Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Con Papa Francesco che guida la chiesa verso il risveglio

Il vescovo all'assemblea diocesana di inizio anno. Pietro Maria Fragnelli ha indicato le priorità che saranno al centro del nuovo anno famiglia, anziani, migrazioni e la celebrazione del XXV del martirio del beato Pino Puglisi che...

L’assemblea della Diocesi di Trapani si è aperta sabato pomeriggio con il pensiero rivolto al vescovo di Roma – Si riparte con il tema unitario “Alla ricerca dei volti con il passo dei poveri”. Continua il dialogo con presbiteri, religiosi e laici in vista della stesura degli Orientamenti pastorali per il nuovo anno pastorale

Sabato scorso, nell’auditorium della Parrocchia “Regina Pacis” di Paceco, il vescovo Pietro Maria Fragnelli ha voluto aprire i lavori dell’assemblea diocesana – momento assembleare che precede il lavoro di stesura degli Orientamenti pastorali per il nuovo anno – rivolgendo un pensiero a Papa Francesco.

“In questa assemblea d’inizio d’anno pastorale ci accogliamo reciprocamente con tutta la nostra debolezza, ma anche con tutta fiducia nello Spirito di Gesù Risorto. È Lui che sostiene la Chiesa, a partire dal capo visibile, Papa Francesco. A lui va ora il nostro pensiero. Dall’Irlanda a Roma siamo certi che egli sta conducendo la chiesa universale verso un risveglio che, certo, ha un prezzo alto – ha detto mons. Fragnelli – Le relazioni oscurate da scandali e, spesso, dobbiamo dirlo, anche ‘dall’uso unilaterale degli scandali’, rifioriranno non solo con la risposta coraggiosa del popolo di Dio, ma anche con la ragionevole partecipazione di quanti cercano la verità e la giustizia tra le dimensioni religiose e sociali, economiche e mediatiche. Il Papa è per noi la guida sicura nelle tempeste della vita. Lo insegna la storia tutta della Chiesa. Lo ricorda il suo intervento nell’incontro coi Vescovi irlandesi lo scorso 26 agosto.”

Proprio in riferimento a quell’intervento di papa Francesco, il vescovo di Trapani ha indicato quattro piste di azione per vivere in comunione questo tempo di rinnovato impegno: “Essere buoni padri: riconciliando, preservando tutto il bene tramandato nella grande famiglia della Chiesa; lavorare ed impegnarsi per i poveri e per tutti quelli che sono rimasti indietro nella società ; impegnarsi per riconoscere e rimediare con onestà evangelica e coraggio agli errori; essere di esempio non ripetendo atteggiamenti di clericalismo e di lontananza che – e qui il vescovo ha citato letteralmente le parole del papa ai vescovi in Irlanda – hanno dato l’immagine di una chiesa autoritaria, dura e autocratica”.

Il vescovo ha indicato quindi le priorità che saranno al centro del nuovo anno famiglia, anziani, migrazioni e la celebrazione del XXV del martirio del beato Pino Puglisi che sarà celebrato il prossimo 15 settembre a Palermo con la presenza di Papa Francesco. Tema unitario sarà “Alla ricerca dei volti con il passo dei poveri”. Da novembre proseguirà anche la Visita Pastorale del vescovo iniziata lo scorso mese di gennaio nei paesi del IV vicariato ( sabato è stato presentato anche un video con una sintesi dell’esperienza vissuta a Calatafimi-Segesta, Alcamo e Castellammare del Golfo).

Mons. Fragnelli ha ascoltato gli interventi e le proposte in aula mentre chi volesse contribuire con suggerimenti e contributi può inviarli per posta elettronica.

“Il dialogo continua” – ha concluso il vescovo.

Per tutta la settimana sarà possibile inviare proposte e contributi all’indirizzo mail dell’ufficio comunicazioni sociali: stampa@diocesi.trapani.it

Al termine della concelebrazione eucaristica in cui il vescovo ha conferito i Ministeri del Lettorato e dell’Accolitato a tre seminaristi e ad altri due fedeli , il vescovo ha comunicato gli avvicendamenti e “le novità” nei servizi pastorali in Diocesi per il nuovo anno:

In particolare sono stati nominati:

– don Giovanni D’Angelo, parroco della parrocchia «San Michele arcangelo» di Erice Casa Santa;

– don Francesco Vivona amministratore parrocchiale della parrocchia «Santa Teresa del Bambin Gesù» a Trapani;

– don Gianni Lipari addetto presso la Segreteria Vescovile;

– don Salvatore Cammilleri, parroco della parrocchia «Beata Vergine del Monte Carmelo» a Buseto Palizzolo;

– don Antonino Marrone parroco (anche) della parrocchia di contrada Purgatorio a Custonaci.

Le nuove nomine saranno operative dal prossimo primo ottobre

views:
574
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il vescovo all'assemblea diocesana di inizio anno. Pietro Maria Fragnelli ha indicato le priorità che saranno al centro del nuovo anno famiglia, anziani, migrazioni e la celebrazione del XXV del martirio del beato Pino Puglisi che...
MarsalaLive