Maltempo in Sicilia, morto un consigliere comunale di Salemi: aveva 44 anni

Alessandro Scavone è morto a Vicari dopo essere stato trascinato fuori dalla sua Jeep dalla furia dell'acqua. "Una tragedia spaventosa, Salemi perde un giovane conosciuto e stimato, che amava..."

Alessandro Scavone, 44 anni, morto a Vicari dopo essere stato trascinato fuori dalla sua Jeep dalla furia dell’acqua, era un consigliere comunale a Salemi, nel Trapanese, dove il sindaco Domenico Venuti ha proclamato il lutto cittadino per il giorno del funerale. “Una tragedia spaventosa – afferma Venuti – Salemi perde un giovane conosciuto e stimato, che amava la vita e la sua città”. Ai familiari va il cordoglio di sindaco, giunta e Consiglio comunale.

Scavone, imprenditore agricolo, da qualche tempo gestiva il distributore di benzina Tamoil sulla Palermo-Agrigento, nei pressi di Vicari. Era molto conosciuto nella cittadina del Belice anche per la sua attività politica: sostenitore di Vittorio Sgarbi, era subentrato in Consiglio al posto del dimissionario Costantino Cipri.

Cordoglio viene espresso anche dal presidente del Consiglio comunale di Salemi, Lorenzo Cascio, a nome di tutta l’assemblea cittadina: “Scavone era una persona perbene e corretta, che ha svolto con grande serietà il suo ruolo di consigliere comunale – dice Cascio – coniugando al meglio lavoro e passione politica”.


[Ansa] – E’ stato trovato morto uno dei due uomini che erano dispersi a Vicari (Palermo) a causa del maltempo: è Alessandro Scavone, titolare del distributore di carburanti. L’auto in cui si trovavano è stata investita dall’acqua esondata dal fiume San Leonardo. I due erano andati a recuperare un giovane rimasto al distributore. Quando l’auto, che stava rientrando verso le abitazioni, è stata travolta dalle acque quest’ultimo è riuscito a lanciarsi dalla vettura salvandosi.

views:
1689
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Alessandro Scavone è morto a Vicari dopo essere stato trascinato fuori dalla sua Jeep dalla furia dell'acqua. "Una tragedia spaventosa, Salemi perde un giovane conosciuto e stimato, che amava..."
MarsalaLive