Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Biagio Conte, digiuno contro politica disumana

Missionario laico al tredicesimo giorno sciopero fame - Insegnanti e studenti vanno a trovare fratel Biagio e i bambini si fermano a parlare con lui e gli dedicano pensieri e disegni...

Palermo – E’ al tredicesimo giorno di sciopero della fame il missionario laico Biagio Conte che protesta per l’espulsione dall’Italia di Paul, ghanese di 51 anni, a Palermo dal 2010, che vive nella missione “Speranza e carità”. Un caso preso ad esempio per accendere i riflettori sulle politiche che riguardano i migranti.

Conte, con le catene alle caviglie simbolo di una umanità non libera, è sdraiato sul giaciglio di cartone sotto la statua del beato Pino Puglisi dove venne ucciso il parroco di Brancaccio. Nel suo giaciglio di cartone, dove dorme accanto a Paul e al comunicatore sociale della missione, Riccardo Rossi, continua a fare appello contro “la politica disumana che impedisce l’accoglienza” e dice: “Le autorità, le istituzioni, sono esseri umani. Anche loro hanno un cuore. Facciamolo battere”.

Insegnanti e studenti vanno a trovare fratel Biagio e i bambini si fermano a parlare con lui e gli dedicano pensieri e disegni.

views:
341
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Missionario laico al tredicesimo giorno sciopero fame - Insegnanti e studenti vanno a trovare fratel Biagio e i bambini si fermano a parlare con lui e gli dedicano pensieri e disegni...
MarsalaLive