Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Stabilizzati i precari storici del Comune: la firma dei contratti a tempo indeterminato

Il sindaco: "Importante traguardo che abbiamo perseguito sin dal nostro insediamento". Alla cerimonia della stipula dei contratti, che si è svolta in un clima di grande emozione ed entusiasmo...

Campobello di Mazara – Fine del precariato per i 51 “articolisti” del Comune di Campobello di Mazara. Dopo la conclusione delle procedure concorsuali riservate, con la firma dei contratti, avvenuta stamattina nell’aula consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Giuseppe Castiglione, del segretario generale dott. Calogero Maggio e del dirigente dell’ufficio delle Risorse Umane dott. Pietro Pantaleo, si è finalmente coronato il sogno della stabilizzazione per i lavoratori precari che da circa 30 anni prestano servizio all’interno dell’ente locale campobellese.

Alla cerimonia della stipula dei contratti, che si è svolta in un clima di grande emozione ed entusiasmo, sono stati presenti anche il presidente del Consiglio comunale Simone Tumminello, gli assessori Valentina Accardo, Nino Accardo e Donatella Randazzo e i dirigenti comunali avv. Kathya Ziletti, dott.ssa Rosanna Giorgi, dott. Giuliano Panierino, arch. Maurizio Falzone, arch. Salvatore Montalbano e dott. Gaspare Manzo.

L’iter per la stabilizzazione di tutto il personale precario del Comune di Campobello era stato avviato dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione nel 2018 con l’approvazione da parte della Giunta del “Programma del fabbisogno del personale 2018-2020” e della “Rimodulazione della dotazione organica”.

I profili interessati dalle procedure di stabilizzazione a tempo indeterminato, in particolare, hanno riguardano i seguenti profili professionali:

– cat.”B1 Esecutore Tecnico Manutentivo”, 1 posto a 24 ore settimanali;

-cat.”C1 Istruttore di Vigilanza”, 1 posto a 24 ore settimanali;

– cat.”C1 Istruttore Tecnico”, 1 posto a 24 ore settimanali;

– cat.”C1 Istruttore Amministrativo”, 2 posti a 24 ore settimanali;

– cat.”C1 Istruttore di Vigilanza”, 2 posti a 18 ore settimanali;

– cat.”C1 Istruttore Tecnico”, 2 posti a 18 ore settimanali;

– cat.”D1 Istruttore Direttivo Amministrativo”, 2 posti a 18 ore settimanali;

– cat.”C1 Istruttore Amministrativo”, 6 posti a 18 ore settimanali;

– cat.”B1 Esecutore Amministrativo”, 27 posti a 20 ore settimanali;

– cat.”B1 Esecutore Tecnico Manutentivo”, 9 posti a 20 ore settimanali.

Grande soddisfazione è stata espressa da parte del sindaco Castiglione che ha dichiarato: «La nostra Amministrazione ha perseguito sin dall’inizio l’obiettivo di dare stabilità ai precari del Comune, seguendo scrupolosamente le normative vigenti in materia. Una chimera che oggi è finalmente diventata realtà in virtù delle nuove norme di maggior favore per gli enti che facilitano il turn over del personale, ma soprattutto grazie alla buona amministrazione degli ultimi 4 anni finalizzata proprio al raggiungimento di questo importantissimo obiettivo. Ponendo la parola fine al precariato nel nostro ente locale, abbiamo pienamente onorato un altro degli impegni assunti in campagna elettorale, ma soprattutto siamo riusciti a dare ai lavoratori precari del nostro Comune e alle loro famiglie la possibilità di poter programmare il loro futuro con la certezza di costituire una risorsa indispensabile che darà continuità alla vita amministrativa dei nostri uffici comunali sotto organico a causa dei numerosi pensionamenti del personale di ruolo a cui, sino a oggi, non si è potuto garantire un turn over. In questa occasione importante non possiamo non ricordare anche i nostri dipendenti comunali prematuramente scomparsi Maria Grazia Nizzola, Antonino Passanante e Pietro Napoli, lavoratori precari che oggi purtroppo non hanno potuto condividere con noi questo momento solenne».

«Dopo lunghi anni riuscire a firmare un contratto di lavoro a tempo indeterminato è per noi motivo di immensa gioia – hanno scritto in una lettera indirizzata al Sindaco i nuovi dipendenti del Comune di Campobello – Questo traguardo pone fine a una condizione lavorativa caratterizzata per anni da incertezza, instabilità e provvisorietà. Abbiamo profuso nella nostra professione dedizione, senza mai perdere la speranza di un futuro migliore. Oggi questa utopia è diventata realtà. La nostra nuova condizione riporta nelle nostre famiglie una ritrovata serenità e contribuisce a restituirci una nuova fiducia nei confronti delle istituzioni. Esprimiamo al sindaco Castiglione e all’intera Amministrazione comunale la nostra profonda gratitudine per tutto quello che hanno fatto per la nostra collettività e per risolvere il problema del precariato a Campobello».

cerimonia stabilizzazione precari Campobello_firma contratti

views:
465
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Il sindaco: "Importante traguardo che abbiamo perseguito sin dal nostro insediamento". Alla cerimonia della stipula dei contratti, che si è svolta in un clima di grande emozione ed entusiasmo...
MarsalaLive