Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Marsala, il Consiglio comunale approva la mozione “Isola Schola” poi viene meno il numero legale

Si torna in Aula sia oggi che domani - Aldo Rodriquez ha sottolineato che dopo 20 giorni, a causa dei due guasti alla rete idrica, ci sono quartieri cittadini ancora senz'acqua. Il presidente Sturiano ha posto...

Marsala – Seduta interrotta, ieri, quella del Consiglio comunale di Marsala, per mancanza del numero legale all’atto della votazione sulla delibera riguardante il “Programma di Incarichi di studio, di ricerca e di consulenza a soggetti estranei all’Amministrazione”. All’inizio dei lavori alcune comunicazioni e l’approvazione dell’Atto di indirizzo proposto dai consiglieri Daniele Nuccio e Arturo Galfano, avente per oggetto “Riqualificazione e realizzazione spazio teatrale sull’isola di Schola”. Si torna in Aula oggi.

Presenti 19 consiglieri – per la Giunta l’assessore Andrea Baiata – la seduta è stata aperta dalle comunicazioni di R. Genna che ha lamentato lo scarso decoro al Cimitero. La stessa Genna ha poi invitato il presidente E. Sturiano a portare all’attenzione della Giunta la grave situazione di via Pupo (“si è verificato un ulteriore incidente per le precarie condizioni della sede viaria”), annunciando che – in caso contrario – interesserà del problema il Prefetto. A. Di Girolamo, ancora sulla pulizia al cimitero e i mancati controlli con riguardo alla vendita dei fiori, i cui spazi rendono precaria la circolazione ed hanno occupato gli stalli per i disabili. P. Cordaro ha comunicato all’Aula che il presidente Musumeci ha firmato lo stanziamento di 800 mila euro per la chiesa di San Giuseppe; ha rappresentato la mancanza di pulizia delle vetrate lungo alcune scale del cimitero. A. Rodriquez ha sottolineato che ai lavori alla scuola “Lombardo Radice” non ha fatto seguito una bonifica interno/esterna della stessa; che dopo 20 giorni, a causa dei due guasti alla rete idrica, ci sono quartieri cittadini ancora senz’acqua. M. Gandolfo ha evidenziato che una galleria dello Scorrimento veloce è al buio da un paio d’anni; che la spiaggia di San Teodoro è stata resa libera da una sentenza del CGA e, quindi, occorre la sistemazione da parte del Comune. C. Ferreri ha portato a conoscenza dell’Aula un documento (sottoscritto anche dai consiglieri F. Meo, M. Rodriquez, L. Licari, L. Alagna e di cui dà lettura) sul Piano triennale delle Opere pubbliche. G. Sinacori è intervenuto per dare lettura del documento già reso pubblico nel corso della conferenza stampa indetta dalla Presidenza del Consiglio, sempre sul Piano triennale. L. Ingrassia, I. Gerardi e P. Milazzo hanno lamentato la mancata pulizia delle spiagge e la scarsa organizzazione per attuarla. A. Galfano, infine, ha invitato ad accelerare i lavori di sistemazione dell’isola ecologica sul Lungomare (ex Salato) anche pe rispetto del personale che li lavora. Dopo una breve sospensione, in attesa dell’arrivo dei dirigenti competenti per la trattazione del prossimo punto (“Incarichi consulenza”), è intervenuto l’assessore A. Baiata per dichiarare che l’attenzione sul Cimitero – di cui ha la delega – non è mai venuta meno e lui personalmente segue la situazione. Ha poi sottolineato che, “data la sua estensione, il cimitero necessita di manutenzione quotidiana che non si può garantire con il personale in servizio”. Ha concluso che il Cimitero è ora più funzionale, grazie ai nuovi veicoli elettrici, l’acquisto di scale e del sollevatore-bare. A queste affermazioni hanno replicato R. Genna (“gli acquisti sono frutto di programmazione di questo Consiglio che ha previsto 600 mila euro in bilancio”) e A. Di Girolamo (“confermo lo stato di abbandono del cimitero”).

Concluse le comunicazioni, D. Nuccio ha relazionato sull’atto di indirizzo riguardante l’Isola di Schola, su cui hanno manifestato condivisione L. Ingrassia e G. Sinacori, auspicando che venga al più presto deliberato il progetto di valorizzazione. La votazione che ne è seguita è stata unanime.

Il presidente Sturiano ha quindi posto in trattazione il “Programma di Incarichi di studio, di ricerca e di consulenza a soggetti estranei all’Amministrazione”. L’atto propedeutico al Bilancio di Previsione è stato illustrato dal vicesindaco A. Licari, su cui poi è intervenuta la richiesta di chiarimenti di L. Ingrassia. Posta in votazione la proposta, è venuto meno il numero legale: presenti 15 consiglieri (ne occorrevano 16 per la prosecuzione dei lavori). Rinviata di un’ora la seduta, come da Regolamento, al rientro in Aula (ore 21) hanno risposto all’appello solo 9 consiglieri. Non potendo proseguire i lavori, la seduta è stata rinviata ad oggi pomeriggio (ore 17).

Si evidenzia che, nel corso della seduta di ieri, il presidente Sturiano ha comunicato all’Aula che il Consiglio sarà nuovamente convocato per le giornate del 12 e 19 Giugno, con inizio alle ore 16,30.

documento Presidenza Consiglio

documento Ferreri

Atto indirizzo Nuccio-Galfano

views:
383
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Si torna in Aula sia oggi che domani - Aldo Rodriquez ha sottolineato che dopo 20 giorni, a causa dei due guasti alla rete idrica, ci sono quartieri cittadini ancora senz'acqua. Il presidente Sturiano ha posto...
MarsalaLive