Festività di fine anno: a Marsala vietati i giochi d’artificio

Il divieto a decorrere da domenica 30 e fino al 7 gennaio - Il divieto riguarda anche i luoghi privati, tenuto conto che i giochi pirotecnici potrebbero causare danni da ricaduta a persone e cose

Marsala – A partire da domenica 30 dicembre e fino al prossimo 7 gennaio, l’Amministrazione comunale di Marsala vieta l’utilizzo di ogni tipo di fuoco d’artificio. Lo dispone un provvedimento del sindaco Alberto Di Girolamo, volto a salvaguardare la pubblica incolumità dalla pericolosa usanza – diffusa durante i festeggiamenti di fine anno – di far esplodere giochi d’artificio in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Il divieto riguarda anche i luoghi privati, tenuto conto che i giochi pirotecnici potrebbero causare danni da ricaduta a persone e cose. L’obiettivo è quello di prevenire i rischi di incendi, garantendo così la sicurezza dei cittadini e degli animali, nonché evitare possibili danni ai beni pubblici o privati. Il provvedimento predisposto dal Comando della Polizia Municipale lega il divieto anche al fatto che i giochi pirotecnici potrebbero servire per attuare condotte criminali di ogni tipo.

views:
455
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il divieto a decorrere da domenica 30 e fino al 7 gennaio - Il divieto riguarda anche i luoghi privati, tenuto conto che i giochi pirotecnici potrebbero causare danni da ricaduta a persone e cose
MarsalaLive