Presentazione del progetto Scuola Amica Miur/Unicef presso l’Ambito Territoriale di Trapani

La proposta didattica si pone l'obiettivo di accompagnare le comunità scolastiche in percorsi legati all'accoglienza, alla cittadinanza attiva, alla legalità, all'inclusione delle diversità...

Trapani – Il 31 gennaio presso l’Ambito territoriale di Trapani, in via Castellammare, s’è presentato, ai docenti/referenti delle scuole che hanno dato la loro adesione, il Progetto Scuola Amica MIUR/UNICEF “Non perdiamoci di vist@”. La responsabile provinciale Scuola Unicef Dott.ssa Mimma Gaglio, coadiuvata dai responsabili Unicef di Trapani e di Castelvetrano Laura Morici e Antonio Barone e dal past Presidente Gaspare Majelli, ha esposto, in dettaglio, il programma educativo ricco di attività e tematiche da sviluppare.

La proposta didattica si pone l’obiettivo di accompagnare le comunità scolastiche in percorsi legati all’accoglienza, alla cittadinanza attiva, alla legalità, all’inclusione delle diversità (per genere, religione, provenienza, lingua , opinione, cultura), alla tutela dei diritti e promuove la partecipazione attiva da parte degli alunni.

Particolare attenzione viene dedicata ai temi del bullismo e del cyberbullismo che colloca questi fenomeni all’interno della prospettiva globale offerta dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e utilizza come indicatori privilegiati il superiore interesse del bambino e del ragazzo e i principi di non discriminazione, partecipazione, ascolto e protezione da ogni forma di violenza.

Tanti gli istituti scolastici di ogni ordine di scuola della provincia ad aderire al progetto: I.C. G.Garibaldi/G.Paolo II di Salemi; l’I.C. M. Montessori e I.C. “Pietro Maria Rocca” di Alcamo; l’I.C.G.Pitre’/A.Manzoni di Castellammare; l’I.C.“Lombardo Radice-Pappalardo”, I.C. “Capuana Pardo”, IPSEOA Virgilio, I.I.S.S Cipolla-Pantaleo-Gentile, il 2°Circolo Didattico “Ruggero Settimo di Castelvetrano; il 6° Circolo Didattico G. Sirtori e il Liceo “Pascasino” di Marsala; il 4° Circolo Didattico G.B. Quinci, l’I.C. Borsellino Ajello, I.C. Santa Gemma Boscarino, I. C. “Giuseppe Grassa” e I.C. Luigi Pirandello di Mazara del Vallo; l’I.C. Rita Levi-Montalcini di Partanna; l’I.C. G. Nosengo di Petrosino; il 4°circolo Didattico Guglielmo Marconi, l’I.C. Eugenio Pertini e l.C.G. Montalto di Trapani.

Vari i materiali messi a disposizione dall’Unicef per le scuole: filmografia e bibliografia a tema, slide, pubblicazioni, guide per i docenti, video, infografiche, kit didattici, documenti schede formative, attività laboratoriali suddivise per fasce di età, App.

“Siamo contenti-dichiara la responsabile provinciale Mimma Gaglio- che quest’anno gli istituti scolastici, che hanno aderito all’iniziativa lo scorso anno, abbiano confermato la loro partecipazione al progetto e che altri, per la prima volta, si siano scritti. Ricordiamo come i temi trattati dall’Unicef, dalla conoscenza, promozione e tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti, al bullismo e cyberbullismo, alla condizione dei bambini e degli adolescenti migranti e rifugiati per finire agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 siano fondamentali per promuovere pratiche di educazione alla convivenza e alla cittadinanza consapevole e responsabile e in linea con il documento ministeriale “Indicazioni Nazionali e Nuovi scenari” che vede la pratica dell’educazione alla cittadinanza attiva in stretta correlazione con l’insegnamento delle discipline del curricolo scolastico”.

Gli Istituti scolastici aderenti al progetto “Scuola Amica” riceveranno, il prossimo anno scolastico, un attestato a firma del Ministro dell’Istruzione e del Presidente nazionale Unicef e il logo di “Scuola Amica” che potranno inserire sul loro sito, su carta intestata, sui diversi strumenti di comunicazione.

Nella foto, da sinistra i docenti/referenti del progetto Scuola Amica: M.L. Parrinello, Nadia Chiofalo, Maria Ingemi, Rosalia Bonura, Michela Pavia, il responsabile Unicef di Castelvetrano Antonio Barone, Benvenuta Quinci, Rosalba Riccobono, Rosanna Lombardo, Carmela Valenti, al centro la responsabile scuola Unicef Mimma Gaglio, A.Maria Nicosia, Eleonora Di Girolamo, Michela Lombardo, Francesca Corona, Maria Grimaudo, Antonina Ingrasciotta, la Dirigente Maria Rosa Barone, Giovanni, Celia, Simona Marino, la responsabile Unicef di Trapani Laura Morici, il past Presidente provinciale Unicef Prof. Gaspare Majelli e Il responsabile del MIUR Prof, Basciano.

unicef trapani

views:
334
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La proposta didattica si pone l'obiettivo di accompagnare le comunità scolastiche in percorsi legati all'accoglienza, alla cittadinanza attiva, alla legalità, all'inclusione delle diversità...
MarsalaLive