Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

A Venezia il corto vincitore di Cinemadamare Erice 2018

"Il riconoscimento della qualità dei lavori prodotti dai giovani filmmakers rafforza ulteriormente e consolida il fecondo rapporto creatosi tra Cinemadamare e la città di Erice, per proseguire con convinzione lungo il percorso avviato"

Erice di scena a Venezia, alla Mostra del Cinema. Il cortometraggio “Nessuno lo sa”, del giovane regista italiano Manuel Vitali, che si è aggiudicato il premio di miglior film di Cinemadamare Erice 2018, è stato proiettato nei giorni scorsi nello spazio Luce Cinecittà presso l’Hotel Excelsior al Lido di Venezia, allestito durante la 75esima edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica.

Ad introdurre la proiezione il direttore di CinemadaMare, Franco Rina, che ha ricordato la tappa di Erice per la collaborazione ricevuta dall’amministrazione comunale guidata da Daniela Toscano e per il sostegno della Fondazione Erice Arte, rinnovando i ringraziamenti agli abitanti dell’antico borgo di Erice per il supporto offerto ai giovani filmakers nella realizzazione dei 20 cortometraggi prodotti dal 29 luglio al 5 agosto scorso.

“Il riconoscimento della qualità dei lavori prodotti dai giovani filmmakers rafforza ulteriormente e consolida il fecondo rapporto creatosi tra Cinemadamare e la città di Erice, per proseguire con convinzione lungo il percorso avviato”, il commento di Piervittorio Demitry, direttore artistico della Fondazione Erice Arte. Soddisfazione, “per questa ulteriore occasione di promozione di Erice” è stata espressa dal sindaco Daniela Toscano, che ha parlato di “una grande opportunità artistica e culturale per il territorio” nell’ottica di fare conoscere “la storia ultra millenaria delle cittadina ericina nonché le bellezze architettoniche del suo centro storico ed il patrimonio naturalistico della montagna”. I cortometraggi realizzati ad Erice dai circa cento giovani filmmakers continueranno a fare il giro nei vari festival di cinema del mondo grazie alla variegata rappresentanza dei loro autori provenienti da oltre 50 Paesi.

“Come ogni anno – spiega il direttore Franco Rina – tutti i nostri sforzi organizzativi che hanno visto anche Erice protagonista per una settimana di attività di produzione, di formazione e di proiezione, trovano la vetrina più prestigiosa. Davanti a un pubblico di addetti ai lavori di primo livello, abbiamo riproposto i cortometraggi che sono risultati più votati dai giovani cineasti partecipanti. E’ un modo – conclude – per contribuire agli sforzi che l’amministrazione comunale sta compiendo nel tentativo, riuscito, di promuovere il proprio territorio e le proprie ricchezze storiche e architettoniche, anche come location per la Settima arte”.

piazzetta_san_nicola_Cinemadamare

riprese_Nessuno-lo-sa

views:
568
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Il riconoscimento della qualità dei lavori prodotti dai giovani filmmakers rafforza ulteriormente e consolida il fecondo rapporto creatosi tra Cinemadamare e la città di Erice, per proseguire con convinzione lungo il percorso avviato"
MarsalaLive