“Queste foto sono la sintesi perfetta per descrivere l’Amministrazione comunale di Marsala”

Spogliatoio del campo di Amabilina dato alle fiamme. Lillo Gesone: "Chiedere le dimissioni? Non ne vale la pena, non capirebbero, come non hanno capito la città e i suoi sobborghi..."

Riceviamo e pubblichiamo

Marsala – Un mese addietro uno degli spogliatoi del campo di Amabilina fu dato alle fiamme, subito in molti si affrettarono ad esprimere solidarietà, alcune associazioni sportive e altri privati cittadini non solo verbalmente ma anche sostanzialmente. Anche il Sindaco, assessori e consiglieri fecero la stessa cosa.

Queste foto sono di oggi, queste foto sono la sintesi perfetta per descrivere l’amministrazione comunale di Marsala, incapace e ignorante, ignorante perché non ha la minima idea di cosa sia il territorio. Quell’atto, tanto condannato, esigeva una risposta immediata, una riattivazione celere, cosa che non è stata nonostante le sollecitazioni, l’assenza dell’Asd Città di Marsala , un abbandono involontario, ha lasciato spazio al vandalismo, tant’è che anche gli altri 2 spogliatoi sono stati distrutti. Le risposte in burocratese della giunta sono ridicole, era un emergenza, ad un segnale brutto andava data subito una risposta bella.

Ma come si può pensare che questa amministrazione possa fare qualcosa di bello se ci ha consegnato alla rassegnazione, alla tristezza di una città moribonda. Come si può pensare che un’amministrazione che approva progetti per i quartieri popolari per minori a rischio senza i minori a rischio possa capire l’importanza della presenza in quel quartiere? Come si può pensare che un’amministrazione che consegna targhe a destra e sinistra senza accorgersi di chi realmente si sostituisce alle loro mancanze in quel quartiere?

Come si può pensare che un’amministrazione che vuole riaprire il palazzetto per fare cassa possa lavorare per il sociale?

Appena eletto il sindaco andò a festeggiare proprio ad Amabilina, ricordo la foto di lui che accarezzava un ragazzino, la foto mi commosse e mi riempi di fiducia, oggi provo solo tristezza.

Chiedere le dimissioni? Non ne vale la pena, non capirebbero, come non hanno capito la città e i suoi sobborghi, la gente da sostenere e non, l’importanza di sapere per tempo i dati sulla dispersione scolastica, l’importanza di emancipare e aiutare chi sta più indietro.

Un’amministrazione di pavidi, che ha pensato solo a recuperere soldi ma non i cittadini e soprattutto chi è più ai margini.

Probabilmente di quel campetto non rimarrà nulla, mi auguro che rimanga invece nella memoria di tutti come il lascito o meglio il testamento dell’amministratore Di Girolamo.

Lillo Gesone

views:
221
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Spogliatoio del campo di Amabilina dato alle fiamme. Lillo Gesone: "Chiedere le dimissioni? Non ne vale la pena, non capirebbero, come non hanno capito la città e i suoi sobborghi..."
MarsalaLive