Convegno con Cuffaro, Lo Curto: “Da Cinquestelle giustizialismo ipocrita e cattiverie…”

"Contro uomo che ha scontato la sua pena con compostezza esemplare. Io negli anni della sua detenzione ho apprezzato il suo silenzio e la compostezza umana con cui ha scontato il suo debito con la giustizia. L'atteggiamento dei grillini..."

Palermo – “La presenza a Palazzo dei Normanni di Totò Cuffaro in occasione del convegno “Universo Carceri” ha permesso di accendere i riflettori su un tema così delicato come quello della detenzione, che coinvolge la dimensione etica della nostra società e gli aspetti più intimi di ogni individuo. Quando parliamo, come oggi, di bambini e di diritto alla genitorialità, sfioriamo campi di grande interesse. Si è creato molto più interesse per il convegno odierno grazie anche alla squallida cattiveria propalata dai Cinquestelle che non hanno perduto l’occasione per scagliarsi con un atteggiamento di giustizialismo ipocrita e forcaiolo contro un uomo che, comunque, ha scontato la sua pena. Io, invece, negli anni della sua detenzione ho apprezzato il suo silenzio e la compostezza umana con cui ha scontato il suo debito con la giustizia. L’atteggiamento dei grillini, invece, mi indigna, poiché nessuno può pensare di infliggere altre pene a chi ha saldato i suoi debiti e oggi si assume la responsabilità di far conoscere la condizione di chi vive la detenzione, sapendo che oltre le sbarre, le famiglie vivono prigioniere di pregiudizi e tra mille difficoltà materiali e morali”.

Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo dell’Udc all’Assemblea regionale siciliana.

views:
585
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Contro uomo che ha scontato la sua pena con compostezza esemplare. Io negli anni della sua detenzione ho apprezzato il suo silenzio e la compostezza umana con cui ha scontato il suo debito con la giustizia. L'atteggiamento dei grillini..."
MarsalaLive