Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, Piano delle Valorizzazioni e delle Dismissioni degli immobili di proprietà comunale…

Il Consiglio comunale ha approvato Piano (art. 58). Esitato favorevolmente un atto d’indirizzo proposto dal Consigliere Daniele Nuccio inerente alla delibera approvata - Daniele Nuccio propone...

Marsala – Con 17 voti favorevoli, uno contrario e due astenuti, il Consiglio comunale, presieduto da Enzo Sturiano, ha approvato ieri sera il Piano delle Valorizzazioni e delle Dismissioni degli immobili di proprietà comunale (art.58). All’approvazione si è arrivati dopo tutta una serie di sedute e dopo la presentazione di 4 emendamenti, tre presentati da Consiglieri ed uno dall’Amministrazione.

Subito dopo l’approvazione del piano delle Valorizzazioni e delle Dismissioni, delibera propedeutica al Bilancio di Previsione, il Consiglio comunale ha anche approvato un atto d’indirizzo, presentato dal Consigliere Daniele Nuccio con il quale si propone all’Amministrazione di destinare ad opere di pubblica utilità (sbocchi a mare e altro) le aree che sono frutto di demolizioni di immobili abusivi.

Preliminarmente il Consiglio aveva dato spazio alle comunicazioni durante le quali, fra gli altri argomenti, la consigliera Linda Licari ha chiesto il prelievo della delibera riguardante la mozione per l’assegnazione di un locale all’interno di Palazzo VII Aprile all’Anpi. Il Consiglio tornerà in aula Mercoledì prossimo 8 maggio alle ore 16,30.

Di seguito lo svolgimento in sintesi della giornata di ieri fermo restando che l’intera seduta è visibile e ascoltabile collegandosi con il sito internet:

1^ parte — https://www.youtube.com/watch?v=W_hic7sEER4

2^ parte — https://www.youtube.com/watch?v=71Rxs_xvxGo

3^ parte — https://www.youtube.com/watch?v=EbhPZvFsh6A

 

1° Appello – Ore 17,30 – Presenti 17/30

La consigliera Linda Licari chiede di prelevare e trattare la delibera iscritta al punto 26 dell’o.d.g. “Mozione – Assegnazione della sede di un locale all’interno di Palazzo VII Aprile all’Anpi.

Il Presidente comunica che ciò non è possibile poiché è in discussione la delibera iscritta al punto 4 dell’Odg.

PUNTO 3 – COMUNICAZIONI

La consigliera Letizia Arcara critica l’Amministrazione poiché non è intervenuta per dar corso alla individuazione del Garante dei diritti dei soggetti dei disabili. Precisa che occorre subito istituire questa figura e che se è necessario che venga prevista nello Statuto.

Il Segretario Bernardo Triolo precisa che lo Statuto deve essere aggiornato ma che occorrono tempi un po’ lunghi. Da qui è stato concordato col Sindaco che venga predisposto l’atto sull’istituzione del Garante per i Disabili nello Statuto comunale in modo da affrettare i tempi.

La consigliera Linda Licari fa presente che alcuni Comuni hanno votato il regolamento senza istituire nello Statuto la figura del Garante per i Disabili.

Il Segretario Generale ribadisce che il percorso a suo dire prevede prima l’istituzione della figura del Garante dei disabili e poi il varo del regolamento.

La seduta viene sospesa – sono le ore 17,50

Ripresa lavori ore 18,15 – presenti 19 consiglieri su 30

Il consigliere Ivan Gerardi comunica che agli autisti con assunzione trimestrale sono scaduti gli incarichi e che da oggi la situazione è molto precaria. Auspica che l’amministrazione presenti il Conto consuntivo, atto fondamentale per superare questo problema.

Il Presidente Sturiano comunica che della questione ne ha parlato col Sindaco anche per evitare incresciosi inconvenienti in tema di adeguamenti contrattuali.

L’Assessore Accardi precisa che seppur l’Amministrazione non ha ancora presentato il Consuntivo è anche vero che il Piano Triennale non è stato ancora completamente esaminato dalle Competenti commissioni.

Il Vice Presidente Arturo Galfano fa presente che la rotonda di via Favara non è del tutto sicura. Chiede che vengano presi gli opportuni provvedimenti per eliminarne i pericoli.

