Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, Istituto Comprensivo Luigi Sturzo-Asta: progetto nazionale “Sport di Classe”

Il progetto ha avuto come obiettivo la valorizzazione dell’attività motoria e dell’educazione fisica nella scuola primaria, dei valori educativi dello sport e la promozione di stili di vita corretti e salutari

Iniziative dell’istituto Comprensivo Luigi Sturzo-Asta di Marsala, diretto dalla preside Restivo

1047 del 05/02/2018 – FSE – Potenziamento del progetto nazionale “Sport di Classe” per la scuola primaria 
FAIR PLAY 
Modulo: CLASS SPORTS

Marsala – Quest’anno scolastico 2018/2019 ha visto il nostro Istituto coinvolto nel progetto Sport di Classe, promosso e realizzato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della Ricerca e dall’Istituto Comprensivo Luigi Sturzo-Asta diretto dal Dirigente Scolastico Marialda Restivo. Il progetto ha avuto come obiettivo la valorizzazione dell’attività motoria e dell’educazione fisica nella scuola primaria, dei valori educativi dello sport e la promozione di stili di vita corretti e salutari.

Il percorso di durata 60 ore è stato così articolato in diverse tappe: Uno sport all’ora; In questa prima fase, l’esperto ed il tutor, Franca Guardino e Giusy Marceca, hanno presentato il percorso progettuale avvalendosi di alcuni giochi per creare un ambiente relazionale positivo tra un gruppo di 26 allievi di classi prime, seconde e terze.

Lo scopo principale del progetto è stato quello di avvicinare i bambini delle scuole elementari allo sport della scherma,(prima tappa), vivendo l’esperienza attraverso il gioco, l’alimentazione ed il corretto uso di frutta e verdura che la nostra terra produce. All’interno dell’area sociale si è puntato allo sviluppo e al miglioramento della capacità di lavorare in gruppo, quindi alla collaborazione tra compagni, alla capacità di confronto e alla conoscenza e all’uso di un regolamento. La seconda tappa ha visto in campo un’altra importante disciplina , il Nuoto, (seconda tappa) che ha avuto come finalità educative l’Educazione all’acqua e l’ Educazione attraverso l’acqua. La risoluzione dei problemi motori legati ad un nuovo ambiente così diverso da quello abituale, la conquista di nuovi equilibri, l’arricchimento della percezione, hanno infatti avuto un’influenza estremamente positiva sulle altre aree della personalità.

Con i sensi l’allievo decodifica ciò che il contesto offre creando mappe concettuali e emozionali esclusive che lo aiuteranno nella crescita, nelle relazioni, nell’apprendimento: “questo è dolce; questo è amaro, freddo, ruvido, colorato; questo è sorprendente, divertente; questo si incastra; questo sta crescendo, cambia colore e forma…”.

Perché un bambino riesca a fare tutto ciò è necessario però tempo. Un tempo per la sperimentazione e l’esplorazione, un tempo per la curiosità. Ci troviamo perciò nella terza tappa, fatta di percorsi sensoriali dove i bambini si sono avvicinati alla natura ed hanno esplorato i diversi elementi dei doni della natura. Il sentiero è stato realizzato dagli alunni stessi dietro la guida del tutor e dell’esperto. In seguito hanno camminato a piedi nudi lungo questo percorso prestabilito dove hanno trovato foglie, erba, sassolini, fiori, sabbia ecc Hanno concluso questa tappa con la semina di alcuni prodotti della terra, costruito nello spazio adiacente all’atrio della scuola, importante per imparare a riconoscere il valore del cibo, a non sprecarlo. Ma anche per coltivare un’idea di comunità.

Nell’Ultima tappa (Canoa) il progetto vede sviluppare una potenzialità educativa come veicolo di diffusione dei valori etici, civili, sociali e culturale di rispetto umano e naturalistico verso le giovani generazioni avvicinando gli allievi, ancora una volta alle discipline acquatiche , in un ambiente sereno e naturale, a contatto con la natura, la scuola crea un punto di incontro e di aggregazione in quello spirito che rende lo sport così speciale, e che spesso viene a mancare nella vita quotidiana dei giovani. Dal Nuoto alla Canoa per approfondire anche la padronanza dell’imbarcazione e delle sue manovre.

Il progetto ha entusiasmato gli alunni che lo hanno percorso senza fatica e con una partecipazione massiccia. Lo stesso entusiasmo è stato coltivato dai genitori che, con sacrificio hanno accompagnato i propri figli nelle diverse attività.

Marsala, Istituto Comprensivo Luigi Sturzo-Asta, Sport di Classe (2)

Marsala, Istituto Comprensivo Luigi Sturzo-Asta, Sport di Classe (1)

views:
408
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Il progetto ha avuto come obiettivo la valorizzazione dell’attività motoria e dell’educazione fisica nella scuola primaria, dei valori educativi dello sport e la promozione di stili di vita corretti e salutari
MarsalaLive