XII Rassegna Teatrale “Lo Stagnone… scene di uno spettacolo” al Teatro Impero di Marsala

Organizzata dalla Compagnia Teatrale “Sipario”, sotto la direzione artistica da Vito Scarpitta. La rassegna prevede anche quest’anno una serie di spettacoli di prosa che porteranno in scena...

Marsala – Con il patrocinio del comune di Marsala prende il via la XII Rassegna teatrale “Lo Stagnone… scene di uno spettacolo”, organizzata dalla Compagnia Teatrale “Sipario”, sotto la direzione artistica da Vito Scarpitta. La rassegna prevede anche quest’anno una serie di spettacoli di prosa che porteranno in scena autori di un certo spessore culturale e comunicativo (nazionali e non) sul territorio Marsalese.

La rassegna “Lo Stagnone… scene di uno spettacolo” prende spunto da un angolo di paradiso che è appunto Lo Stagnone di Marsala. E’ una iniziativa che unisce Cultura ed Ambiente e che svolge un servizio di valorizzazione di quella parte di Stagnone dimenticata da molto tempo.


La compagnia quest’anno, propone i seguenti spettacoli:

Martedì 4 DICEMBRE 2018 alle ore 21.30

MASSIMO LOPEZ & TULLIO SOLENGHI SHOW

MASSIMO LOPEZ TULLIO SOLENGHI

SCRITTO DA MASSIMO LOPEZ E TULLIO SOLENGHI
CON LA JAZZ COMPANY DIRETTA DAL M. GABRIELE COMEGLIO

Massimo Lopez e Tullio Solenghi tornano insieme sul palco dopo 15 anni come due vecchi amici che si ritrovano, in uno show di cui sono interpreti ed autori, coadiuvati dalla Jazz Company del maestro Gabriele Comeglio. Ne scaturisce una scoppiettante carrellata di voci, imitazioni, scketch, performance musicali, improvvisazioni ed interazioni col pubblico. In quasi due ore di spettacolo, Tullio e Massimo, da “vecchie volpi del palcoscenico”, si offrono alla platea con l’empatia spassosa ed emozionale del loro inconfondibile “marchio di fabbrica”: il divertimento è predominante, ma non mancheranno momenti di profonda emozione.

Info e prenotazioni: 320.8011864 – Biglietti i viaggi dello Stagnone via dei Mille.

On-line ; Tickettando.it – ticketone.it

http://www.tickettando.it/event/massimo-lopez-e-tullio-solenghi-show-marsala/

https://www.ticketone.it/massimo-lopez-e-tullio-solenghi-show-marsala-biglietti.html?affiliate=ITO&doc=artistPages/tickets&fun=artist&action=tickets&key=2176289$11267493&jumpIn=yTix&kuid=536006&from=erdetaila

http://sfufo.ticketone.it/sfufo/login.jsp


Domenica 20 GENNAIO 2019, ore 18:00

Quattro attori scalcinati si ritrovano a dividere lo stesso appartamento in affitto e gli stessi problemi, aspettando una telefonata che sembra non arrivare mai: il primo spettacolo de I 4 Gusti arriva al Teatro Sant’Eugenio di Palermo.

Lo spettacolo, che prende il nome di “Ci facciamo in quattro“,è diretto da Maurizio Bologna. Sul palco, oltre a I 4 Gusti (Danilo Lo Cicero, Domenico Fazio, Totò Ferraro e Giuseppe Stancampiano), salgono Daniela e Lavinia Pupella.

La prima commedia dei comici palermitani si snoda in giornate scandite dalla monotonia, dalla petulante padrona di casa e dall’assillante ragazza di uno dei quattro protagonisti. A cambiare le loro sorti arriverà un pacco trovato per caso, che li porterà in una dimensione onirica fatta di colori, fiori, santoni e musica.

Ma una volta entrati in questa dimensione, i protagonisti vorranno uscirne? Chiaramente no: allegria, risate e arcobaleni caratterizzeranno questo spettacolo, tra risate e improvvisate.


Domenica 24 FEBBRAIO 2019 ore 18.00

“C FACTOR” – Il Talent che cerca il Fattore C (13simo     varietà di Antonello Costa).

