Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Torna la serie “La casa di carta” e riparte da “Palermo”: da venerdì 19 luglio su Netflix

"Palermo" è il nuovo personaggio. Dopo aver sottratto un miliardo di euro alla Zecca di Stato spagnola e la successiva fuga, il Professore riceve una chiamata: uno dei membri della banda...

Marsala – Dal 19 luglio (in 190 Paesi nel mondo), su Netflix, tornano i personaggi della serie “La casa di carta”, con qualche novità e un nuovo piano per un “colpo” degno del primo. Nel cast arriva “Palermo”, un altro maestro del crimine, Rodrigo de la Serna. Palermo è il nuovo personaggio che si unisce alla banda del Professore (Alvaro Morte).

Palermo è un uomo di circa 45 anni, amico di vecchia data del Professore. Palermo è detto anche “l’Ingegnere” e sembra che metterà le sue conoscenze e le sue capacità al servizio della banda per portare a termine la loro missione. Le sue doti saranno fondamentali per salvare Rio e… Tra l’Ingegnere e il Professore c’era un rapporto di profonda amicizia, tra loro c’è un vincolo molto forte che trascende il piano professionale. Rodrigo de la Serna è un attore argentino. Nato a Buenos Aires il 18 aprile 1976, ha recitato ne “I diari della motocicletta”, film che gli è valso una nomination ai BAFTA Award e una ai Golden Globe come Miglior Attore Non Protagonista. Nel film de la Serna interpreta Alberto Granado, un compagno di viaggio di Che Guevara durante il loro viaggio di 8 mesi in Sud America. Inoltre Rodrigo de la Serna ha interpretato Papa Bergoglio nella miniserie Chiamatemi Francesco e nel film Chiamatemi Francesco – Il Papa della gente.

Al cast della banda che avevamo lasciato al termine delle prime due stagioni, si aggiungono “Stoccolma”, ovvero Monica, l’ex segretaria della Zecca di Spagna, “Marsiglia” e anche “Lisbona”, già conosciuta come Raquel, ex ispettore di Polizia che ha fatto il salto della barricata. “La casa di carta” è la serie su Netflix più vista in lingua non inglese. L’inno del gruppo è “Bella ciao”, la new entry Marsiglia (Luka Peros): “La canzone, nata come antifascista, è stata davvero usata nella realtà come emblema di ribellione. E la gente la usa perché ci vede come eroi e fa il tifo per i cattivi che però alla fine sono buoni, cioè noi”.

Il gruppo si deve riunire all’improvviso, mentre ciascuno si stava godendo il proprio paradiso tropicale, per una causa che riporterà tutti, sempre sotto la guida del Professore, a dare l’assalto ad un altro edificio all’apparenza inespugnabile. Luka Peros, sul piccolo schermo è Marsiglia: “I nostri personaggi piacciono tanto forse perché la gente comune si identifica, stanca in tutto il mondo delle banche e dei politici che fanno solo promesse”.

Dopo aver sottratto un miliardo di euro alla Zecca di Stato spagnola e la successiva fuga, il Professore riceve una chiamata: uno dei membri della banda è stato catturato. L’unico modo per salvarlo e proteggere il segreto di tutti è riunire la banda per organizzare un nuovo colpo, il più grande mai realizzato.

La Casa di Carta su Netflix: https://www.netflix.com/it/title/80192098

la-casa-di-carta-Palermo tra Berlino e il Professore

Palermo tra Berlino e il Professore

La-Casa-di-Carta-Palermo

LA_CASA_DI_CARTA_PALERMO

la casa di carta 3, staff

views:
1847
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
"Palermo" è il nuovo personaggio. Dopo aver sottratto un miliardo di euro alla Zecca di Stato spagnola e la successiva fuga, il Professore riceve una chiamata: uno dei membri della banda...
MarsalaLive