Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Voto di scambio, condannato l’ex senatore del PD Nino Papania

Secondo l'accusa, Papania avrebbe promesso somme di denaro in cambio di voti in favore di un candidato a sindaco di Alcamo promettendo in cambio posti di lavoro. Si tratta dell'ultimo...

L’ex senatore del Partito Democratico Nino Papania è stato condannato a 1 anno di carcere per voto di scambio. Otto mesi ciascuno sono stati inflitti dal Tribunale di Trapani a Leonardo e Giuseppe De Blasi, padre e figlio, Giovanni Renda e Leonardo Vicari. La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Trapani.

Assolti due ex collaboratori di Nino Papania, Francesco Massimiliano Ciccia e Giuseppe Filippo Di Gaetano, e l’imprenditore Davide Bartolomeo Piccichè (erano difesi dagli avvocati Nino Caleca, Salvatore Di Giorgi, Roberto Mangano, Tiziana Pugliesi e Vito Di Graziano).

Secondo l’accusa, Papania avrebbe promesso somme di denaro in cambio di voti in favore di un candidato a sindaco di Alcamo promettendo in cambio posti di lavoro. Si tratta dell’ultimo troncone giudiziario scaturito dall’inchiesta della procura di Trapani sulle elezioni amministrative del 2012.

views:
536
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Secondo l'accusa, Papania avrebbe promesso somme di denaro in cambio di voti in favore di un candidato a sindaco di Alcamo promettendo in cambio posti di lavoro. Si tratta dell'ultimo...
MarsalaLive