Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, ragazzino di 14 anni punto da una siringa in spiaggia libera in località Escondido

Ignazio: "Quanto successo a mio figlio ha scatenato l'allarme fra i bagnanti, preoccupati per lui e, di conseguenza, anche per la propria incolumità. Erano in tantissimi che facevano..."

Riceviamo e pubblichiamo

Marsala – Un ragazzino di 14 anni è stato punto da una siringa mentre era al mare con sua famiglia. L’episodio è successo ieri mattina, domenica 4 agosto 2019, a Marsala, nella spiaggia libera in località “Escondido”.

Il papà Ignazio ci ha scritto e ci ha mandato i documenti: “Mio figlio F. si è punto all’alluce destro con un ago da siringa che si trovava nella sabbia. Ha presentato un lievissimo sanguinamento, subito spontaneamente emostafizzatosi, a causa della puntura accidentale con ago da siringa avvenuta in spiaggia. Subito dopo l’incidente lo abbiamo immediatamente portato al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Paolo Borsellino’ di Marsala per i vari controlli medici ed esami che continueremo a fare nei prossimi giorni e mesi successivi”.

Continua Ignazio: “Quanto successo a mio figlio ha scatenato l’allarme fra i bagnanti, preoccupati per lui e, di conseguenza, anche per la propria incolumità. Erano in tantissimi che facevano il bagno, e molti di loro erano bambini in compagnia delle famiglie, in una mattina calda di agosto che per loro è sinonimo di vacanza e tuffi in acqua”.

Adesso, alla luce di quanto accaduto al ragazzino, è necessario un controllo maggiore. Conclude Ignazio: “Si vuole sollecitare attenzione e pulizia da parte delle autorità competenti e sensibilizzare il sindaco e l’amministrazione per controlli maggiori”.

siringa ragazzino marsala


Gentile redazione, mio figlio di 14 anni è stato punto da una siringa mentre era al mare con noi. E’ successo domenica 4 agosto 2019, a Marsala, nella spiaggia libera in località Escondido. Si è punto all’alluce destro con un ago da siringa che si trovava nella sabbia. Ha presentato un lievissimo sanguinamento, subito spontanemante emostafizzatosi, a causa della puntura accidentale con ago da siringa avvenuta in spiaggia. Subito dopo l’incidente lo abbiamo immediatamente portato al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Paolo Borsellino’ di Marsala per i vari controlli medici ed esami che continueremo a fare nei prossimi giorni e mesi successivi. Quanto successo a mi figlio ha scatenato l’allarme fra i bagnanti, preoccupati per lui e, di conseguenza, anche per la propria incolumità. Erano in tantissimi che facevano il bagno, e molti di loro erano bambini in compagnia delle famiglie, in una mattina calda di agosto che per loro è sinonimo di vacanza e tuffi in acqua. Si vuole sollecitare attenzione e pulizia da parte delle autorità competenti e sensibilizzare il sindaco e l’amministrazione per controlli maggiori. I.B.

dillo-whatsapp-marsala-live

views:
11318
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Ignazio: "Quanto successo a mio figlio ha scatenato l'allarme fra i bagnanti, preoccupati per lui e, di conseguenza, anche per la propria incolumità. Erano in tantissimi che facevano..."
MarsalaLive