Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala
Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala

Pantelleria, tutto pronto per il Passitaly 2019: dal 21 al 28 settembre

Dall’agricoltura alla viticoltura, dal mare al vino, passando per le nuove tecnologie ed esempi illustri da importare e sviluppare, per finire con 3 grandi concerti: Irene Grandi, Max Gazzé, Carmen Consoli

Pantelleria – È tutto pronto per il PASSITALY 2019 che si terrà a Pantelleria dal 21 al 28 settembre 2019. Una nuova edizione organizzata dall’associazione “Passitaly in the World”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Pantelleria e l’Associazione dei Viticoltori “Pantelleria eroica” con l’obiettivo di valorizzare la produzione del passito naturale di Pantelleria, ma non solo.

Dall’agricoltura alla viticoltura, dal mare al vino, passando per le nuove tecnologie ed esempi illustri da importare e sviluppare, il PASSITALY diventa vetrina di quello che può offrire l’isola non solo ai turisi, ma anche ai panteschi con le sue potenzialità. A questo scopo si terranno sette Conferenze al Castello di Pantelleria dal 21 al 28 settembre. PASSITALY 2019 – IL PROGRAMMA

Queste conferenze segnano anche una linea di demarcazione netta su quello che è la realtà agricola, enologica e più in generale contadina dell’isola e quello che potrebbe diventare nel futuro. Sei occasioni per un confronto non solo tra panteschi, ma soprattutto con le best practices che vengono da fuori, rappresentate da relatori d’eccellenza, dalle quali partire per costruire un brand unico e caratterizzante: quello di Pantelleria.

Il programma dell’evento, rigorosamente Plastic Free, alterna dei Wine tours del territorio, a escursioni in cantina, ad appuntamenti musicali e culturali rigorosamente in vigna, a degustazioni di piatti tipici e cene tematiche in collaborazione con SLOW FOOD.

Nasce in questa nuova veste della manifestazione il PASSITALY SOUND FESTIVAL con tre giornate interamente dedicate alla Musica che chiuderanno la settimana di eventi.

Presso il Porto di Scauri, il 26 – 27 – 28 settembre, si terranno infatti tre concerti gratuiti che vedranno alternarsi sul palco tre grandi protagonisti della canzone cantautoriale italiana: Irene Grandi, Max Gazzè e Carmen Consoli.

Il 28 settembre si terrà al Castello alle ore 18.00 anche la premiazione del migliore vino passito, per il Premio Passitaly 2019, che sarà assegnato da una Giuria Internazionale di Qualità composta da: Giovanni Giardina, Enologo presso Istituto Regionale del Vino e dell’Olio di Sicilia I.R.V.O.S. – Vice Presidente Nazionale O.N.A.V.; Erik Klein, Consulente di esportazione del vino, ambasciatore del vino italiano certificato da Vinitaly International, Sommelier AIS; Francesco Geraci, Sommelier ed Ex comandante dei NAS di Palermo; Monia Zanette, Sommelier.

“Passitaly 2019 si pone come obiettivo quello di valorizzare l’isola e il vino passito di Pantelleria creando sinergia e rete con tutti i vini passiti nazionali con una prospettiva di internazionalizzazione della manifestazione,” afferma Vinicio Venturi, Presidente di Passitaly in the World, che così continua: “È una manifestazione che si rivolge anche ai turisti, offrendo un’esperienza coinvolgente che li guiderà in un percorso degustativo che li porterà a scoprire tutti i lati dell’isola, enogastronomici e sensoriali.

Si vuole incentivare l’enoturismo attraverso una vetrina che dà spazio alle cantine locali e alle altre realtà dell’isola, perché Pantelleria è l’insieme sinergico di molti singoli che solo uniti possono fare tanto per quest’isola.

Passitaly 2019 guarda anche al territorio ponendosi come ulteriore obiettivo quello di attivare strategie di marketing territoriale, promuovendo tavoli tecnici volti ad incrementare il turismo nazionale ed internazionale, per aumentare la visibilità dell’isola.

In quest’ottica, l’associazione Passitaly in the World promuove anche lo sviluppo di attività che puntano alla valorizzazione e promozione del territorio e di tutte le sue eccellenze. È un’associazione senza fini di lucro nata a fine luglio con grandi ambizioni ed aspettative, che potranno essere raggiunte solo con il contributo di tutti, senza divisioni, ma con unità di intenti, per il bene dell’Isola”.

PASSITALY si prospetta quindi ancora una volta un modo per unire sapori, natura, turismo, musica e cultura in una delle terre più belle del Mediterraneo.

Per info: https://www.passitaly.it/


PROGRAMMA CONFERENZE PASSITALY 2019 

Pantelleria: tutto pronto per il Passitaly 2019.

