Inarrestabile Libertas, abbattuta Barcellona e primato consolidato

Nasce la collaborazione fra la Libertas e la “Adragna Petfood”, azienda leader nell’Italia meridionale per la sua produzione innovativa di mangimi per animali domestici. Durante tutta la...

Alcamo, 5 novembre 2018 – Sta diventando la marcia di un rullo compressore quella della Libertas che vince meritatamente anche con l’OR.SA. Barcellona al termine di una gara piena di adrenalina e sempre condotta nel punteggio. Alcamo centra quindi la quinta vittoria consecutiva e consolida sensibilmente la sua posizione nel gruppetto di testa. L’avvio dei locali, tanto pe rimanere in ambito di “allerta meteo”, è stato un piccolo uragano: 7 a 0 con Barcellona capace di trovare il primo punto soltanto dopo 270 secondi di gioco. La squadra ospite, composta da giovani prelevati in diverse parti d’Italia e all’estero, prova a reagire ma Vavoli e De Simone non bastano a ricucire lo strappo. Il primo mini-riposo arriva con la Libertas avanti di undici punti. Grande correttezza ma duro contatto fisico fra Andrè e Cataldo: i due “centroni” mai se le sono mandate a dire ma sempre senza sfociare in atteggiamenti deprecabili. Un grande esempio di combattività e sportività. Barcellona, comunque, sceglie la via della difesa dura (alla fine la pagherà con diverse uscite per 5 falli) e riesce anche nel secondo periodo a mantenere le distanze nonostante dall’altro lato Dragna e Francesco Genovese comincino a imperversare. Alcamo è più stanca rispetto a Barcellona anche e soprattutto per il turno di campionato giocato mercoledì mentre i ragazzi di Beto Manzo, nella settimana del divorzio dallo spagnolo Farina, hanno ottenuto il rinvio per l’allerta meteo sul territorio messinese. Così anche nel terzo periodo i messinesi provano a risalire con una bella serie di triple di uno scatenato De Simone e del sedicenne Antoniani. I padroni di casa faticano ma non mollano e all’ultimo mini-intervallo il divario è sempre quello: +12. Nell’ultimo quarto l’agonismo sale ancora e qualche fallo diventa un po’ più cattivo. L’entusiasmo degli ospiti li fa risalire a -6 ma ancora Dragna, “Ciccio” Genovese e un Manfrè in versione “all around” li ricacciano definitivamente indietro dimostrando che la capolista è più forte anche della stanchezza e capace di vincere ancora con assoluto merito. Dopo i festeggiamenti a centrocampo, si è registrato qualche momento di nervosismo in gradinata, subito rientrato anche per il pronto intervento del servizio d’ordine della stessa Libertas.

LIBERTAS – OR.SA. 74-54 [18-7, 38-25 (20-18), 55-43 (17-18), 74-54 (19-11)]

ALCAMO: Genovese L, Nicosia 1, Audino, Andrè 12, Piarchak 2, Manfrè 13, Dragna 24, Agrusa, Accardo, Genovese F 19, Tagliareni 3. Coach: Vincenzo Ferrara.

BARCELLONA: Salvatico 3, Opalevs 6, Brusca, Vavoli 11, De Simone 14, Antoniani 7, Floramo, Cortina 2, Miranovic 3, Cataldo 8. Coach: Beto Manzo.


Alcamo, 4 novembre 2018 – Non soltanto la consueta sponsorizzazione ma un impegno comune per portare avanti iniziative di solidarietà in favore degli “amici a 4 zampe” meno fortunati. Nasce con questi presupposti la collaborazione fra la Libertas e la “Adragna Petfood”, azienda alcamese leader nell’Italia meridionale per la sua produzione innovativa di mangimi per animali domestici. Durante tutta la stagione sportiva, in occasione delle partite di serie C Silver, ma non solo, l’azienda seguirà e supporterà la squadra anche con tante iniziative volte a coinvolgere e sensibilizzare il pubblico, con azioni concrete, verso i nostri “amici a 4 zampe” e verso le associazioni che se ne occupano. Tanti i progetti in cantiere che verranno realizzati anche con il supporto diretto degli atleti, dei dirigenti e dei tecnici della società cestistica. Pian pianino “Adragna Petfood” e Libertas sveleranno le novità programmate e pianificate fra le due realtà alcamesi, quella imprenditoriale e quella sportiva. “Siamo fieri di ufficializzare la sponsorizzazione della Libertas Alcamo, giovane ma organizzata società di basket maschile in serie C Silver. La nostra azienda – ha detto l’amministratore unico Vincenzo Adragna – scende quindi in campo nel mondo dello sport e, anche qui, vuole farlo in maniera innovativa: non soltanto l’aspetto economico ma un’azione sinergica di marketing. Un’idea che è stata immediatamente sposata dalla dirigenza della Libertas – ha concluso il titolare della ‘Adragna Petfood’ – composta da gente appassionata, operativa e preparata”.

Libertas e la Adragna Petfood


Alcamo, 3 novembre 2018 – Prima nove, poi sette e adesso tre, ma potenzialmente cinque a causa delle gare da recuperare. Nel gruppo di testa della serie C Silver diminuisce, gara dopo gara, il numero delle squadre che però registra sempre la presenza della Libertas che, dopo la sconfitta di un punto alla prima giornata, ne ha vinto quattro di fila. Domani al “PalaTreSanti” arriva un avversario molto quotato, l’Or.Sa. Barcellona, indicato a inizio stagione come una delle principali protagoniste. L’impegno, quindi, sarà abbastanza duro anche perché la squadra di Beto Manzo ha saltato il turno infrasettimanale (rinvio per allerta meteo) e quindi si presenterà ad Alcamo con le gambe molto più leggere e meno affaticate. La tradizione è comunque assolutamente favorevole alla Libertas che ha nettamente primeggiato nei confronti diretti degli ultimi anni. Analizzando soltanto l’ultima stagione, il quintetto di coach Ferrara ha battuto i barcellonesi sia all’andata che al ritorno. Il primo confronto si giocò nel turno inaugurale, al “PalaAlberti” (62 – 82) mentre il ritorno si disputò a fine dicembre e si concluse con il nettissimo risultato di 97 – 56. Adesso le ambizioni di Barcellona sono aumentate perché l’Or.Sa. è divenuta la prima squadra di una cittadina da sempre votata al basket e abituata anche a grandi palcoscenici. La squadra di coach Manzo ha recentemente ingaggiato il pivot Brandon Lee Cataldo, italo-americano di 2.13, mentre avrebbe perduto lo spagnolo Pedro Farina che, secondo quanto dichiarato dallo stesso allenatore, sarebbe stato tagliato. Quello di domani, alla luce del cammino in campionato, si presenta come un match d’alta quota e Alcamo potrà giocarlo al gran completo e con la caviglia di Tagliareni che non desta più preoccupazioni. La Libertas è pronta e non intende mollare sul più bello anche perché il meraviglioso pubblico alcamese attende e merita un altro squillo.

libertas alcamo

views:
123
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Nasce la collaborazione fra la Libertas e la “Adragna Petfood”, azienda leader nell’Italia meridionale per la sua produzione innovativa di mangimi per animali domestici. Durante tutta la...
MarsalaLive