Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Guardia Costiera di Marsala, controlli sullo Stagnone: iniziano male i kitesurf

Dai primi controlli eseguiti presso le scuole di kitesurf presenti all’interno della RNO “Isole dello Stagnone di Marsala” però, nonostante il lungo dialogo portato avanti nella fasi preparatorie...

Marsala – La bella stagione è alle porte ed il personale della Guardia Costiera di Marsala intensifica i controlli al fine di verificare il rispetto dell’ordinanza n° 01/2019 recante “Norme di sicurezza balneare nel Circondario Marittimo di Marsala”. Dai primi controlli eseguiti presso le scuole di kitesurf presenti all’interno della RNO “Isole dello Stagnone di Marsala” però, nonostante il lungo dialogo portato avanti nella fasi preparatorie della stesura dell’Ordinanza, sono emerse in alcuni casi, delle irregolarità quali la mancanza di un natante idoneo al servizio di salvataggio in violazione dell’art. 14 dell’Ordinanza di cui sopra.

I militari hanno contestato le violazioni ai titolari di due scuole, applicando la sanzione amministrativa prevista dal Codice della Navigazione per un totale di € 1.032,00 ciascuno. Sempre nell’ambito dei controlli è stato sanzionato inoltre, per € 200,00, un kitesurfer intento nella navigazione ma sprovvisto del caschetto di protezione certificato.

Si rammenta che le norme concernenti l’utilizzo del kitesurf sono contenute all’art. 13 dell’Ordinanza di Sicurezza Balneare reperibile sul sito della Guardia Costiera di Marsala tra cui è bene ricordare che per l’utilizzo dei kitesurf è obbligatorio:

• indossare permanentemente un caschetto di protezione certificato;

• indossare permanentemente un dispositivo di ausilio al galleggiamento (cintura di salvataggio, trapezio galleggiante o muta galleggiante);

• dotare il kitesurf di un dispositivo di sicurezza (depower), nonché di un quick release completo di leash per la sua apertura ed il conseguente sventamento, anche esso sganciabile;

• disporre di un attrezzo idoneo a recidere le linee in caso di emergenza.

I controlli eseguiti dagli uomini di Circomare Marsala proseguiranno per garantire la sicurezza degli utenti del mare, la tutela dell’ambiente marino e costiero, con particolare attenzione all’ordinato svolgimento delle attività ludiche nella massima sicurezza possibile.


Per emergenze in mare, non perdete tempo: contattate il numero 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24. La Guardia Costiera è con voi.

views:
824
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Dai primi controlli eseguiti presso le scuole di kitesurf presenti all’interno della RNO “Isole dello Stagnone di Marsala” però, nonostante il lungo dialogo portato avanti nella fasi preparatorie...
MarsalaLive