Spettacolo comico musicale di Antonello Costa con Annalista Costa Pierre bressolin e il Corpo di Ballo.

Lo spettacolo narra di un sedicente produttore (interpretato da un esilarante PIERRE BRESSOLIN)che organizza dei provini promettendo la possibilità di esibirsi nei programmi televisivi più famosi. Tra questi provinandi c’è anche Antonello Costa, comico impegnato… a trovare un lavoro.Lo spettacolo è una satira sull’illusione di raggiungere il successo e sulla facilità di perderlo e propone anche un quesito: E’ meglio essere famosi oppure essere talentuosi?.Lo spettacolo dura due ore circa ed è totalmente nuovo e vedrà Antonello Costa approfondire le sue performance di cantante e ballerino, di attore comico e di show man, recitando e coinvolgendo il pubblico sino a scambiare gli ignari spettatori per altri provinanti.In questo spettacolo vengono proposti Tony Fasano e gli anni 70, il rapper Mc Adelio, il tanghero, Rocco il lookmaker, la macchietta O’ gallo e a gallina, gli omaggi a Pino Daniele, Natalino Otto, la nuova canzone Ridi con me, il cowboy Lampo kid , l’uomo in musica,  solo per citare alcuni dei numeri presenti nello spettacolo. Sulla scena su esibisce anche la brava e talentuosa ANNALISA COSTA che è anche una brava coreografa e ballerina ed è affiancata da un corpo di ballo formato da  Marica Galli, Elisa Milani e Agta Moschini. Hanno collaborato ai testi, oltre ad Annalisa Costa, Gianluca Irti, Gianfranco Phino e Gianpiero Perone. E’ uno spettacolo seriamente comico, perchè il motto di Antonello è:“Io scherzo sempre, sono serio solo quando faccio ridere”. Da anni è considerato uno dei massimi esponenti di questo genere. Riesce a rinnovare linguaggio e ritmo senza tradire la tradizione del grande avanspettacolo italiano. Un continuo omaggio ai “grandi capo-comici” e una continua ricerca di nuovi personaggi, canzoni comiche, tormentoni e battute. Uno spettacolo divertente con costumi, scene, luci altamente professionali e una serie di personaggi, sketch, battute, canzoni che hanno l’unico obiettivo di far divertire e coinvolgere il pubblico in sala Antonello Costa è sicuramente uno degli artisti più originali e di talento del panorama comico italiano. Tanta la TV nazionale, beato tra le donne su Canale 5, ci vediamo in TV da Paolo Limiti, casa Rai 1 con Giletti, il TG2 a costume e società, Cominciamo bene su Rai 3, Sabato italiano su Rai1 con Pippo Baudo, Buona domenica e Maurizio Costanzo Show su Canale 5, su Comedy Central con Chi c’è c’è chi non c’è. Nel 2014 è ospite a Uno Mattina su Rai1, Citofonando Cuccarini Radio1 e Giass su Canale 5, nella TV Regionale, Seven Show su Europa 7, Avanzi Popolo – Fregatur – Casbah in Campania, Succo di frutta in Toscana e Puglia, Insieme in Sicilia, Avecesare – Telecesare – Trambusto – Supertrambusto
e Antonello Costa 2010 su Europa 7. Al cinema è stato coprotagonista al fianco di Diego Abatantuono nel film “2061 un anno eccezionale” con la regia di Carlo Vanzina. Nel 2014 ha interpretato Njegus nell’operetta “La vedova allegra” al teatro Regio di Torino con la regia di Hugo de Ana.


Sabato 09 MARZO 2019 0RE 18.00

ASSOCIAZIONE CULTURALE ARCO PRESENTA: PAROLA D’ONORE

SCRITTO E DIRETTO DA GIACOMO FRAZZITTA

L’associazione Culturale Arco di Marsala porta in scena domenica 10 marzo alle ore 18:00 , un rifacimento dello spettacolo musicale più replicato nella storia dell’Arco, Parlami d’amore Mariù.

