Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Petrosino, Francesca Marino: un anno fa veniva la troupe della Rai per intervistare l’atleta

"Ricordo ancora oggi la mia incredulità. Allora ero un pò diversa e ritenevo assurdo che la mia storia potesse interessare qualcuno. Pensavo... 'Esistono tantissime atlete, perchè io?'. Non capivo..."

Petrosino – Francesca Marino ad un anno dalla Rai. Un anno fa veniva una troupe della Rai a Petrosino per intervistare la giovane atleta. Francesca, in questo giorno scrive un piccolo racconto per ricordare a tutti l’importanza di inseguire i propri sogni anche dinanzi a situazioni avverse.

“Ricordo ancora oggi la mia incredulità. Allora ero un pò diversa e ritenevo assurdo che la mia storia potesse interessare qualcuno. Pensavo… “Esistono tantissime atlete, perchè io?” Non capivo perchè proprio me… La mia stagione agonistica non era stata il top, soltanto un paio di podi e una vittoria. La risposta me l’hanno data nei giorni successivi in studio. In realtà, ad interessarli non era tanto la mia vittoria al Ludus, ma il mio percorso. Avevano letto qualcosa in un articolo su “La Sicilia” , per poi approfondire il tutto leggendo di me sui social.

La mia storia… Quella di una ragazza di un piccolo paese, che ha avuto il coraggio di uscire dagli schemi, di fare qualcosa di nuovo, andando contro tutto e tutti per inseguire i propri sogni.

Mi hanno definita “Campionessa in palestra e nella vita,” non solo per il passato che mi ha resa ciò che sono, ma soprattutto per la determinazione che ho avuto nell’andare contro ogni pregiudizio per fare ciò che amo pur vivendo in un paese con una mentalità retrograda.

È stata una grande soddisfazione sentirmi dire: Sei riuscita a dare un nuovo volto al BB al femminile in Sicilia. Ma lo è stato anche essere la prima Bikini della mia provincia, con tutte le critiche che tutto ciò ha comportato.

Nella mia vita, non ho mai avuto paura delle cose nuove, né delle parole della gente. Non mi è mai servito l’appoggio di altre persone, non ho avuto nemmeno quello della mia famiglia fino ad allora. Ho lottato tanto, ho creduto in me stessa soprattutto quando gli altri non l’hanno fatto, perché chiunque era troppo impegnato a scoraggiarmi, a buttarmi giù.

Ma anche allora, come sempre, più che guardare le situazioni avverse, ho guardato dentro di me, nel mio cuore, nei miei sogni. Ho lasciato la gente parlare e sono andata avanti.

Tutto ciò mi è servito per capire che è un lusso avere supporto e incoraggiamento da parte degli altri, ma che se desideri fortemente qualcosa, se lotti e non ti arrendi, prima o poi sarai in grado di cambiare le cose e ne riceverai i meriti”.

Queste parole, vogliono essere da incoraggiamento, da stimolo e motivazione per tutti i giovani che sono pieni di sogni, desideri e ambizioni ma che non trovano il coraggio di mettersi in gioco per cambiare le situazioni.

La chiave di tutto è la determinazione.

E nel caso di Francesca i suoi tre capisaldi: Forza, Passione e Fede.

Petrosino, Francesca Marino (1)

Petrosino, Francesca Marino (2)

views:
2242
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Ricordo ancora oggi la mia incredulità. Allora ero un pò diversa e ritenevo assurdo che la mia storia potesse interessare qualcuno. Pensavo... 'Esistono tantissime atlete, perchè io?'. Non capivo..."
MarsalaLive