Il bilancio consuntivo del 2017 all’esame del Consiglio comunale

Pino Milazzo precisa che la Città non è contenta di come ha lavorato l’Amministrazione nel 2017. Il taglio delle spese ha penalizzato i servizi. Così è stato facile farlo e i cittadini si lamentano. Flavio Coppola precisa che ci sono tante cose che non funzionano...

Marsala – Nella seduta di ieri mattina, il Consiglio comunale ha preso in esame il Bilancio consuntivo del 2017. La discussione a tratti vivace, ha coinvolto diversi consiglieri. Questi sinteticamente gli interventi di carattere politico e tecnico che si possono ascoltare e vedere collegandosi con i siti https://www.youtube.com/watch?v=JfKt-r4Vs-U (prima parte); https://www.youtube.com/watch?v=XW5GqI606T4 (seconda parte – ripresa lavori dopo sospensione).

1° Appello – Ore 10,37 – Presenti 19/30

Punto 15

Il Presidente Sturiano sospende i lavori x 10 minuti – sono le ore 10,40

Ripresa Lavori – ore 11,05 – Presenti 20/30

Il Vice Sindaco Agostino Licari evidenzia la solidità dei conti malgrado la riduzione dei trasferimenti di Stato e Regione. Loda la spending review operata. Precisa che si è passati da un disavanzo nel 2015 di 18 milioni a 15 milioni nel 2017. Riduzione vi è stata anche sull’indebitamento. Sottolinea che per il personale si è sotto la soglia di spesa e che si sta operando per la stabilizzazione dei Precari. Sono stati garantiti i servizi e la giusta assistenza verso i più deboli. Giudica positivo il bilancio.

Il Presidente Sturiano chiede quanto viene speso per la disabilità psichica a Marsala.

Il vice sindaco Licari chiede che è aumentata la spesa per le assistenti alla comunicazione che prima gravavano sullo stato. Precisa che per minori e sprar si spendono oltre 6 milioni di euro. Elenca gli interventi per capitolo.

Il vice presidente Arturo Galfano trae spunto dalla raccolta differenziata il cui costo risulta ridotto di 2,5 milioni di euro, chiede al Presidente dei Revisori dei Conti Gullotta di relazionare.

Il Presidente dei revisori, dott. Gullotta, chiarisce quanto richiesto dal consigliere Galfano e rileva che un miglioramento nelle finanze del Comune c’è stato.

Il Presidente Sturiano chiarisce che il voto d’aula, quale che esso sia, va rispettato.

Il consigliere Aldo Rodriquez polemizza sulla negoziazione dei muti. Parla di errori fatti. Si è sentito tradito da questa A.C. Non c’è nulla di nuovo rispetto al passato.

Il Presidente dei Revisori dei Conti precisa che il Collegio dei Revisori dei Conti ha lavorato seriamente e non ha fatto copia-incolla. Ribadisce i piccoli miglioramenti sul bilancio.

Il consigliere Flavio Coppola fa delle precisazioni dal punto di vista politico e finanziario. Precisa che ci sono tante cose che non funzionano e soprattutto tanti servizi. Si è risparmiato ma a scapito di alcuni servizi resi alla collettività. Razionalizzazione si ma in maniera oculata.

Il vice Sindaco Licari risponde ai consiglieri Aldo Rodriquez e a Flavio Coppola.

Il consigliere Flavio Coppola rileva che i servizi offerti dal Comune non soddisfano i cittadini.

La consigliera Ginetta Ingrassia parla delle contestazioni fatte prima dai Revisori dei Conti e poi dalla Corte dei Conti e disastro politico. Sottolinea che l’Amministrazione comunale si è chiusa nell’isolamento e ha messo all’angolo il gruppo da Lei guidato. Chiede lumi su alcuni aspetti tecnici del bilancio consuntivo e precisa che la città versa in condizioni igieniche precarie.

Il Vice Sindaco risponde, illustrando per grandi linee, i numeri delle macroaree.

Il Dirigente vicario del Settore Ragioneria, Filippo Angileri, fornisce ulteriori chiarimenti alla consigliera Ingrassia e al Consiglio più in generale.

La consigliera Ingrassia si ritiene insoddisfatta delle risposte.

Il consigliere Alessandro Coppola chiede di sapere se luce e gas della Piscina li paga il Comune e se sono state incassate dal Comune le quote dovute dalla società che la gestisce.

Il Vice Direttore di ragioneria e il vice sindaco danno i chiarimenti richiesti.

I consiglieri Flavio Coppola e Aldo Rodriquez intervengono nuovamente.

Il consigliere Calogero Ferreri loda il comportamento dell’Amministrazione sul bilancio consuntivo.

La consigliera Linda Licari chiede chiarimenti sulla questione degli assistenti alla comunicazione e sulla gestione finanziaria della Piscina comunale.

La consigliera Ginetta Ingrassia interviene – per fatto personale – precisando che la Commissione da lei diretta opera sugli ordini del giorno e che è suo diritto come rappresentante di Sala delle Lapidi di fare tutte le domande che ritiene in aula.

Il consigliere Calogero Ferreri che non voleva limitare nessuno.

Il Presidente Sturiano nel ribadire che occorre approfondire il consuntivo preannuncia che aggiornerà i lavori al pomeriggio.I

Il consigliere Pino Milazzo precisa che la Città non è contenta di come ha lavorato l’Amministrazione nel 2017. Il taglio delle spese ha penalizzato i servizi. Così è stato facile farlo e i cittadini si lamentano.

La consigliera Letizia Arcara sottolinea si chiede che risultati ha raggiunto l’Amministrazione nel 2017 e come lo ha fatto. Chiede la presenza dei dirigenti dei settori.

La consigliera Federica Meo sottolinea che il consuntivo è completo e che facilmente consultabile.

La consigliera Rosanna Genna lamenta l’assenza dei dirigenti in aula. Chiede di sapere alcuni dettagli sulla gestione dei Servizi Sociali. E’ giusto discutere del bilancio consuntivo in aula.

La consigliera Letizia Arcara chiede maggiore trasparenza e chiarimenti.

Il Vice Sindaco risponde alle domande.

I lavori vengono aggiornati al pomeriggio.

views:
231
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Pino Milazzo precisa che la Città non è contenta di come ha lavorato l’Amministrazione nel 2017. Il taglio delle spese ha penalizzato i servizi. Così è stato facile farlo e i cittadini si lamentano. Flavio Coppola precisa che ci sono tante cose che non funzionano...
MarsalaLive