Sigel Marsala Volley, fuori casa ancora a secco di punti

Le marsalesi erano chiamate alla vittoria nel delicato scontro diretto e devono rimandare l'appuntamento con il secondo acuto stagionale nel mini-girone "B" del campionato nazionale di A2

7^ Giornata Campionato Nazionale serie A2 femminile: Cuore di Mamma Cutrofiano-Sigel Marsala Volley: (25/23; 25/18; 25/17)

Relegata all’esito di una sconfitta la Sigel a Cutrofiano. Le marsalesi, fuori casa ancora a secco di punti, erano chiamate alla vittoria nel delicato scontro diretto e devono rimandare l’appuntamento con il secondo acuto stagionale nel mini-girone “B” del campionato nazionale di A2. Le azzurre, intente a definire un migliore settaggio di squadra possibile, hanno retto e tenuto testa in casa della diretta concorrente alla salvezza solo nel primo parziale. Dopo un equilibrato avvio Cutrofiano riesce a inserire il turbo e recupera dal 14-15 al 18-16. Vantaggio che aumenta a tre lunghezze per il sestetto di casa, quando coach Barbieri si avvale del secondo e ultimo time out a sua disposizione (21-18). Il punteggio fa come una altalena e Marsala si porta a una sola incollatura (22-21). Salvo poi cedere definitivamente per 25-23.

Nel secondo e terzo c’è quasi da subito poca storia, con le leccesi che trovano negli attacchi dell’americana Lutz la chiave del successo. In queste due frazioni resi vani i cambi effettuati da Leo Barbieri nel tentativo di mischiare le carte e dare un input alle sue ragazze. Marsala ha la capacitá e la forza in questi due giochi di fermarsi, rispettivamente, a diciotto e a diciassette.

Dalla contesa del Pala Cesari, molto probabilmente, il Cuore di Mamma Cutrofiano ne trae il massimo (questa la progressione set: 25/23; 25/18; 25/17), avendo vinto una gara importante che mette la parola fine ad un mese di sconfitte consumate in serie. La squadra di coach Carratù stacca le proprie dirimpettaie e sale a cinque punti. Per contro, la Sigel dalla sfida con le salentine ne esce ridimensionata e a partire da questa sera si trova nel fondo classifica con soli due punti in carniere. Per le sigelline in doppia cifra al culmine dei tre set disputati Taborelli con 16 palloni messi a terra e capitan Angeloni che ha realizzato 12 punti. Questo il sestetto di partenza inviato sul parquet da Barbieri (lo stesso affrontato e sconfitto da Perugia, e vale a dire): Avenia in regia, Taborelli opposto, bande Angeloni e Brzezinska, al centro Gabrieli e Fucka. Maglia di libero per Alessia Ameri.

Ma non è il momento di buttare via gli stracci in casa Marsala, ma dalle sconfitte saper ripartire e perseverare di più di quanto non lo si sia fatto precedentemente. Da parte sua, la dirigenza farà quadrato attorno allo staff tecnico e al roster, mostrando vicinanza. La settimana entrante servirà per ritrovare fiducia all’interno del gruppo. Il calendario propone un nuovo impegno affascinante e carico di motivazioni. Domenica 18 novembre in città scenderanno le romagnole dell’Omag S.G. in Marignano nel match valevole per la penultima giornata di andata. Con Marsala bramoso di pronto riscatto.

Tabellino. Cuore di Mamma Cutrofiano-Sigel Marsala Volley 3-0 [25/23; 25/18; 25/17]

Cuore di Mamma Cutrofiano: Saveriano 4, Lutz 16, Manzano 9, Lotti 10, Antignano 3, Moneta 13, Barbagallo [L], Morone n.e. Vincenti, Negro, Prete, Faraone [L] – All.Carratù, vice: Progna

Sigel Marsala Volley: Avenia 1, Taborelli 16, Gabrieli 4, Angeloni 12, Fucka 4, Brzezinska 6, Ameri [L], Cosi 1, Luzzi, Salvestrini, Turlá. n.e. Vaccaro – All.Barbieri, vice: Aiuto

Arbitri: Antonio Capolongo di Napoli e Enrico Autuori

views:
161
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Le marsalesi erano chiamate alla vittoria nel delicato scontro diretto e devono rimandare l'appuntamento con il secondo acuto stagionale nel mini-girone "B" del campionato nazionale di A2
MarsalaLive