Erice, un’oasi della genitorialità: spazi di crescita per genitori e figli

L’obiettivo, spiegano gli ideatori, è introdurre un servizio del quale, attualmente, il territorio è carente e l'intento è di fare di questi centri – ne sono previsti anche a Marsala, Alcamo, Mazara del Vallo e Pantelleria – degli aggregatori di iniziative rivolte ai bambini da 0 a 6 anni e...

Dopo Salemi, dove l’apertura è avvenuta lo scorso 4 ottobre, è la volta di Erice accogliere lo Spazio di crescita per genitori e figli realizzato dal Progetto “Infanzia in gioco” avviato dalla cooperativa sociale Humanamente onlus in collaborazione con l’amministrazione comunale che metterà a disposizione i locali dell’asilo nido di via Cosenza – dove al momento è ospitata una sezione “Primavera” con piccoli dai 24 ai 36 mesi – per accogliere le famiglie e i loro bambini.

L’obiettivo, spiegano gli ideatori, è introdurre un servizio del quale, attualmente, il territorio è carente e l’intento è di fare di questi centri – ne sono previsti anche ad Alcamo, Marsala, Mazara del Vallo e Pantelleria – degli aggregatori di iniziative rivolte ai bambini da 0 a 6 anni e ai genitori per diffondere la consapevolezza del valore inestimabile della prima infanzia e delle attività ad essa connesse.
All’evento di apertura, che si svolgerà lunedì 8 ottobre alle 17, interverranno la sindaca di Erice, Daniela Toscano, e Ivana Simonetta, psicologa e psicoterapeuta, presidente di Humanamente onlus e project manager del Progetto “Infanzia in gioco”. In questa occasione saranno proposte iniziative di gioco per i genitori e per i bambini e sarà possibile anche ricevere informazioni utili per usufruire del servizio. Lo spazio sarà aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 19; l’ingresso è libero e gratuito per tutti, previo un semplice tesseramento, e le famiglie saranno informate sulle iniziative e gli eventi programmati nel tempo.

“Siamo davvero orgogliosi – commenta la sindaca Daniela Toscano – per l’apertura di questo spazio che sarà dedicato ai giochi per i più piccoli, nella consapevolezza che, attraverso il potenziamento dei servizi educativi per la prima infanzia possiamo contribuire allo sviluppo di una migliore attitudine alla cooperazione e alla creazione di relazioni basate sulla fiducia. L’Asilo di via Cosenza sarà impreziosito da questo ulteriore servizio che prevede, oltre agli spazi dedicati al gioco, gli annessi sportelli informativi per servizi di consulenza psico-pedagogica al servizio del territorio”.
“Gli spazi – sottolinea Ivana Simonetta – sono concepiti come luoghi aperti alla cittadinanza, strutturati e arredati pensando in modo specifico ai bambini più piccoli e ai loro genitori. Spazi di crescita in cui genitori e figli, insieme, possano vivere esperienze stimolanti, coinvolgenti in un clima accogliente e sereno. Spazi di socializzazione in cui giocare, partecipare a laboratori creativi, leggere un libro o vivere l’esperienza della lettura animata o del teatro dei burattini. Il confronto con operatori specializzati in ambito psico-educativo rappresenterà un valore aggiunto”.

Il Progetto “Infanzia in gioco” affianca all’apertura dei sei Spazi di crescita per genitori e figli anche un percorso di outdoor education in un’area boschiva del comune di Erice all’interno dei giardini dell’Istituto dell’Incoronata, diversi percorsi di formazione e l’attivazione di un apposito tavolo tecnico provinciale. Il progetto nasce dalla collaborazione di 21 partner, con Humanamente onlus come soggetto responsabile con la funzione sia di coordinamento sia di gestione.

HUMANAMENTE ONLUS: HumanaMente Onlus è un Centro di Psicologia e Psicoterapia che realizza servizi di prevenzione, cura e promozione del benessere in ambito psicologico e psicoterapeutico rivolti ad individui, coppie, famiglie ed organizzazioni. Si occupa di consulenze psicologiche e psico-pedagogiche, percorsi di psicoterapia ma anche attività di prevenzione con particolare attenzione alla realizzazione di interventi dedicati ai bambini più piccoli e ai lori genitori. Inoltre si occupa di percorsi di formazione e supervisione rivolti ad operatori del settore educativo e socio-sanitario. Tutti i servizi sono erogati a costi sostenibili grazie a una rete di donazioni e al 5X1000.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.

views:
427
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’obiettivo, spiegano gli ideatori, è introdurre un servizio del quale, attualmente, il territorio è carente e l'intento è di fare di questi centri – ne sono previsti anche a Marsala, Alcamo, Mazara del Vallo e Pantelleria – degli aggregatori di iniziative rivolte ai bambini da 0 a 6 anni e...
MarsalaLive