Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Gaspare: “Il mio appezzamento di terreno? Una discarica a cielo aperto. Oltre al danno la beffa”

Marsala. "Chiedo che le autorità preposte si attivino prontamente e trovino la giusta soluzione, affinché non si verifichi il ripetersi di tali comportamenti inqualificabili, bandendo definitivamente il concetto assurdo che spetta al proprietario..."

 

riceviamo e pubblichiamo

Marsala – In data 19 settembre 2018 mi sono recato alla sede del Comando dei Vigili Urbani di Marsala per denunciare quanto segue.

Essendo proprietario, in contrada Fossarunza, vicino la stazione ferroviaria di Terrenove, di un appezzamento di terreno, regolarmente recintato, dove insiste un fabbricato di civile abitazione, ancora in corso di costruzione, noto che, quotidianamente, lo spazio antistante l’ingresso principale, risulta essere una discarica a cielo aperto.

Spesso, infatti, sfabbricidi, rifiuti ingombranti, spazzatura di vario genere vengono depositati lì da ignoti senza che nessuno intervenga a smaltirli correttamente. Addirittura i soliti, ahimé, ignoti bivaccano tranquillamente in quello spazio bevendo e mangiando, come si deduce dalle bottiglie e dai rifiuti alimentari giacenti a bellavista e spesso buttati all’interno del muro di cinta.

Pertanto, con mio rammarico e colmo di rabbia, sono costretto a togliere tutto il porcile e conferirlo correttamente, come si conviene a ogni cittadino che rispetta le norme del vivere civile, naturalmente a mie spese e con perdita di tempo.

Chiedo, quindi, che le autorità preposte si attivino prontamente e trovino la giusta soluzione, affinché non si verifichi il ripetersi di tali comportamenti inqualificabili, bandendo definitivamente il concetto assurdo che spetta al proprietario smaltire detto materiale, come dire, oltre al danno la beffa.

Gaspare Parrinello

views:
1726
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Marsala. "Chiedo che le autorità preposte si attivino prontamente e trovino la giusta soluzione, affinché non si verifichi il ripetersi di tali comportamenti inqualificabili, bandendo definitivamente il concetto assurdo che spetta al proprietario..."
MarsalaLive