Marsala Calcio–Roccella 2-0: missione compiuta per gli azzurri del tecnico Ignazio Chianetta

Era la prima chiamata casalinga, era da non sbagliare. Il Marsala sale così a quota 3 punti in graduatoria, guardando con serenità alla difficilissima trasferta di domenica prossima sul campo dell'ACR Messina, fanalino di coda a...

Marsala – Era la prima chiamata casalinga, era da non sbagliare: missione compiuta per gli azzurri del tecnico Ignazio Chianetta che regolano con un autoritario due a zero l’ostico Roccella di mister Domenico Giampà davanti ad 800 spettatori in uno splendido pomeriggio di fine estate.

Il Marsala sale così a quota 3 punti in graduatoria, guardando con serenità alla difficilissima trasferta di domenica prossima sul campo dell’ACR Messina, fanalino di coda a zero punti, ma squadra accreditata da tutti gli addetti ai lavori come l’ “anti-Bari” di questo campionato.

LA CRONACA:

Gli ospiti si presentano con un 4-3-3 con il tridente formato da Rondinelli ed i giovani Vuletic e Kargbo, quest’ultimo capocannoniere virtuale del torneo grazie alla doppietta rifilata alla Turris nella prima giornata, mente Chianetta schiera un propositivo 4-5-1, o un prudente 4-3-3, con Parisi e Candiano chiamati al doppio lavoro per seguire entrambe le fasi di gioco; tribuna per Manfrè (ancora dolorante al ginocchio) e per i giovani Neri e Velardi, con D’Anna a casa per motivi personali e panchina carica di qualità con Giannusa, Tripoli e Barraco, quest’ultimo ancora alle prese con il problema al polpaccio.

Nel primo tempo il Marsala è ordinato e guardingo: nessun rischio dalle parti di Giappone, ma neanche il collega reggino Scuffia corre pericoli, con la prima metà di gara che va in archivio senza sussulti.

Nella ripresa la partita si accende e diventa bella. Al 50′ il Marsala spinge sulla destra, Parisi tira fuori un cross pregevole e Prezzabile si inserisce in “terzo tempo” perfetto, incornando di testa a fil di palo il colpo del vantaggio. Passano sette minuti e gli azzurri raddoppiano: azione insistita questa volta sulla sinistra, Candiano alza la testa e trova capitan Sekkoum libero appena fuori area con l’italo-marocchino che non ci pensa due volte nel lasciar partire una staffilata di prima intenzione che si insacca alle spalle di Scuffia, per il tripudio del “Lombardo Angotta”.

Sul doppio vantaggio, ovviamente, il Roccella è costretto a prendere in mano il pallino di gioco, ma gli azzurri non rischiano davvero nulla. Al 77′ l’episodio che potrebbe cambiare la gara: Maraucci è costretto a toccare un attaccante avversario lanciato a rete e si prende il cartellino rosso diretto per fallo da ultimo uomo. All’89’ arriva il primo vero brivido per gli azzurri, Galfano “buca” in piena area, ne approfitta Tassone che colpisce a botta sicura ma trova davanti a sé il muro di Giappone. Nei sei (giusti) minuti di recupero accade ancora molto: al 91′ Kargbo semina per l’ennesima volta il panico sulla sinistra e viene stesso da Giuffrida: il signor Di Francesco di Ostia Lido (Rm) indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta lo stesso Kargbo che apre il piatto trovando in pieno le mani di Giappone proteso in tuffo che salva il 2-0. E’ l’ultima emozione della partita, poi c’è spazio solo per la festa azzurra.

I TABELLINI:

Marsala – Roccella 2-0 (0-0 p.t.)

Marsala: Giappone (’01), Giuffrida (’99), Galfano (’99), Lo Nigro (78′ Fragapane), Maraucci, Giardina, Parisi (71′ Tripoli), Prezzabile (’98) (78′ Ciancimino (’99) ), Balistreri, Sekkoum (K), Candiano (81′ Corsino). A disposizione: Jaber Keba, Benivegna (’00), Mazzara (’00), Giannusa, Barraco. Allenatore: Ignazio Chianetta.

Roccella: Scuffia, Cordova, Malerba (K), Osei (65′ Tassone (’98) ), Strumbo (’00), Catalano, Santoro (’00) (57′ Riitani (’00) ), Rondinelli (55′ Faella), Vuletic (’99) (59′ Braglia (’98) ), Voltasio (84′ Filippone (’99) ), Kargbo (’99). A disposizione: Commiso (’02), Spano (’98), Scrivo (’00), De Luca (’01). Allenatore: Domenico Giampà.

Arbitro ed Assistenti: Sig. Dario Di Francesco della Sez. A.I.A di Ostia Lido (Rm); Sigg. Simone Conti ed Alessandro Marchese, entrambi della Sez. A.I.A di Napoli.
Reti: 50′ Prezzabile (M), 57′ Sekkoum (M).
Ammonizioni: Maraucci (M), Giardina (M), Corsino (M) e Giappone (M); Osei (R) e Braglia (R).
Espulsione: al 77′ Maraucci (M) per fallo da ultimo uomo.
Corner: 5 a 3 per il Roccella.
Recuperi: 2′ p.t. e 6′ s.t.
Spettatori: 800 circa.
Note: Al 92′ Giappone (M) para un calcio di rigore a Kargbo (R); al 95′ viene allontanato l’allenatore Ignazio Chianetta (M).

views:
272
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Era la prima chiamata casalinga, era da non sbagliare. Il Marsala sale così a quota 3 punti in graduatoria, guardando con serenità alla difficilissima trasferta di domenica prossima sul campo dell'ACR Messina, fanalino di coda a...
MarsalaLive