Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Oggi a Trapani la prima stazione quaresimale e la prima “Scinnuta” dei gruppi dei “Misteri”

L’inizio della Quaresima: cambiare alcuni comportamenti per non diventare schiavi del superfluo e complici dell’ingiustizia - Lunedi prossimo la Via Crucis cittadina

“In questa liturgia delle ceneri il Signore guardiamo al nostro cuore– ha detto il vescovo Pietro Maria Fragnelli ieri sera nella celebrazione di apertura della Quaresima con il rito delle sacre ceneri in Cattedrale – Ancora oggi un esame di coscienza e una revisione di vita sono necessari alla luce di questo elenco di comportamenti da cambiare, se non si vuole diventare schiavi del superfluo e persino complici dell’ingiustizia: devo impegnarmi a modificare il mio consumo sregolato di cibo, spesso da un intollerabile spreco di risorse; devo smettere di rincorrere sempre tante cose superflue, subendo acriticamente ogni moda e ogni sollecitazione della pubblicità commerciale; devo oppormi alle spese abnormi che talvolta accompagnano le feste popolari, i compleanni e le feste legate ai sacramenti e anche alcune ricorrenze religiose; devo rifiutare la ricerca smodata di forme di divertimento che non servono al necessario recupero psicologico e fisico, ma sono fini a se stesse e conducono ad evadere dalla realtà e dalle proprie responsabilità; devo ridurre gli impegni frenetici, che non lasciano spazio al silenzio, alla riflessione e alla preghiera; non devo esagerare nell’uso di internet, telefonini, televisione quant’altro può creare dipendenza, ostacolare la riflessione personale e impedire il dialogo in famiglia”.

A Trapani il tempo di quaresima è scandito dalle “scinnute” dei sacri gruppi dei misteri (domani: La Separazione, La Lavanda dei piedi, Gesù nell’Orto di Getsemani, L’Arresto, La Caduta al Cedron) che si tengono ogni venerdì di quaresima presso la Chiesa del Purgatorio.

Contemporaneamente prendono il via anche le “stazioni quaresimali” delle parrocchie della città di Trapani che concludono il loro percorso nella Chiesa del Purgatorio secondo un’esperienza positiva e ormai collaudata che mette insieme questo antico e sentito rito del patrimonio popolare trapanese e la tradizione delle processioni penitenziali romane, con l’obiettivo duplice di arricchire dell’animazione spirituale le “scinnute” e di avvicinare il popolo dei fedeli delle parrocchie al mondo dei “misteri”.

Oggi 8 marzo il primo appuntamento: la stazione quaresimale avrà inizio alle ore 18.30 presso la Chiesa di San Domenico e coinvolgerà le comunità parrocchiali del centro storico. Quindi in pellegrinaggio i fedeli raggiungeranno la Chiesa del Purgatorio per concelebrare la Santa Messa alle ore 19.00 che sarà presieduta dal vescovo.

Lunedì prossimo si terrà la via crucis cittadina con partenza dalle ore 18.30 dalla Chiesa di San Pietro e chiusura nella Chiesa di San Francesco d’Assisi.

views:
446
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’inizio della Quaresima: cambiare alcuni comportamenti per non diventare schiavi del superfluo e complici dell’ingiustizia - Lunedi prossimo la Via Crucis cittadina
MarsalaLive