Conclusa l’esperienza mondiale del marsalese Giuseppe Salvato in Cina

A dir poco euforico l’ambiente scacchistico lilybetano, che si appresta ad accogliere trionfalmente il proprio piccolo campione. Tale risultato del giovane marsalese Salvato è stato raggiunto...

Iniziati il 21 agosto, si sono conclusi domenica 1 settembre i Campionati del Mondo giovanili di scacchi presso la Cittadella dello Sport di Weifang, nella Provincia cinese di Shandong.

Tra i protagonisti nella categoria Under 12, in rappresentanza dell’Italia, il Vicecampione nazionale di categoria, il lilybetano Giuseppe Salvato, che, alla sua prima convocazione in nazionale, ha chiuso al 49° posto su 115 partecipanti (partendo 54° come ranking iniziale), con 6 punti su 11 partite, frutto di 5 vittorie (contro Tsao – USA, Lehes – Estonia, Muto – Giappone, Chae – Corea, Zhu – Cina), 2 pareggi (contro Abdullayev – Kazakistan, Wu – Taipei) e 4 sconfitte (contro Zhang – Cina, Jing – Cina, Jiang – Canada, Kulathilake – Sri Lanka).

Oltre a Salvato, ai nastri di partenza del Mondiale, a difendere il tricolore nazionale, erano presenti altri due scacchisti italiani: il giovanissimo leccese Mattia Murra, 66° nell’Under 8, e la romana Vittoria Spada, 73^ nell’Under 12 femminile.

Soddisfatti i due tecnici federali Federico Manca e Daniel Contin, che hanno guidato la delegazione italiana, per il gioco espresso dal portacolori dell’A.D. Scacchi Lilybetana, che, alla sua prima esperienza internazionale, dopo un inizio difficile, si è ben comportato, raggiungendo il miglior risultato tra gli italiani presenti ed evidenziando un ottimo livello tecnico che fa ben sperare per il suo futuro scacchistico.

Tale risultato del giovane marsalese Salvato è stato raggiunto grazie al lavoro svolto negli ultimi anni dal ragazzo, supportato dalla sua famiglia e dalla propria passione, grazie all’abnegazione dei tecnici dell’A.D. Scacchi Lilybetana, che quotidianamente nel corso dell’anno preparano i propri giovani allievi alle competizioni giovanili, con la supervisione del Maestro FIDE catanese Alessandro Santagati, che ha curato in particolare la preparazione dei migliori talenti lilybetani, Salvato in testa. E non vanno dimenticati il Candidato Maestro lilybetano Pietro Savalla e l’Istruttore giovanile Antonino Meo, che nelle ultime settimane hanno seguito la preparazione di Giuseppe Salvato, in vista dell’importante impegno cinese.

A dir poco euforico l’ambiente scacchistico lilybetano, che si appresta ad accogliere trionfalmente il proprio piccolo campione.

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (6)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (5)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (3)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (10)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (1)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (2)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (7)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (8)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (4)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (9)

marsalese Giuseppe Salvato in Cina, scacchi (11)

views:
510
ftf_open_type:
disable_open_graph:
MarsalaLive