Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

L’amministrazione di Campobello di Mazara ottiene 3 finanziamenti regionali

Saranno destinati alla realizzazione di un asilo nido nell’ex ospedale Tedeschi-Scuderi, all’implementazione di nuovi servizi nella sezione primavera e alla tutela del patrimonio naturalistico

Campobello di Mazara – L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione ha ottenuto 3 finanziamenti regionali che consentiranno di realizzare opere pubbliche, di potenziare alcuni servizi educativi e di tutelare il patrimonio naturalistico locale.

Con decreto n.1415 dell’8 agosto scorso, il Comune di Campobello è stato infatti ammesso al finanziamento di 500mila euro stanziato dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del lavoro per la realizzazione di un asilo nido all’interno dell’ex ospedale Tedeschi-Scuderi.

In provincia di Trapani sono stati complessivamente tre i comuni (Campobello, Petrosino e Marsala) ammessi nella graduatoria provvisoria pubblicata dalla Regione. La partecipazione al bando regionale era stata deliberata dalla Giunta comunale di Campobello il 17 aprile scorso con la presentazione del progetto di “Adeguamento, rifunzionalizzazione e ristrutturazione del padiglione A” del complesso immobiliare di via Ospedale redatto dagli uffici comunali dei Lavori Pubblici con l’obiettivo di potenziare l’offerta pedagogico-educativa locale.

Un altro finanziamento di circa 33 mila euro è stato invece erogato al Comune congiuntamente da parte dell’Assessorato Regionale della Famiglia e delle Politiche sociali e da quello dell’Istruzione e della Formazione professionale con l’obiettivo di migliorare e di potenziare i servizi espletati nella scuola dell’infanzia e nelle sezioni “primavera”.

Tale somma, in particolare, sarà destinata in parte (9mila euro) all’abbattimento del contributo a carico delle famiglie per il servizio di mensa nelle scuole dell’infanzia pubblica e statale e, in parte, all’implementazione di nuovi servizi nella sezione primavera, oltre che al potenziamento di quelli già esistenti.

È notizia di qualche giorno fa, infine, anche l’ottenimento del finanziamento stanziato da parte dell’Assessorato Regionale delle Autonomie locali ai comuni siciliani che hanno ottenuto la bandiera blu e la bandiera verde nel 2018 (a cui spetteranno complessivamente 1 milione di euro). A beneficiare degli stanziamenti per l’assegnazione della bandiera verde, in provincia di Trapani, sono stati 3 comuni: Campobello di Mazara, Marsala e San Vito Lo Capo.

Il riconoscimento internazionale, di cui per il 13esimo anno consecutivo viene insignito il Comune di Campobello, in particolare viene assegnato dai pediatri italiani alle località balneari considerate “ideali” per le vacanze dei bambini e delle loro famiglie.

«L’ottenimento di questi importanti finanziamenti – afferma il sindaco Castiglione – rappresenta un ennesimo risultato che abbiamo raggiunto grazie alla disponibilità e alla professionalità degli uffici comunali che, nonostante la grave carenza di personale, lavorano anche oltre l’orario ordinario al fine di garantire il raggiungimento degli obiettivi prefissati dall’Amministrazione».

views:
300
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Saranno destinati alla realizzazione di un asilo nido nell’ex ospedale Tedeschi-Scuderi, all’implementazione di nuovi servizi nella sezione primavera e alla tutela del patrimonio naturalistico
MarsalaLive