Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Whirlpool, esplode la protesta. Tante promesse, ma la soluzione dov’è?

Nel frattempo ci sono 412 lavoratori con famiglia, in attesa di soluzioni, "basta con le promesse" urlano. Si rammenta che al MISE sul tavolo sono in attesa di soluzione 158 crisi aziendali...

Si ripropone l’enorme dilemma dell’era globalizzata, ossia mercato del lavoro flessibile o rigido? È esplosa, ed era prevedibile, la disperazione dei 412 lavoratori dello stabilimento Whirlpool, Public Company statunitense, di via Argine a Napoli. La ragione, la cessione del ramo d’azienda dello stesso, decisa dai vertici della società, alla PRS di Lugano che, nell’operazione, ha un partner cinese.

La società acquirente opererà una riconversione industriale del sito, l’unica soluzione che garantirà i livelli occupazionali, tutele e retribuzioni vigenti, afferma la società cedente. I lavoratori non si fidano della società acquirente, la quale, sconosciuta ai più, ad un controllo in quel di Lugano nella sede della città nel canton Ticino, avrebbe solo una casella di posta, presso una fiduciaria, non ha siti produttivi nel cantone e non risulta iscritta all’Aiti, Associazione Industrie Ticinesi.

La preoccupazione è legittima, i protestanti hanno esteso la preoccupante protesta, nelle ore scorse, alla occupazione dell’autostrada Napoli – Salerno, in direzione di quest’ultima. Il dilemma sulla scuola di pensiero economico, flessibilità o rigidità, ha prodotto interventi economici conflittuali, si pensi solo agli ultimi 20 anni, legge Treu, legge Biagi, riforma del lavoro Fornero, Jobs Act (autore Renzi con il contributo di Poletti), Decreto dignità (autore Di Maio).

Il dilemma continua e forse è irrisolvibile, nel frattempo ci sono 412 lavoratori con famiglia, in attesa di soluzioni, “basta con le promesse” urlano. Si rammenta che al MISE (Ministero Sviluppo Economico) sul tavolo sono in attesa di soluzione 158 crisi aziendali, molte ereditate sia dal governo gialloverde che, successivamente, dal governo giallorosso.

Vittorio Alfieri

views:
207
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Nel frattempo ci sono 412 lavoratori con famiglia, in attesa di soluzioni, "basta con le promesse" urlano. Si rammenta che al MISE sul tavolo sono in attesa di soluzione 158 crisi aziendali...
MarsalaLive