Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Terza vittoria consecutiva per Il Giovinetto Petrosino a Messina

La società petrosilena, ad inizio stagione, aveva perso diversi giocatori della vecchia squadra e, in un campionato cadetto come quello di questa stagione, con squadre molto attrezzate...

Il Giovinetto, con l’innesto importante dell’ex nazionale Graziano Tumbarello, conquista la terza vittoria consecutiva e prosegue il suo percorso per diventare protagonista nel Campionato Regionale di serie B.

La società petrosilena, ad inizio stagione, aveva perso diversi giocatori della vecchia squadra e, in un campionato cadetto come quello di questa stagione, con squadre molto attrezzate, era partita male, inanellando una serie di sconfitte che non facevano certo bene all’immagine di una società storica come Il Giovinetto;

i giovanissimi 2003 e 2004, già impegnati nei campionati giovanili under 19, u 17 e u 15, non potevano reggere anche il campionato di serie B, pur essendo dei giovanissimi di qualità, campioni regionali uscenti in under 15.

L’arrivo di Graziano Tumbarello, il rientro di Davide Gulino, il ritorno di Bruno Tumbarello, ed il loro innesto in un gruppo d’esperienza composto dal capitano Enzo Abate, Daniele Lucido, il veterano Stefano Rallo e i giovani Modello e Armato, ha messo in piedi una squadra competitiva che, arricchita dai giovanissimi under 17, può ora veramente dire la sua in questo campionato.

“I nostri under 17, orfani ancora del giovane talento locale Nicola Pantaleo per problemi di salute, stanno crescendo nei campionati Under 17 e Under 19, e con tante presenze nel campionato di B, tra un paio d’anni saranno pronti per essere protagonisti nei campionati maggiori” – dice Fiorino – “ ma intanto i giovanissimi portieri under 17 Nicolas Vinci e Vito Pizzo, si tengono saldamente attaccati ai pali e continuano a dividersi la porta anche nel campionato di serie B” – dice ancora Fiorino.

Una partita combattuta quella di Messina, pur avendo la squadra di Rallo e compagni, condotto mantenendo 2/3 reti di scarto per quasi tutta la gara, per poi allungare negli ultimi venti minuti del match.

Protagonisti senza dubbio, Graziano Tumbarello, ma grande prestazione anche del fratello Bruno con i suoi 7 goals; ottima prova del capitano Enzo Abate, regista, sia in attacco che in difesa, che con diligenza ha diretto i tempi della squadra insieme a Graziano Tumbarello e a Rallo. Il risultato finale 31/36 da l’idea di una squadra in crescita che, registrati sopratutto i meccanismi difensivi, può puntare a vincere l’ultima partita del 2018 contro Ragusa, nel prossimo turno di sabato 22 dicembre alle 17.00 sul parquet del Palasport di Petrosino.

views:
568
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La società petrosilena, ad inizio stagione, aveva perso diversi giocatori della vecchia squadra e, in un campionato cadetto come quello di questa stagione, con squadre molto attrezzate...
MarsalaLive