Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Presentazione del volume di Simone Casalini, “Lo spazio ibrido”

L’autore, caporedattore del Corriere del Trentino/Corriere della Sera, ha illustrato, con l’ausilio di alcune fotografie, il suo itinerario di ricerca attraverso i luoghi di frontiera e di confine...

Mazara del Vallo – Sulla terrazza dell’Alhambra di Mazara ieri sera, giovedì 29 agosto, in occasione della presentazione del volume di Simone Casalini, Lo spazio ibrido. Culture, frontiere, società in transizione, si è discusso anche della città, a cui sono dedicate non poche pagine del libro.

L’autore, caporedattore del Corriere del Trentino/Corriere della Sera, ha illustrato, con l’ausilio di alcune fotografie, il suo itinerario di ricerca attraverso i luoghi di frontiera e di confine nell’area del Mediterraneo, documentando con attenta ricognizione gli ibridismi culturali e le conflittualità sociali che caratterizzano la geografia e la storia di questi spazi.

Conversando con Manuela Oretano, che ha coordinato l’incontro, Simone Casalini ha descritto la frontiera del Brennero presso l’Albergo alla Posta di Brennero che diede alloggio a Goethe e la casbah di Mazara oggi abitata perlopiù da tunisini, i carruggi di Genova e la medina di Tunisi fra le bancarelle di Sidi Bouzid dove s’infiammò la primavera araba, il confine di Ventimiglia e il cimitero di Mentone dove riposano i fucilieri senegalesi che hanno combattuto per la Francia: tutti luoghi dove la storia sta sperimentando dinamiche che delineano il profilo dei nuovi mondi che abiteremo. «Sull’orlo della frontiera – ha detto l’autore – si configura il mondo, si progetta il futuro».

Dopo un breve dibattito la serata, organizzata nell’ambito del programma promosso dall’Istituto Euroarabo con il patrocinio dell’amministrazione civica, in collaborazione con gli Amici della Musica e le Associazioni Alchimie e Strada del vino e dei sapori, si è conclusa con la performance del duo Vito Maggio e Laura Li Vigni, due giovani musicisti (chitarra e violino) che hanno eseguito con eleganza impegnativi brani di musica classica. Sono stati infine apprezzati i dolci offerti dalla ditta Millevoglie, accompagnati dai vini delle aziende che hanno sponsorizzato la rassegna.

simone casalini, mazara euroarabo (3)

simone casalini, mazara euroarabo (4)

simone casalini, mazara euroarabo (1)

simone casalini, mazara euroarabo (2)

views:
159
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
L’autore, caporedattore del Corriere del Trentino/Corriere della Sera, ha illustrato, con l’ausilio di alcune fotografie, il suo itinerario di ricerca attraverso i luoghi di frontiera e di confine...
MarsalaLive