Libero Consorzio Comunale, Raimondo Cerami Commissario straordinario fino a luglio 2019

Il Commissario straordinario del LCC di Trapani avvia la dichiarazione di esubero del personale e non autorizza per il 2019 la proroga dei contratti dei precari. La grave situazione...

Il Dott. Raimondo Cerami prorogato fino a Luglio 2019, quale Commissario straordinario del LCC di Trapani, presenta il piano di razionalizzazione degli affitti passivi ad uso scolastico

ll dott. Raimondo Cerarni è stato riconfermato alla guida del LCC di Trapani con D.P. n. 645/GAB del 21/12/2018 del Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci. Tante e gravose saranno ancora le sfide che attendono il Dr. Cerami per tentare di salvare dal default il Libero Consorzio Comunale di Trapani.

Come già preannunciato, il dr. Cerami ha approvato in data 28/1.2/2018 con proprio provvedimento il Piano di razionalizzazione degli immobili scolastici su tutto i l territorio provinciale che determinerà per l’Ente un risparmio per fitti passivi ad .uso scolastico di circa E 1.424.657 56. Esso prevede, compatibilmente con le attuali risorse finanziarie di cui l’Ente dispone, e al fine di garantire il diritto allo studio: – l’utilizzo degli edifici scolastici di proprietà parzialmente occupati; – l’attivazione dei doppi turni delle lezioni negli edifici scolastici di proprietà a far data dall’a.s. 2019/2020.

Tale provvedimento è un atto dovuto, afferma il dr. Cerami, per evitare la dichiarazione di dissesto dell’Ente amministrato. Consapevole, però, dei disagi che saranno arrecati alla popolazione scolastica e alle famiglie, il dr. Cerami ha ritenuto di trasmettere il predetto piano al Governo regionale, a tutti i Comuni interessati, all’Ufficio Scolastico Regionale , al fine di ricercare con tali Enti ed Istituzioni possibili soluzioni migliorative durante il termine di preavviso del recesso dai contratti di locazione passiva.

Intanto, però, sono state inviate, in data odierna, a tutti i legittimi proprietari degli immobili in affitto ad uso scolastico le comunicazioni di preavviso, per esercitare il diritto di recesso dai contratti di locazione passiva nel rispetto dei termini di legge. Il Dott. Cerami afferma che farà. tutto il possibile per mettere in salvo l’Ente da Lui amministrato, e, al fine di contenere il più possibile il disagio della popolazione scolastica, costretta ai doppi turni delle lezioni, comunica di avere anche richiesto al Governo regionale un contributo straordinario di almeno 2 milioni di giuro, corrispondente alla spesa annua delle attuali locazioni passive degli immobili ad uso scolastico.

Il Commissario straordinario dott. Raimondo Cerami

Il Commissario straordinario del LCC di Trapani, dr. Raimondo Cerami, avvia la dichiarazione di esubero del personale e non autorizza per il 2019 la proroga dei contratti dei precari

La grave situazione finanziaria dei Liberi Consorzi Comunali e delle città metropolitane siciliane sta producendo i primi effetti negativi sulle comunità amministrate, nonostante l’insistente ed accorato appello di tutti i Commissari straordinari al Governo regionale e a quello Nazionale per trovare le risorse finanziarie per consentire loro di svolgere i compiti istituzionali attribuiti per. legge.

Il dott. Cerami , consapevole che questi Enti di area vasta presentano forti criticità finanziarie (il LCC di Siracusa ha infatti dichiarato il dissesto), ha voluto con grande senso di responsabilità, e al fine di salvaguardare i finanziamenti statali e regionali sulla viabilità e sull’edilizia scolastica, approvare il bilancio pluriennale 2018/2020 in equilibrio, che contiene però una forte contrazione della spesa.

Il Dott. Cerami afferma che sta facendo tutto il possibile per mettere in salvo l’Ente da Lui amministrato, e dopo aver approvato il piano di razionalizzazione dei fitti passivi degli immobili ad uso scolastico con ricadute negative sulla popolazione scolastica costretta a ricorrere ai doppi turni delle lezioni dal successivo a.s, 2019/20, ha esaminato anche la posizione del personale del Libero Consorzio Comunale di Trapani chiamato a subire le conseguenze della grave situazione finanziaria dell’Ente.

Il dr. Cerami, suo malgrado, ha dovuto approvare in data 28/12/2018 la delibera di esubero del personale mettendo in disponibilità circa SO unità di personale dipendente assegnato allo svolgimento delle attività delegate dalla Regione siciliana .Inoltre , con riguardo al personale precario , non ha potuto autorizzare le proroghe dei contratti per l’anno 2019 in ragione del fabbisogno data l’inesistenza di posti vacanti, ma ha preso atto della prosecuzione dei contratti esclusivamente ex lege.

La situazione è davvero drammatica, afferma il dr. Cerami, per le ricadute anche di tipo sociale che si stanno registrando a Trapani ed auspica che il Governo nazionale possa finalmente eliminare il c.d. prelievo forzoso e che il Governo regionale possa intervenire finanziariamente per consentire ai Liberi Consorzi nel loro complesso di espletare in pieno le loro finzioni e restituire alle comunità amministrate la serenità che meritano.

Il Commissario straordinario dott. Raimondo Cerami

views:
384
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il Commissario straordinario del LCC di Trapani avvia la dichiarazione di esubero del personale e non autorizza per il 2019 la proroga dei contratti dei precari. La grave situazione...
MarsalaLive