Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, isole ecologiche: si sistemano le aree “Salato” e “Signorino”

Oltre alle consuete tipologie domestiche (organico, carta, vetro/metalli, plastica, rsu), nel rinnovato centro raccolta è possibile conferire giornalmente oli usati, pile esauste, farmaci scaduti...

Si realizza quanto deliberato dalla giunta municipale

Marsala – Da oggi, al via la sistemazione dell’isola ecologia sul Lungomare di Marsala. Poi toccherà a quella stagionale in zona “Signorino”. Si dà così attuazione a quanto deliberato dalla Giunta Di Girolamo nei giorni scorsi, sulla base dei relativi progetti predisposti dal settore Servizi Pubblici Locali. “I centri raccolta rifiuti assumono un’importanza strategica in quanto coinvolgono attivamente il cittadino nella pulizia della città, afferma il sindaco Alberto Di. Inoltre, smaltire correttamente le diverse tipologie in un luogo presidiato, concorre sia ad elevare la percentuale della differenziata che a ridurre la tassa riguardante la propria utenza”.

Da qualche ora, pertanto, gli operatori di Energetikambiente coordinati dal responsabile Biagio Sansica stanno intervenendo nell’ex Salato per rimuove i cassoni e sgombrare così l’area che dovrà essere risistemata. Sarà comunque assicurato un punto di consegna rifiuti in un sito limitrofo, presidiato h24, ma sarà temporaneamente sospesa – per ovvi motivi – la pesatura delle diverse tipologie.

“Per qualche settimana pertanto – evidenzia il vicesindaco Agostino Licari – in prossimità del Salato stazioneranno dei mezzi, ciascuno dei quali ha ben evidente l’indicazione del tipo di rifiuto da smaltire. Chiediamo, pertanto, la più ampia collaborazione dei cittadini che, al termine dei lavori, potranno fruire di un servizio migliore”.

Oltre alle consuete tipologie domestiche (organico, carta, vetro/metalli, plastica, rsu), nel rinnovato centro raccolta è possibile conferire giornalmente oli usati, pile esauste, farmaci scaduti e altri rifiuti speciali. Il tutto tracciato con un sistema informatico di cui sarà dotata la nuova isola ecologica. Questa, di circa 500 mq, a seguito dei lavori di rimodulazione verrà ripavimentata e recintata, dotata di un nuovo impianto elettrico e di spazi per gli operatori, nonché di due bagni chimici.

Conclusi gli interventi sul Lungomare, a partire da giugno si provvederà a sistemare l’isola ecologica del Signorino.

views:
528
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Oltre alle consuete tipologie domestiche (organico, carta, vetro/metalli, plastica, rsu), nel rinnovato centro raccolta è possibile conferire giornalmente oli usati, pile esauste, farmaci scaduti...
MarsalaLive