L’orchestra dal vivo suonerà bellissime musiche swing degli anni ’40 e ’50 diretta dal presidente Dr. Francesco Rallo, mentre le musiche sono arrangiate dal bravissimo maestro Aldo Bertolino. Nel ruolo principale la giovane promessa del teatro marsalese Greta Nizza. Per l’occasione rientrerà da Londra il cantante Ugo Rosano e in scena andranno anche, Roberta Urso, Milena Urso, Giacomo Frazzitta alle voci, al pianoforte Francesco Rallo, alla chitarra Andrea Pellegrino, al basso Pierluigi Spanó, alla batteria Gioacchino Lamia, alla tromba Aldo Bertolino, al Sax tenore Salvatore Bilardello e al trombone Nicola Genova . Lo spettacolo replicato con oltre 90 repliche tra il 1993 e il 2003 è uno sguardo su come eravamo e soprattutto una riflessione, talvolta divertita, su come siamo adesso dal punto di vista storico . Vi aspettiamo


DOMENICA 17 Marzo 2019 ORE 18.00

SCONCERTO ROCK

Risate con Gene Gnocchi e “Sconcerto Rock”

Al Teatro Impero  di Marsala arriva “Sconcerto Rock” l’esilarante spettacolo di Gene Gnocchi

Unica data per il divertentissimo spettacolo del comico di Fidenza, che ha animato la serata saronnese con uno show tutto da ridere. Gene Gnocchi, pseudonimo di Eugene Ghiozzi, ha dimostrato più e più volte di essere un grande artista cimentandosi come conduttore televisivo, cantante, scrittore e anche calciatore. Ha iniziato la sua carriera comica allo Zelig di Milano; poi, arriva la televisione con il Maurizio Costanzo Show, cui seguiranno tanti programmi televisivi. In “Sconcerto Rock”, scritto e diretto da lui, entra nei doppi panni di comico e cantante con il suo personaggio di “The Legend”, un’anziana rock star, che, per far fronte alla crisi economica, si ritrova ad improvvisare uno spettacolo. Solo che, quello che doveva essere una rivincita, per la nostra stella caduta del rock, si dimostra un vero e proprio calvario. E così, tra un problema “tecnico” di luci che improvvisamente si spengono e un chitarrista che si lascia trascinare in un assolo troppo lungo, la nostra rockstar riesce a portare avanti il suo show, tra mille, comicissime, difficoltà. Gnocchi sul palco dà il meglio di sé e si dimostra per il grande artista che è. La sua comicità è sempre pungente, sottile, coglie i problemi del paese e della vita di tutti i giorni, lasciando nello spettatore una risata dolce amara. Non mancano i riferimenti, più o meno espliciti, alla scena politica italiana, sempre con grande e divertente sarcasmo (e tante frecciatine). L’artista parmense, oltre ad essere u n istrionico comico e cabarettista, dimostra di essere anche un bravissimo cantante. Accompagnato dalla spettacolare chitarra di Diego Cassani, Gnocchi dà prova di sé, cimentandosi nell’esibizioni di grandi pezzi rock. Il suo in fondo, da grande appassionato, è un omaggio alla musica, che fa però a modo suo, prendendo un po’ in giro tutti i luoghi comuni del rock. Uno spettacolo sicuramente da non perdere, con uno Gene Gnocchi come ancora non l’avevamo visto.


DOMENICA 07 APRILE 2019 ORE 18.00

MA TU CHE LAVORO FAI?

Commedia brillante di e con

TOTI E TOTINO

Librino e Merendino sono due fratelli conviventi nella stessa casa. Ed è appunto la casa che abitano a creare irrisolvibili problemi con il legittimo proprietario che null’altro vuole se non avere pagato la pigione. E tutta la messa in scena si sviluppa attorno a questa faccenda nella quale ognuno dei personaggi accampa diritti nei confronti degli altri. Pier Francesco Maria Malacasa per gli amici Pino, proprietario insegue una possibile occasione di incassare gli affitti insoluti o magari riuscire a far sloggiare i due da casa sua. Ma deve fare i conti con i coriacei, resistenti, irrazionali fratellini impegnati peraltro nelle loro … attività.        Librino è un drammaturgo intento a scrivere una impegnativa ed infinita opera prima che lo consacrerà nell’olimpo degli dei della commedia mentre Merendino ogni santo giorno è indaffarato col suo lavoro che nessuno sa qual è, tant’è che di continuo il fratello gli chiede: “ma tu … che lavoro fai?” senza ricevere mai una risposta credibile. In un vortice di comicità coinvolgente e divertente la commedia giunge infine ad una conclusione imprevedibile, originale e … celestiale!!!

