Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Consiglio comunale Marsala, dibattito generale sul Piano Triennale delle Opere Pubbliche concluso

Entro lunedì la presentazione degli emendamenti. Martedì si torna in aula per la discussione delle variazioni al piano. Chiariti in particolare diversi aspetti tecnici relativi alle opere inserite...

Marsala – E’ proseguita e si è conclusa stamani a Sala Delle Lapidi di Palazzo VII Aprile la discussione generale sul Piano triennale delle Opere Pubbliche. Nel corso della seduta l’Assessore Salvatore Accardi unitamente ai tecnici del Settore Lavori Pubblici hanno risposto alle domande poste dai diversi Consiglieri comunali. Chiariti in particolare diversi aspetti tecnici relativi alle opere inserite in nel Piano.

Terminata la discussione generale adesso i Consiglieri si sono dati il limite delle ore 12,00 di lunedì prossimo 3 giugno per la presentazione degli emendamenti. Martedì prossimo, 4 giugno, invece si tornerà nuovamente in aula per discutere degli stessi emendamenti e per l’eventuale votazione. Il Piano triennale delle Opere Pubbliche è un atto propedeutico al Piano Triennale delle opere Pubbliche.

Di seguito lo svolgimento in sintesi della giornata di ieri fermo restando che l’intera seduta è visibile e ascoltabile collegandosi con il sito internet:  https://www.youtube.com/watch?v=P-_mMw8EmvE

Ripresa Lavori – Ore 12,00 – Presenti 14/30

Il consigliere Antonio Vinci rigetta le accuse che gli sono state mosse nella seduta di ieri sera (30 maggio) secondo le quali non avrebbe amministrato oculatamente. Chiede che la Presidenza si faccia fautrice di andare a ricercare le carte che attestino le inadempienze compiute da lui quando era amministratore. Precisa che non è stato mai contrario al recupero delle spettanze per il canone dell’acqua e che ha sempre agito nella massima correttezza.

Il Presidente Enzo Sturiano si dichiara basito per le parole del consigliere Vinci e non è d’accordo  sul modo di accusare persone non presenti in aula. Precisa di non essere a conoscenza di atti che, a firma del consigliere Vinci, limitassero la riscossione del canone idrico. Ravvisa la necessità di un chiarimento fra le parti.

L’Assessore Salvatore Accardi ravvisa che si può giudicare sull’opportunità delle scelte ma non sulla legalità delle stesse e non ritiene che un esponente dell’Amministrazione passata possa avere impartito ordini impropri.

Il consigliere Angelo Di Girolamo si augura che gli equivoci verificatisi fra ieri ed oggi possano presto essere chiariti. Le accuse vanno mosse quando la controparte è presente in aula.

L’Assessore Accardi precisa alla consigliera Arcara e all’aula che dei Capannoni Nervi se ne è discusso con il Ministero della Difesa che aveva deciso di assegnarli al Comune di Marsala assieme ad altre due zone militari. A febbraio, il nuovo Governo però ha bloccato la cessione poiché ha inserito la vendita di queste strutture nei beni alienabili dello Stato.

La consigliera Ginetta Ingrassia parla di continuità amministrativa. Ognuno deve fare la sua parte nel rispetto degli altri. Chiede di sapere quali opere del piano triennale sono supportate da relazioni tecniche. Preannuncia che non voterà accensione di mutui.

L’Assessore Accardi fa presente che per finanziare le opere del piano non bastano i proventi della “Bucalossi” e degli avanzi per complessivi un milione e 700 mila euro. Da qui la necessità del mutuo che fra le altre cose garantirà la manutenzione delle scuole. Sul piano triennale – precisa – sono indicate anche le fonti di finanziamento.

 

Il Vice Presidente Arturo Galfano, pur precisando che accendere un mutuo è un’operazione legale, fa presente che sarebbe stato opportuno sulla richiesta di mutuo ne avesse parlato preventivamente con il Consiglio comunale.

La consigliera Ginetta Ingrassia chiede di sapere notizie su alcuni aspetti tecnici su interventi ad Amabilina. Parla di precise scelte che rappresentano atti di carattere politico.

L’Assessore Accardi fa presente che le opere del piano vanno nell’esclusivo interesse della città.

La consigliera Federica Meo precisa che un piano triennale di un milione e 700 mila euro non può venire incontro alle esigenze della Città.

Il consigliere Giovani Sinacori desidera sapere opera per opera del Piano Triennale delle OO. PP. la situazione reale. Si riserva di valutare come votare.

Si avvia un dibattito tecnico nel quale intervengono il Presidente Enzo Sturiano, l’Assessore Accardi, il Capo dell’Ufficio Tecnico Luigi Palmeri, il geometra Girolamo.

Parrinello (responsabile strade), Antonio Vinci, Letizia Arcara, l’ing. Giuseppe Giacalone (responsabile scuole), Aldo Rodriquez, Giovanni Sinacori e Flavio Coppola.

La seduta viene chiusa – Sono le ore 14,45

views:
200
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Entro lunedì la presentazione degli emendamenti. Martedì si torna in aula per la discussione delle variazioni al piano. Chiariti in particolare diversi aspetti tecnici relativi alle opere inserite...
MarsalaLive