Servizio coordinato a largo raggio: un arresto per detenzione illegale di armi

I Carabinieri hanno eseguito delle mirate perquisizioni domiciliari all’esito delle quali è stato tratto in arresto Angelo Sucameli (41 anni) per diversi e gravi reati tra cui la detenzione illegale di armi, detenzione di arma alterata e detenzione...

Mazara del Vallo – I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo hanno svolto nella notte tra ieri ed oggi un mirato servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla contrasto del fenomeno della detenzione illegale di armi e munizioni. In tale ottica, i Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo, guidati dal Luogotenente Maurizio Giaramita, hanno eseguito delle mirate perquisizioni domiciliari all’esito delle quali è stato tratto in arresto SUCAMELI Angelo, mazarese 41 enne per diversi e gravi reati tra cui la detenzione illegale di armi, detenzione di arma alterata e detenzione illegale di munizionamento.

I Carabinieri, raggiunta la casa di Sucameli, hanno sin da subito percepito lo stato di agitazione dell’uomo, motivo per cui hanno deciso di approfondire il controllo. Infatti, all’esito di una minuziosa ricerca, hanno rinvenuto un fucile “a canne mozze” cal. 20 e munizionamento spezzato cal. 20.

In particolare, durante il controllo, l’uomo aveva tentato invano di disfarsi dell’arma, tentando di gettarla da una finestra comunicante con una stanza dell’abitazione dei genitori (adiacente a quella di sucameli), ma il fucile è stato immediatamente recuperato dai militari, che non hanno perso di vista l’uomo nemmeno un istante.

Nella giornata odierna verrà celebrato presso il Tribunale di Marsala il rito per direttissimo a seguito del quale, l’autorità giudiziaria si esprimerà sull’operato dei Carabinieri.

Durante il servizio coordinato si è poi proceduto allo svolgimento di diversi posti di controllo sulle vie di comunicazione principali, oltre centocinquanta le persone identificate a bordo di novanta veicoli, tra cui quattro soggetti segnalati quali assuntori di droghe alla competente prefettura perché ritrovati in possesso di modica quantità di sostanze stupefacenti e/o psicotrope (hashish, marijuana e metadone).

views:
835
ftf_open_type:
kia_subtitle:
I Carabinieri hanno eseguito delle mirate perquisizioni domiciliari all’esito delle quali è stato tratto in arresto Angelo Sucameli (41 anni) per diversi e gravi reati tra cui la detenzione illegale di armi, detenzione di arma alterata e detenzione...
MarsalaLive