Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Istituto comprensivo “Gesualdo Nosengo” di Petrosino: “Erasmus Plus” in Polonia

Quattro studenti, le docenti Vita Giordano, Rossana Pantaleo, Caterina Centonze, Ermelinda Pipitone e il dirigente scolastico Giuseppe Inglese, hanno visitato Izabelin Nieporet nei pressi di Varsavia...

Quattro studenti delle classi quinte di scuola primaria e cinque studenti delle classi seconde di scuola secondaria I grado, le docenti Vita Giordano (Coordinatrice del progetto), Rossana Pantaleo, Caterina Centonze, Ermelinda Pipitone e il dirigente scolastico Giuseppe Inglese dell’Istituto comprensivo “Gesualdo Nosengo” di Petrosino hanno visitato Izabelin Nieporet nei pressi di Varsavia in Polonia, nel terzo incontro internazionale nell’ambito del progetto Ka2 “Mens sana in corpore sano”, del programma europeo “Erasmus Plus”.

È stata la terza mobilità internazionale del progetto, dopo Cabanillas del Campo, in Spagna e Braga in Portogallo.

Il progetto di mobilità internazionale è frutto del partenariato strategico guidato dalla scuola “Los Olivos” di Cabanillas del Campo (Spagna), e che coinvolge altri tre istituti scolastici europei, Izabelin (Polonia), Braga (Portogallo) e l’Istituto comprensivo “Gesualdo Nosengo” di Petrosino (Italia).

Gli studenti sono stati ospitati dalle famiglie polacche, che si sono positivamente distinte per la calorosa accoglienza.

Durante il viaggio in Polonia, gli studenti e i docenti hanno potuto condividere attività, esperienze e apprendimenti insieme ai rappresentanti degli altri paesi coinvolti. Durante il viaggio, svolto da domenica 12 a sabato 18 maggio, studenti e insegnanti si sono confrontati sugli aspetti del sistema scolastico ed educativo, sulla storia della Polonia, sui balli tipici e sui giochi tradizionali.

Oltre alle attività laboratoriali svolte a scuola, non sono mancati i momenti dedicati alla pratica sportiva ed escursioni culturali e naturalistiche: la caccia al tesoro nel centro storico di Varsavia, la visita al centro “OONIWEREK” della fondazione KOOCHAM, scuola di riabilitazione per i bambini con disabilità, l’escursione all’antico villaggio “Muzeum Wsi Mazowieckiej w Sierpcu” con i laboratori della pittura su vetro e di ritaglio, la grigliata con le famiglie in una riserva naturalistica, l’incontro presso il comune di Nieporet con il Sindaco.

Il dirigente scolastico Giuseppe Inglese ha commentato: “Erasmus plus KA2 Mens sana in corpore sano è stato… incontri, relazioni, affetti, scambio di esperienze, lingue e culture che dialogano e si intrecciano, persone che comunicano, si confrontano e progettano per rendere ricco di significati un percorso formativo, è stato viaggio che arricchisce i suoi passeggeri e li fa volare verso un obiettivo comune: la crescita reciproca e la progressiva maturazione della consapevolezza che, una volta tornati a casa, ci sentiremo tutti un po’ più EUROPEI. Grazie a tutti i nostri amici spagnoli, polacchi e portoghesi!

Sono felice di aver condiviso con i miei studenti e con i miei docenti questo meraviglioso percorso.

Thanks everybody! Gracias a todos! dziekuje wam wszystkim! Obrigado a todo! WWW L’ERASMUS!

Gesualdo Nosengo Petrosino, Erasmus Plus Polonia (6)

Gesualdo Nosengo Petrosino, Erasmus Plus Polonia (5)

Gesualdo Nosengo Petrosino, Erasmus Plus Polonia (3)

Gesualdo Nosengo Petrosino, Erasmus Plus Polonia (2)

Gesualdo Nosengo Petrosino, Erasmus Plus Polonia (4)

Gesualdo Nosengo Petrosino, Erasmus Plus Polonia (1)

views:
647
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Quattro studenti, le docenti Vita Giordano, Rossana Pantaleo, Caterina Centonze, Ermelinda Pipitone e il dirigente scolastico Giuseppe Inglese, hanno visitato Izabelin Nieporet nei pressi di Varsavia...
MarsalaLive