PUNTO 4 – PIANO DELLE VALORIZZAZIONI E DELLE DISMISSIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA’ COMUNALE (ART. 58)

Sulla delibera intervengono i consiglieri Daniele Nuccio (presenta un emendamento), l’Assessore Salvatore Accardi (presenta emendamento tecnico per cassare dall’elenco dei beni il locale ex Dazio già trasformato in piazzetta – difende la sua scelta), l’ingegnere Luigi Palmeri (fornisce i dovuti chiarimenti tecnici), Il Presidente e il vice Presidente Arturo Galfano (l’area poteva essere venduta), la consigliera Ginetta Ingrassia (parla di immobilismo dell’A.C. e di emendamento non tecnico ma politico), Flavio Coppola (giudica inopportuna la scelta dell’Amministrazione di realizzare la piazzetta in largo Pace – parla di Villa Genna e della sua valorizzazione – chiede se è possibile fare un frazionamento della superficie del Mattatoio), Linda Licari (dà un chiarimento per l’individuazione di una discarica in contrada Spagnola – zona nord), il consigliere Aldo Rodriquez (è un emendamento politico quello dell’Assessore Accardi – non si spiega perché è stato scelto questo posto e non altri), e ancora l’Assessore Accardi ribadisce la scelta dell’Amministrazione e dà chiarimenti sui lavori in via Sibilla). Ed ancora il consigliere Calogero Ferreri (chiede di sapere tecnicamente cosa accadrà se il Consiglio boccia l’emendamento proposto dall’A.C.), l’ing. Palmeri (precisa che si tratta di area non soggetta a variante), la consigliera Rosanna Genna (si fanno altre piazze e quella di Strasatti non viene mai definita e resa fruibile).

Il Vice Presidente sospende la seduta per 10 minuti. Ore 19,30

Ripresa lavori ore 20,00 – presenti 20 consiglieri su 30 

1° emendamento – Cassare dall’elenco l’Area Libera Berbaro Rina (punto 13)

Approvato con 20 voti favorevoli e 1 astensione 

2° emendamento Amministrazione – Cassare dall’elenco area ex Dazio 

Respinto con 5 voti favorevoli – 6 contrari – 11 astensioni

I consiglieri Aldo Rodriquez e Antonio Vinci motivano il loro voto 

3° emendamento – Cassare dall’elenco area Colombaio Lasagna (punto 8)

Approvato con 20 voti favorevoli e 1 astensione 

4° emendamento – Cassare dall’elenco Area Libera contrada Bufalata (punto 15)

 Approvato con 19 voti favorevoli e 2 astensioni

Votazione della Delibera testé emendata

Approvato con 17 voti favorevoli,  1 contrario e 2 astenuti

Il consigliere Antonio Vinci motiva il suo voto contrario perché il valore degli immobili è molto elevato ed è quasi impossibile venderli.

Atto d’indirizzo proposto dal Consigliere Daniele Nuccio (che si allega)

Approvato all’unanimità con 20 voti favorevoli su 20 votanti

Il consigliere Flavio Coppola invita l’Amministrazione, per la prossima volta, a predisporre degli atti strategici per la vera valorizzazione degli immobili da dismettere.

Il consigliere Daniele Nuccio ringrazia l’Assemblea per l’approvazione all’unanimità del suo atto d’indirizzo che ha un valore socio-legale e auspica che in prossimità della stagione estiva vengano garantiti gli  accessi a mare.

La consigliera Linda Licari precisa che ha condiviso l’emendamento sull’area di Colombaio Lasagna. Si è invece astenuta sull’area di Bufalata. Per l’area ex Dazio ha votato favorevolmente  perché si è trattato di un’area bonificata. Reitera il prelievo della delibera iscritta al punto 26.

Il Presidente Sturiano fa presente che vi sarà un incontro con i capigruppo e il Presidente dell’Anpi per trovare una soluzione alla problematica.

I lavori vengono aggiornati a giorno 8 maggio, secondo l’odg.

La seduta viene chiusa – Sono le ore 20,35.

Mozione Nuccio

views:
385
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il Consiglio comunale ha approvato Piano (art. 58). Esitato favorevolmente un atto d’indirizzo proposto dal Consigliere Daniele Nuccio inerente alla delibera approvata - Daniele Nuccio propone...
MarsalaLive