Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Medea e la donna oggi: eterno conflitto tra mente e cuore

Ieri si è esibita Chiara Putaggio come scrittrice, con la sua "Medea la stranía", nella rivisitazione del mito in lingua sicula. La chiave di lettura della Medea, mito controverso, nel racconto...

Marsala – Ieri nell’ambito della rassegna teatrale “InMito al Parco”, è andato in scena nella suggestiva corte del Baglio Anselmi, che recentemente “ospita” tra i suoi tesori anche la nave romana (che sia Baglio Anselmi la sua casa naturale lo pensava anche il compianto ex soprintendente di Trapani e fino al giorno del suo decesso assessore ai beni culturali della Regione Sicilia Sebastiano Tusa), “Medea la stranía”, di e con Chiara Putaggio, insieme a Luana Rondinelli.

Durante la rassegna è andato in scena anche “Dimenticare Antigone” di e con Massimo Pastore, esponente della cultura marsalese. Ieri si è esibita Chiara Putaggio come scrittrice, dicevamo, con la sua “Medea la stranía”, nella rivisitazione del mito in lingua sicula.

La chiave di lettura della Medea, mito controverso, nel racconto del quale si sono cimentati pure maestri della tragedia greca come Euripide, Ovidio, Seneca, è peculiare Chiara Putaggio, che ha scritto egregiamente la Medea in salsa sicula, per l’appunto. Ottima, soprattutto emozionalmente, la recitazione, accompagnata da Luana Rondinelli nel ruolo di mammana e nutrice, e la compagnia musicale di Biagio Di Pietra.

Anche nella rappresentazione rivisitata della Putaggio, il mito suscita interpretazione conflittuale. Medea, vittima o carnefice? Immedesimarsi è inevitabile, sicuramente carnefice nell’omicidio del fratello e dei figli avuti da Giasone, per vendicarsi del tradimento avendo il Giasone presa in sposa Glauce, per diventare re di Corinto.

Vittima dell’amore o della sua follia in nome dell’amore? Sicuramente vittime sono state Elisa Pomarelli, Marianna Sandona’ e le altre decine uccise dalla alienazione mentale maschile. Il mito di Medea aiuta a riflettere sulla condizione femminile in qualsiasi narrazione.

Vittorio Alfieri

Medea la stranía, di chiara putaggio

views:
454
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Ieri si è esibita Chiara Putaggio come scrittrice, con la sua "Medea la stranía", nella rivisitazione del mito in lingua sicula. La chiave di lettura della Medea, mito controverso, nel racconto...
MarsalaLive