Grande successo a Marsala per il 2° Cammino Regionale delle Confraternite di Sicilia

In città, nell’ultimo fine settimana, cinquemila confratelli provevienti da tutta la Sicilia - "Sono rimasto favorevolmente impressionato dalla mostra sugli Abiti confraternali e sugli oggetti sacri allestita nella splendida cornice di palazzo Fici che abbiamo concesso molto volentieri"

Marsala – Alberghi e strutture ricettive sold out; oltre 60 pullman Gran Turismo provenienti dalla 18 Diocesi della Sicilia in giro e in sosta per la Città; cinquemila fra consorelle e confratelli che affollano le vie del centro, Piazza della Repubblica strapiena come nelle grandi occasioni per il concerto dei Tre Tenorini e per il coro Gospel (più 1500 spettatori). Sono alcuni dei numeri di un grande evento che ha interessato nell’ultimo fine settimana la città di Marsala che ha ospitato il 2° Cammino Regionale delle Confraternite di Sicilia.

Soddisfatti tutti, dagli organizzatori a Sua Eccellenza il Vescovo, monsignor Domenico Mogavero, al Sindaco Alberto Di Girolamo, al Presidente nazionale della Confederazione delle Confraternite, Francesco Antonetti, al vice Presidente del Sud Italia, Valentino Mirto.

“Sono davvero contento per come si è svolto il 2° Cammino regionale delle Confraternite di Sicilia – precisa il Sindaco, Alberto Di Girolamo. Per due giorni Marsala è stata al centro dell’attenzione regionale per questo evento che è stato una chiara espressione di fede e devozione ma anche di turismo religioso. Debbo fare i complimenti a tutta l’organizzazione e in particolare al Vescovo Mons. Mogavero e al suo delegato Diocesano, Arianna Marino, che hanno fatto si che Marsala ospitasse questa manifestazione. Sono rimasto favorevolmente impressionato dalla mostra sugli Abiti confraternali e sugli oggetti sacri allestita nella splendida cornice di palazzo Fici che abbiamo concesso molto volentieri. Ci auguriamo che la stessa mostra possa rimanere aperta oltre il 20 ottobre perché si tratta davvero di una splendida collezione che invito tutti a visitare e ad ammirare”.

Da sabato mattina 29 settembre in poi è stato tutto un susseguirsi di emozioni e appuntamenti culturali, religiosi e artistici di spessore. Si è cominciato al mattino a palazzo Fici con un incontro dedicato al significato degli abiti confraternali (relatore Domenico Rotella, vice presidente della confederazione per il nord Italia) che ha fatto da prologo all’inaugurazione della Mostra degli Abiti e degli oggetti religiosi delle Confraternite di Sicilia. Ad impreziosire il tutto le reliquie della Madonna delle Lacrime di Siracusa, il Tronetto con cui viene portato in processione il simulacro della Madonna della Cava, patrona principale di Marsala, l’abito della Veronica ed un abito confraternale risalente al 1200. Nel pomeriggio all’Auditorium Santa Cecilia il convegno ufficiale che si è avvalso dell’intervento di Don Vito Impellizzeri, teologo della Pontifica Università di Palermo. In serata uno spettacolo musicale di grande rilievo suddiviso in due parti. La prima con l’esibizione de “I Tre Tenorini”, Salvatore Parrinello, Toty Lo Faso e Peppe Colla che, diretti dalla maestra Eugenia Sciacca, hanno cantato tutta una serie di brani classici della nostra canzone proposti in chiave Pop Liric e poi il Sound and Voice Gospel Choir diretto dalla maestra Rita Lo Grasso. Ieri mattina l’appuntamento clou. Per oltre un’ora e mezza migliaia e migliaia di confratelli e consorelle hanno camminato in preghiera da Porta Nuova fino in piazza Della Repubblica per poi far ingresso in Chiesa Madre dove hanno partecipato alla Solenne concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Monsignor Domenico Mogavero. Presenti in Chiesa oltre al primo cittadino marsalese anche il suo collega di Nicolosi, Angelo Pulvirenti (la città che sorge nel Parco dell’Etna ospiterà la prossima edizione del Cammino nel 2020), il Presidente Antonetti, il Segretario generale della Confederazione Papini, il Presidente del Consiglio comunale e diverse altre autorità.

Siamo davvero soddisfatti di come si è svolto il Cammino e per i risultati che abbiamo ottenuto – precisa il delegato diocesano per le Confraternite laiche, Arianna Marino. Ringrazio il Vescovo, il Sindaco, il Presidente nazionale della Confederazione, il suo vice per il Sud Italia e quanti si sono prodigati (sono stati in tanti e con spirito di volontariato) per far fronte a questo evento che ha visto Marsala capitale delle Confraternite in Sicilia.

Marsala il 2° Cammino Regionale delle Confraternite di Sicilia (1)

Marsala il 2° Cammino Regionale delle Confraternite di Sicilia (2)

Marsala il 2° Cammino Regionale delle Confraternite di Sicilia (4)

Marsala il 2° Cammino Regionale delle Confraternite di Sicilia (3)

views:
1114
ftf_open_type:
kia_subtitle:
In città, nell’ultimo fine settimana, cinquemila confratelli provevienti da tutta la Sicilia - "Sono rimasto favorevolmente impressionato dalla mostra sugli Abiti confraternali e sugli oggetti sacri allestita nella splendida cornice di palazzo Fici che abbiamo concesso molto volentieri"
MarsalaLive