Favignana aderisce alla 3ª edizione dell’iniziativa “La Mela di Aism”, contro la sclerosi multipla

Oggi la sclerosi multipla in Italia è già un’emergenza sanitaria e sociale: la cura definitiva non c’è: arriverà solo quando saranno chiari tutti i fattori che la scatenano. “Aderiamo volentieri anche a quest’iniziativa e alla raccolta fondi sperando di poter contribuire...”

Il Comune di Favignana aderisce il 6 e 7 ottobre alla raccolta fondi per la terza edizione della campagna di sensibilizzazione “La Mela di Aism” (Associazione Nazionale Sclerosi Multipla) per la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e implementare i servizi per i giovani più colpiti dalla malattia.

In piazza Matrice, a tale scopo, sarà allestito un gazebo, i cui orari di apertura saranno:
– sabato 6 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 12
– domenica 7 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 12 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

Oggi la sclerosi multipla in Italia è già un’emergenza sanitaria e sociale: la cura definitiva non c’è: arriverà solo quando saranno chiari tutti i fattori che la scatenano.

Già nello scorso mese di marzo il Comune di Favignana aderì, assieme alla parrocchia, all’iniziativa ‘GARDENSIA 2018’, per la raccolta fondi promosso da AISM e per sostenere la ricerca scientifica, in occasione dei primi 50 anni dell’Associazione.

“Aderiamo volentieri anche a quest’iniziativa e alla raccolta fondi – dice l’assessore alle Politiche sociali e Sanità, Giusi Montoleone – sperando di poter contribuire al finanziamento della ricerca, e che la stessa possa al più presto raggiungere l’obiettivo di trovare la cura per la sclerosi multipla. AISM rappresenta l’eccellenza nel suo campo e dà lustro al nostro Paese”.

A Favignana, come in tutta Italia, i volontari, a fronte di una donazione minima di 9 euro, consegneranno un sacchetto da 1,8 Kg di mele.

views:
297
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Oggi la sclerosi multipla in Italia è già un’emergenza sanitaria e sociale: la cura definitiva non c’è: arriverà solo quando saranno chiari tutti i fattori che la scatenano. “Aderiamo volentieri anche a quest’iniziativa e alla raccolta fondi sperando di poter contribuire...”
MarsalaLive