Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Domenica 20 gennaio la Sigel Marsala Volley si reca a San Giovanni in Marignano

Si arriva da una settimana intensa vissuta dall'intero movimento e non solo scandita dal lavoro in palestra o in sala pesi. Ma pure da un altro aspetto: vi è stato l'ingresso di due new-entry...

Marsala – Una settimana fa il campionato di A2 si è concesso una domenica di sosta per far spazio ai quarti di finale di Coppa Italia di categoria. Ora tornano a disputarsi le gare della “Samsung Galaxy VolleyCup A2”. Domenica 20 gennaio con inizio alle 17.00 – arbitri Cavicchi e Jacobacci – la Sigel Marsala si reca a San Giovanni in Marignano ad onorare il penultimo impegno della regular-season, il 17° da quando il torneo ha preso il via. In programma infatti l’8° turno del girone di ritorno nel gruppo “B”. Si arriva da una settimana intensa vissuta dall’intero movimento e non solo scandita dal lavoro in palestra o in sala pesi. Ma pure da un altro aspetto: vi è stato l’ingresso di due new-entry nel parco-atlete. Così che la squadra si presenti a ranghi completi per il rush finale. L’americana ventiduenne Courtney Rose Schwan di ruolo martello e la ventisettenne centrale Elisa Donarelli sono andate a rimpinguare le fila della nostra squadra e finanche sono a disposizione di coach Aiuto per la trasferta riminese.

Tornando alla presentazione del match, il team allenato dalla riconfermata guida tecnica Saja possiede, come noto, velleità di salto di categoria. Nella partita di andata giocata tra i sestetti al PalaBellina le lilybetane si regalarono una vittoria piena, dedicandola a Tatijana Fucka che nella rifinitura della vigilia fu vittima di un brutto infortunio, imponendosi con risultato mediano sulla compagine capitanata da Giulia Saguatti. 3 a 1 il punteggio finale il 18 novembre scorso con la progressione set qui riportata: [26/24; 27/25; 22/25; 25/17].

Per il successo, un ruolo tutto suo lo ebbe la catena servizio-muro-difesa. Vinte in volata e ai vantaggi le prime due frazioni dalle locali, il terzo atto è andato ad appannaggio ospite, salvo poi queste ultime cedere il quarto e ultimo atto. A decidere la sfida la buona vena offensiva delle due “Veroniche” (Taborelli e Angeloni): 22 punti per il fuorimano azzurro e 12 per il capitano. Come dodici, a fine match, furono i punti anche per la centrale Elena Gabrieli con il 40% di positività in attacco e 4 stampi a muro.

Di seguito il tabellino di quell’incontro: ​

Tabellino: Sigel Marsala Volley-Omag S.Giov. in Marignano: 3-1 [26/24; 27/25; 22/25; 25/17]

Sigel Marsala Volley: Avenia 7, Angeloni 12, Gabrieli 12, Taborelli 22, Brzezinska 9, Cosi 8, Ameri (L), Luzzi 2, Salvestrini, Turla’. n.e Vaccaro (L). Coach: Barbieri vice: Aiuto

Omag S.Giov. in Marignano: Battistoni 1, Fairs 11, Caneva 7, Manfredini 15, Saguatti 15, Lualdi 16, Gibertini (L), Pinali 3, Guasti 2, Gray. n.e. Casprini, Mazzotti. Coach: Saja vice: Zanchi

Arbitri: Deborah Proietti e Maurizio Merli di Terni

L’incontro di campionato in casa delle romagnole può sembrare fine a se stesso (non poteva dirsi lo stesso per la partita di andata dove i giochi non erano ancora fatti per la qualificazione alla poule promozione e retrocessione, ndr). Dallo scontro di domenica tra le due contendenti (né S.Giovanni e neppure Marsala), porterà punti che potrà far valere nella fase successiva. Due formazioni inserite rispettivamente nelle batterie di playoff e playout da diverse settimane. Ma almeno per le sigelline, (nuovamente in fase di rodaggio dopo le ultime aggiunte provenienti dal mercato, finanche alla ricerca di un’intesa tra i singoli interpreti che si avvicini alla perfezione) sarà un test racchiuso da significato, bensì prezioso per riacquisire morale e dimestichezza coi nuovi dettami tattici impartiti da Fabio Aiuto.

Nella foto un istante di gioco della gara di andata

sigel marsala volley

views:
506
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Si arriva da una settimana intensa vissuta dall'intero movimento e non solo scandita dal lavoro in palestra o in sala pesi. Ma pure da un altro aspetto: vi è stato l'ingresso di due new-entry...
MarsalaLive