Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

On. Lo Curto: “Ecco il nuovo bando per far tornare compagnie aeree a Trapani/Birgi”

"Il lavoro svolto in questi mesi ha portato ad importante risultato" - Il capogruppo Udc: "Presto anche Comiso avrà il suo rilancio e con Birgi contribuirà a far crescere movimento passeggeri e settore turistico della Sicilia"

Palermo/Marsala – “Con la presentazione del Bando per le nuove tratte da e per l’aeroporto di Trapani Birgi si completa un iter che porterà alla piena funzionalità dell’aerostazione “Vincenzo Florio”, e presto anche dello scalo “Pio La Torre” di Comiso. Ho seguito da parlamentare in Ars i delicati passaggi, a partire dall’approvazione del nuovo Piano di promozione territoriale, fino alla ricapitalizzazione di Airgest grazie ad una norma contenuta nella legge di stabilità regionale”.

“Ho presentato una mozione per ridurre a due le società di gestione degli aeroporti siciliani. Con il nuovo Bando, si superano a Trapani i rilievi mossi da Alitalia e grazie a 4 lotti si potranno intercettare più compagnie aeree e si prevedono sino a 25 voli tra quelli nazionali e quelli internazionali. Questo risultato che rilancerà l’aeroporto di Trapani e contribuirà alla crescita del movimento passeggeri e del settore turistico in Sicilia è il frutto dell’impegno preso e mantenuto dal governo Musumeci e dalla maggioranza che lo sostiene”.

“Ci sono le risorse per accompagnare questa ripartenza di Birgi per i prossimi tre anni. In commissione Bilancio dell’Ars è stato fatto un lavoro per garantire la certezza degli stanziamenti per Birgi. Di contro l’opposizione dei Cinquestelle ha giocato sporco astenendosi persino sul Piano di promozione territoriale con la maligna intenzione di far fallire il progetto di rilancio delle aereostazioni di Birgi e Comiso in modo da addossare le colpe al governo regionale. Questo comportamento descrive da solo il modo obliquo di svolgere le funzioni parlamentari da parte dei grillini. Auspico, e ne seguirò l’iter, che dopo la pausa estiva il governo regionale dia attuazione alla riforma della gestione degli scali aeroportuali in Sicilia in modo da affidarli a due società, una per il versante occidentale e l’altra per il versante orientale della regione”.

Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea Regionale Siciliana.

views:
935
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Il lavoro svolto in questi mesi ha portato ad importante risultato" - Il capogruppo Udc: "Presto anche Comiso avrà il suo rilancio e con Birgi contribuirà a far crescere movimento passeggeri e settore turistico della Sicilia"
MarsalaLive