Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, progetto “Acqua. Sal”: il consigliere Daniele Nuccio chiede l’accesso agli atti

"Il delicato equilibrio della Laguna impone un’attenzione particolare, considerando che tali attività rischierebbero di avere un impatto ambientale devastante, come già accaduto in passato..."

Marsala – Con la presente chiedo mi sia fornita copia di tutto il carteggio relativo al progetto “ACQUA. Sal” che il Sindaco ha presentato in occasione del convegno “Acquafarm” di Pordenone ed in diverse dichiarazioni a mezzo stampa, non sentendo evidentemente la necessità di condividere con la Città e con il Consiglio Comunale un’iniziativa che rischia di compromettere il delicato equilibrio della Laguna dello Stagnone, nella spasmodica necessità di dimostrare di essere in grado di attingere a fondi comunitari.

Se da un lato l’opera di ricerca di finanziamenti europei è cosa certamente importante in termini di sviluppo, nell’operare determinate scelte credo sia assolutamente essenziale provare ad avere una visione chiara sulla pianificazione del territorio e le conseguenze che ogni progetto può comportare.

Da alcuni stralci di progetto che ho avuto modo di visionare alcune saline verrebbero riconvertite in impianti di piscicoltura e per la produzione di “no food” (alghe, micro-alghe, fanghi), prodotti per il benessere e la bellezza…

Il delicato equilibrio della Laguna impone un’attenzione particolare, considerando che tali attività rischierebbero di avere un impatto ambientale devastante, come già accaduto in passato nel nostro territorio con altre analoghe attività.

Così come temo che i tanti richiami alla valorizzazione e la conservazione del Patrimonio che rappresenta lo Stagnone per la Città di Marsala, possano essere nient’altro che lo specchietto per le allodole finalizzato ad aprire la strada al mero business.

Lo Stagnone neccessita di interventi strutturali atti a favorire l’ossigenazione delle acque, limitare l’aumento della salinità che può compromettere l’esistenza della fauna e della flora ivi presente; così come interventi in termini di gestione della Riserva, preso atto dell’infelice condizione prossima al dissesto finanziario che caratterizza l’ex Provincia di Trapani, oggi Libero Consorzio, ente di gestione e controllo.

Tutto ciò premesso chiedo mi sia fornita copia dell’intero carteggio relativo al progetto in questione, documentazione cartacea relativamente ai soggetti che lo hanno proposto all’attenzione dell’Amministrazione Comunale, valutazione di compatibilità del progetto con il piano di gestione zone S.I.C e Z.P.S, compatibilità con il regolamento della Riserva, Valutazione Incidenza Ambientale (art. 5 DPR 357/97 – Direttiva 92/43 CEE). Sarà mia premura trasmettere l’intera documentazione alla Commissione Consiliare Territorio e Ambiente, qualora l’Amministrazione Comunale non l’avesse ancora fatto.

Daniele Nuccio
Consigliere Comunale – Gruppo misto

views:
413
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Il delicato equilibrio della Laguna impone un’attenzione particolare, considerando che tali attività rischierebbero di avere un impatto ambientale devastante, come già accaduto in passato..."
MarsalaLive