Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, grandissimo successo per “La Corrida a Bambina – Dilettanti Antisbadiglio”: i vincitori

Ha vinto Valentina Alagna che ha “cantato”, nella lingua dei segni, “Le cose che vivi”. Sul podio due gruppi di cabaret: "I Sunset" (La statua) e "Walter & Desy Show" (Incontro al buio). Manifestazione presentata da Enzo Amato e Nicola Anastasi

Marsala – E’ stato un meraviglioso spettacolo, una delle migliori edizioni realizzate all’aperto. Piazza strapiena. Tanti concorrenti divertenti e bravi, dilettanti che si sono messi in gioco con allegria e spensieratezza, cabarettisti, barzellettieri, musicisti, cantanti, attori… Quindici concorrenti che si sono messi ancora una volta in discussione e si sono cimentati in esibizioni particolari e stravaganti. “La Corrida a Bambina 2018 – Dilettanti Antisbadiglio” è stata organizzata, curata, diretta e presentata da Enzo Amato e Nicola Anastasi dei Trikke e Due Cabaret. La manifestazione aveva anche quest’anno uno scopo particolare ed unico: far divertire il pubblico. Un pubblico partecipe, sorridente, allegro, coinvolto nelle esibizioni dei dilettanti.

Tra i momenti più interessanti sicuramente ci sono state le ospitate di ex concorrenti vincitori delle scorse edizioni che sono arrivati sulle reti Mediaset e Rai. La prima ospite è stata Ouiam El Mrieh, che nei mesi scorsi è stata tra le protagoniste di “Sanremo Young” su Rai 1, programma trasmesso dalla città dei fiori, diretto e presentato da Antonella Clerici. Ouiam è diventata presto una piccola star della TV, arrivando fino in fondo al talent musicale della televisione di stato. Aveva vinto la Corrida all’Impero nel 2016. A Terrenove-Bambina ha cantato “Bella” di Riccardo Cocciante (da Notre Dame de Paris). Una bellissima sorpresa per il pubblico presente in piazza. Il secondo ospite speciale è stato Ezio Genna che un anno e mezzo fa è stato protagonista a “Tu sì que vales” su Canale 5 imitando la voce di Cristina D’Avena. Con Cristina, successivamente, Ezio ci ha perfino duettato in un concerto della star delle sigle dei cartoni animati Mediaset. Il pubblico de La Corrida ha cantato insieme a Genna in coro le più famose sigle degli anni ’80 e ’90. Ospiti, come sempre, anche le ballerine e i ballerini di “Estrella Latina” di Irene Ingardia.

I 15 talenti “allo sbaraglio” sono stati padroni del palco, senza timidezza e senza alcuna preoccupazione. Il clima della serata è stato vivace e scorrevole. Le 3 ore di spettacolo sono trascorse velocemente, con tanta dinamicità. A vincere è stata la bravissima Valentina Alagna che ha “cantato”, nella lingua dei segni, “Le cose che vivi” di Laura Pausini. Pubblico commosso. Solo applausi per lei. Al secondo e terzo posto due gruppi di cabaret: “I Sunset” (Luisa Lombardo, Simone Giacalone, Donatella Montalbano, Alessandro Gagliano, Dario Amato e Graziana Maltese) che hanno portato il famoso scketch internazionale “La statua” e i giovanissimi “Walter & Desy Show” (già vincitori de La Corrida all’Impero 2017) che si sono presentati sul palco con un divertentissimo pezzo inedito intitolato “Incontro al buio”. Applausi e soprattutto risate. Premio speciale per Franco Zerilli che oltre a raccontare tante bellissime filastrocche in dialetto siciliano ha fatto impazzire il pubblico con “Destino del contadino…”. Risate amare.

Gli altri concorrenti: Katia Di Dia ha cantato “Se bruciasse la città”; i giovanissimi Jonkevin hanno suonato le chitarre classiche (cumbarsita e valzer); Romeo ha cantato “Bella senz’anima”; l’illusionista Pietro Cosentino ha “fatto” le magie con le carte; Tommaso Lombardo ha interpretato una versione inedita di “Nel Sole” di Al Bano; il gruppo di cabaret “G & G” ha portato il classico “Ufficio collocamento”; Michele Casano ha recitato due filastrocche/scioglilingua in dialetto siciliano e in dialetto romano; Vincenzo Fiorenza ha cantato (per modo di dire) “Il tuo mondo”; Salvatore Laudicina ha “rovinato “Adesso tu” di Eros Ramazzotti (fischi a mai finire); Carmela Costantino ha cantato il brano di Adriano Celentano “L’emozione non ha voce”; Peppe La Marca ha raccontato tre divertentissime barzellette. Sul palco, a premiare i vincitori, il parroco don Marco Renda, prossimo arciprete di Marsala (destinazione Chiesa Madre).

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (12)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (11)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (10)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (1)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (2)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (3)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (4)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (5)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (6)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (7)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (8)

La Corrida a Bambina 2018 Marsala Terrenove (9)

views:
1156
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ha vinto Valentina Alagna che ha “cantato”, nella lingua dei segni, “Le cose che vivi”. Sul podio due gruppi di cabaret: "I Sunset" (La statua) e "Walter & Desy Show" (Incontro al buio). Manifestazione presentata da Enzo Amato e Nicola Anastasi
MarsalaLive