Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Tragedia sulla Palermo-Mazara, condizioni disperate per il bambino di 9 anni. Rabbia per il “video”

Sembra ormai accertato che al momento dell’incidente il conducente, Fabio Provenzano (34 anni), stesse girando un video in diretta Facebook. Nel video si sente il rombo del motore. In primo piano...

Marsala – Restano gravi, ma stazionarie, le condizioni del ragazzino di 9 anni ricoverato nel reparto di neuro rianimazione dell’ospedale “Villa Sofia” di Palermo dopo l’incidente nel quale è rimasto coinvolto – intorno alla mezzanotte di venerdì scorso – insieme al padre e al fratello, sull’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, nei pressi di Alcamo.

Nell’impatto della Bmw con un guard-rail (l’auto poi si è ribaltata) è morto il piccolo Francesco Provenzano di 13 anni. Fabio ha riportato un trauma cranico, emorragia cerebrale, trauma toracico e alla colonna vertebrale. Non è in pericolo di vita ma comunque è molto grave. Per Francesco, il figlio maggiore, non c’è stato nulla da fare. Danni irreversibili invece Anthony, il fratellino di 9 anni. Dopo l’incidente sono intervenuti 4 equipaggi della Polizia Stradale, personale Anas, i Vigili del Fuoco e il 118.

Al termine dei rilievi tecnici la salma del 13enne è stata trasferita all’obitorio del cimitero di Alcamo. La Bmw è stata sequestrata e nelle prossime ore è attesa la relazione tecnica dell’infortunistica della Polizia stradale.

E c’è tanta rabbia a Partinico – fra conoscenti e amici di Fabio Provenzano e soprattutto della ex moglie nonché madre dei due bambini che viaggiavano col padre – all’indomani del tragico incidente. Sembra ormai accertato che al momento dell’incidente il conducente, Fabio Provenzano (34 anni, fruttivendolo di Partinico), stesse girando un video in diretta Facebook. Nel video, come sottofondo, si sente il rombo del motore. In primo piano al buio c’è la faccia del conducente che si riprende, poi lo schermo diventa nero. Il video è stato rimosso dalla Pagina Facebook del 34enne.

Fabio è arrivato al trauma center da Partinico scortato dai Carabinieri perché – secondo notizie fornite dall’ospedale – c’erano i parenti dell’ex moglie che lo ritengono, per via del video postato, responsabile dell’incidente. La Procura di Trapani ha aperto un’inchiesta e disposto test tossicologici e alcolemici su Fabio Provenzano.

Tragedia sulla Palermo-Mazara, muore un bambino di 13 anni, grave il fratellino

Francesco Provenzano, incidente

Fabio Provenzano, incidente bmw

views:
13677
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Sembra ormai accertato che al momento dell’incidente il conducente, Fabio Provenzano (34 anni), stesse girando un video in diretta Facebook. Nel video si sente il rombo del motore. In primo piano...
MarsalaLive