Marsala, trasportava 5 kg di marijuana: arrestato dai Carabinieri dopo un lungo inseguimento

Per circa 5 chilometri, il 45enne non accennava a fermarsi, aumentando in modo considerevole la velocità del mezzo nel vano tentativo di seminare la pattuglia che ormai lo braccava

Marsala – Nella serata di martedì 13 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Marsala, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale, Vito La Torre, marsalese classe 1973, rinvenendo nell’autovettura a lui in uso ben 5 kg di marijuana.

Nello specifico, i Carabinieri, impiegati in un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e alla repressione di reati connessi al commercio di sostanze stupefacenti, notavano il La Torre alla guida di un’autovettura e – conoscendo le sue pregresse vicissitudini giudiziarie – decidevano di procedere ad un controllo. Lo stesso, tuttavia, accortosi della presenza dei militari dell’Arma, giunto all’altezza di un semaforo posto sulla SS115, superava la coda di veicoli che si era creata e – a velocità sostenuta – attraversava l’incrocio con il semaforo rosso per sfuggire al controllo della pattuglia.

I Carabinieri, dunque, intuendo che il La Torre – data la repentina manovra -potesse occultare qualcosa a bordo del proprio veicolo, si mettevano all’inseguimento. Per circa 5 chilometri, il La Torre non accennava a fermarsi, aumentando in modo considerevole la velocità del mezzo nel vano tentativo di seminare la pattuglia che ormai lo braccava.

I militari dell’Arma – dopo aver bloccato il La Torre – procedevano ad effettuare una perquisizione del suo veicolo, all’esito della quale venivano rinvenuti 5 kg di marijuana già essiccata, suddivisa in cinque sacchi in cellophane e pronta per essere immessa sul mercato della droga.

L’ingente quantitativo di stupefacente rinvenuto, lascia escludere l’utilizzo personale e permette agli inquirenti di ipotizzare che tale sostanza fosse destinata ad altri acquirenti, perfezionando così l’ipotesi a carico del La Torre del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Condotto presso la Compagnia Carabinieri di Marsala, all’esito degli accertamenti svolti sul suo conto, lo stesso è stato tratto in arresto.

A seguito dell’udienza di convalida tenutasi nella mattinata odierna, il Giudice ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, disponendo nei confronti del La Torre la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

 

views:
1434
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Per circa 5 chilometri, il 45enne non accennava a fermarsi, aumentando in modo considerevole la velocità del mezzo nel vano tentativo di seminare la pattuglia che ormai lo braccava
MarsalaLive