato dei volontari uomini, donne e..."
MarsalaLive