Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Paolo Collavini a guida delle azzurre della Sigel Marsala

Si tratta di un tecnico che ha avuto l’opportunità di conoscere da vicino l’Olimpo della grande pallavolo e in qualità di tecnico di far parte delle giovanili della Nazionale azzurra...

Marsala – Ratificata l’iscrizione in Serie A e conosciuti i nomi delle squadre del girone di appartenenza, in casa Sigel si lavora su diversi fronti per preparare la prossima imminente stagione. Chiuso intanto il capitolo riguardante l’allenatore. Giunge ancora una volta a Marsala un allenatore dall’interessante curriculum. La scelta è ricaduta sul romano Paolo Collavini. Sarà lui il trainer azzurro per la stagione 2019/’20.

Si tratta di un tecnico che, plasmato dalle importantissime e datate esperienze sulle panchine di Roma e Perugia, ha avuto l’opportunità di conoscere da vicino l’Olimpo della grande pallavolo e in qualità di tecnico di far parte delle giovanili della Nazionale azzurra all’interno dello staff della Juniores di Marco Mencarelli. In queste due macroaree è racchiusa l’esperienza di Collavini, il cui profilo risponde a moltissimi criteri imposti dal nostro sodalizio. L’allenatore si dice estremamente motivato e pronto a prendere le redini della squadra lilibetana, come emerge dalle sue prime parole da capo-allenatore:

“Quella di Marsala è stata una chiamata rapida, in quanto il tutto si è concretizzato in due giorni. Davvero in tempi strettissimi. Ringrazio la Società per aver fatto cadere la scelta su me e per la fiducia” – Durante la breve chiacchierata ci svela un retroscena risalente a qualche anno addietro. Oggetto del discorso? Manco a dirlo: la Sigel – “Circa dieci anni orsono, io reduce da una grande stagione ad Aversa, sono stato vicino a divenire l’allenatore della Sigel che militava in B1. Ci fu un ammiccamento, presi un aereo per Marsala e seguì un colloquio, ma non se ne fece più niente. Mantenni comunque i contatti negli anni col direttore sportivo Buscaino. – continua – “Di recente ho conosciuto, essendomi recato a un torneo amichevole svolto lo scorso inverno al quale partecipò la mia ex squadra dell’Aragona, la palestra e l’ambiente che orbita attorno al volley marsalese. La mia, però, è una conoscenza superficiale del movimento che c’è a Marsala. Aspetto di conoscere altri aspetti”. Arrivo qui con voglia e determinazione, cercando di far del mio meglio. – Ultima considerazione sulla nostra bella Isola: “Ci tenevo in cuor mio a continuare ad allenare in Sicilia, regione dove mi sono trovato a meraviglia”.

Andando a spulciare il curricula del neoallenatore di Marsala, sul groppone tanti anni di gavetta tra allenatore in seconda e head coach, avendo affiancato nel lavoro allenatori di fama internazionale come Carlo Parisi (tre gli anni nello staff della Siram Roma (A2), di cui uno da capo-allenatore) e per due annate alla Despar Perugia (A1) come assistente allenatore di Massimo Barbolini (più avanti selezionatore di una strepitosa Italvolley Donne e non solo) – come tiene a puntualizzare lo stesso Collavini – con la partecipazione alla finale di Coppa dei Campioni, Supercoppa Italiana e Coppa Italia. Le esperienze recenti di coach Collavini sulle panchine di Arzano (B1) e Aragona (B2).
Nel frattempo, la Società rende noto che sono in stato avanzato le trattative con un novero di atlete, addirittura alcune in via di essere ormai ufficializzate.

Paolo Collavini, sigel Marsala (2)

views:
428
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Si tratta di un tecnico che ha avuto l’opportunità di conoscere da vicino l’Olimpo della grande pallavolo e in qualità di tecnico di far parte delle giovanili della Nazionale azzurra...
MarsalaLive