Nella scena la presenza femminile di una avvenente agente immobiliare che cerca di trarre vantaggio dalle disgrazie altrui per un mero tornaconto ed il coordinamento musicale del Maestro Alex Magrì. Non rimane che dire … buon divertimento!


DOMENICA 05 MAGGIO 2019 ORE 18.00

Ti cantu un cuntu!

Commedia musicale della sicilia antica

Con 15 momenti musicali live

Scritta e diretta da Vito Scarpitta.

Due atti di pura sicilia, commedia ambientata in un’epoca passata ma non troppo, e che vede coinvolti personaggi di varie tinte: Austino, abita nel baglio di un piccolo paese ‘ in casa la sorella zitella Rosa, Nicuzza figlia molto bella e Tommasino il figlio con un ritardo. Reduce di una brutta esperienza con la sua ex moglie, molto bella e attraente, (madre naturale dei suoi due figli), fiore immacolato di Austino, ma molto appetibile dagli uomini, appunto per la sua bellezza, viene coinvolta in una lunga storia d’amore col compare. Austino, uomo molto caritatevole, riesce a perdonarla. Lei, molto caparbia, si definiva donna “pia e devota”, contrariamente a quanto le diceva il marito per questa sua insistenza alla preghiera, continua ad uscire di casa per recarsi a Messa…e, anziché incontrare l’acqua santa finì che spesso incontrava qualche “diavolo”. Batti oggi e batti domani, successe che il marito scoprì la vera ragione di quelle continue “pie” uscite della moglie; s’infuriò tanto che stavolta non volle sentir ragione e la mandò via di casa. Poverino, rimasto solo, decide di risposarsi; pensò stavolta, scottato della brutta esperienza con l’attraente e seducente moglie, di risposarsi con la donna più brutta del paese, per stare tranquillo e poter continuare a vivere felice il resto della sua vita…..una commedia a tratti farsa, con15 momenti musicali e un’alternanza di passioni, di vita vissuta e sognata per rigodere della Sicilia di un tempo.

FUORI ABBONAMENTO

Omaggio a Fabrizio De Andrè

“In direzione ostinata e contraria”

Direzione artistica: Gregorio Caimi

Associazione culturale I Musicanti

Venerdi 25 gennaio ore 21.30 TEATRO IMPERO

TEATRO COMUNALE ELIODORO SOLLIMA

Venerdi 4 Gennaio ore 21.30

Aldo Bertolino Quartet Jazz

“Quando il jazz cominciò a far ballare tutti”

“Quando il jazz cominciò a far ballare tutti” Aldo Bertolino quintet che avrà, come finalità, quella di mettere in relazione ogni fascia di pubblico col fenomeno dello swing italiano cantato a partire dagli anni ʻ20. Il quintetto è così composto: Alessandra Signorino voce, Dario Li Voti batteria, Gianluca Pantaleo basso, Dario Silvia pianoforte, Aldo Bertolino tromba e flicorno. Il progetto racconta la storia dello swing in Italia a partire dagli anni ʼ20 con brani come: Torpedo Blu, Tulipan, In cerca di te, Ho un sassolino nella scarpa, A zonzo, Lodovico, Maramao, Pippo non lo sà, Ti parlerò dʼamor, Pinguino innamorato, ecc. Tutti gli arrangiamenti sono stati scritti e curati da Aldo Bertolino

Info e prenotazioni al 320.8011864 sul sito la piantina per la scelta dei posti a teatro. www.compagniateatralesipario.it

XII Rassegna Teatrale Lo Stagnone scene di uno spettacolo 2018

manifesto solenghi lopez

views:
623
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Organizzata dalla Compagnia Teatrale “Sipario”, sotto la direzione artistica da Vito Scarpitta. La rassegna prevede anche quest’anno una serie di spettacoli di prosa che porteranno in scena...
MarsalaLive