Dal 21 al 28 settembre ecco il Programma delle Conferenze al Castello con relatori e descrizione evento

21 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 10.00

ACCOGLIENZA A RIFIUTI ZERO & TURISMO SOSTENIBILE

SALUTO ISTITUZIONALE:

  • Vincenzo Campo, Sindaco di Pantelleria

INTRODUZIONE:

  • Sen. Sergio PUGLIA, Segretario della Presidenza del Senato della Repubblica; membro della 9ª Commissione permanente (Agricoltura e produzione agroalimentare) del Senato della Repubblica; presentazione del progetto “Accoglienza a Rifiuti Zero & Turismo Sostenibile”

INTERVENTI TELEFONICI:

  • Antonino Esposito, Esperto di turismo sostenibile e tecnico Hotel Rifiuti Zero
  • Don Alfonso Iaccarino, Ristorante Don Alfonso 1982 (2 stelle Michelin) – Relais & Chateaux
  • Comune di Roma

INTERVENTI:

  • Claudia Della Gatta, Assessore al Turismo (Pantelleria)
  • Angelo Parisi, Assessore all’Ambiente (Pantelleria)
  • Sen. Fabrizio Trentacoste, membro della 9ª Commissione permanente (Agricoltura e produzione agroalimentare) del Senato della Repubblica; membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati del Senato della Repubblica

La rivoluzione sostenibile è la più importante forma di cambiamento del nostro mondo. Una rivoluzione che va combattuta ogni giorno con piccoli gesti che nell’insieme si traducono in uno stile di vita.

Da queste premesse prende vita “Accoglienza a rifiuti zero & turismo sostenibile”, un progetto ambizioso che punta a rilanciare l’esperienza, già rodata, della strategia “Hotel Rifiuti Zero”, ideata da Antonino Esposito, e dell’associazione “Impatto Ecosostenibile Zero Waste Campania”.

Sulla scorta di processi già avviati, si punta a stimolare un processo di trasformazione delle strutture turistico-ricettive teso a ridurre l’impatto ambientale attraverso il riutilizzo e il riciclo della materia, l’efficientamento energetico, l’utilizzo di nuove tecnologie per la produzione di energia pulita, fino ad approdare a un efficace sistema di raccolta differenziata.

Un progetto ambizioso, sperimentato già con successo in diverse strutture alberghiere e che ora si punta ad estendere a macchia d’olio a tutte le realtà ricettive del Paese, attraverso provvedimenti legislativi e iniziative nell’ambito della formazione, della tutela dell’ambiente e del rilancio del turismo.

22 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

LE ATTIVITA’ DEL GAC (GRUPPO DI AZIONE COSTIERA) A PANTELLERIA

  • GIUSEPPE PAGOTO PRESIDENTE GAG FLAG ISOLE DI SICILIA
  • PIETRO LA PORTA DIRETTORE GAG FLAG ISOLE DI SICILIA
  • LEONARDO CATAGNANO DIPARTIMENTO PESCA MEDITERRANEA
  • DAVIDE ERRERA ASSOCIAZIONE PESCATORI ISOLA DI PANTELLERIA
  • CRISTIAN LO PINTO, PRODOTTI TIPICI PANTESCHI
  • MAURIZIO CALDO VICESINDACO COMUNE DI PANTELLERIA

Un appuntamento dedicato al Gruppo di Azione Costiera, che sarà anticipato da una sorta di Festa del Pescato sabato 21, per poi essere seguita dal convegno la domenica dedicato ai lavori del mare e ai piccoli pescatori dell’isola, per promuovere alcune delle attività marine ospitate dall’isola. Un appuntamento dedicato anche all’educazione ambientale e alla turtla del mare.

23 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

PANTELLERIA: DALLA TRADIZIONE AL FUTURO

  • GIUSEPPE PAVIA — AGRICOLTURA TRADIZIONALE EROICA
  • BATTISTA BELVISI — AGRICOLTURA SOSTENIBILE
  • MATTEO VALENZA – PRODUTTORE VINO BIO
  • GRAZIELLA PAVIA – AGRONOMO
  • FABIO FARINA – PRODUTTORE CANAPA LIGHT
  • ANDREA BLANDINO – PRODUTTORE GRANI ANTICHI
  • DENNY ALMANZA – APICOLTORE
  • OSCAR KRAVINA – BRIGANTES, TRASPORTI A VELA

L’agricoltura pantesca a 360°: tutto quello che si fa biologico sull’isola di Pantelleria, in specie dai giovani panteschi. Start up locali di successo che crescono e rappresentano un esempio anche per le giovani generazioni. Ad essere presentati saranno vari settori: l’allevamento, la produzione legata alla cosiddetta canapa light, il grano antico, il grano per allevamento, l’agriforestale, l’ortofrutticolo tradizionale, l’apicoltura, l’enogastronomia e il vino biologico, fino al Progetto Brigantes.

24 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

OLTRE IL PASSITO: I VINI FERMI E LE BOLLICINE

  • GIACOMO MANZO PRESIDENTE ASSOENOLOGI SICILIA
  • ANTONIO D’AIETTI ENOLOGO PANTELLERIA
  • GASPARE SIGNORELLO ENOLOGO
  • GIANNI GIARDINA ONAV
  • ANDREA ZANFI BUBBLE’S ITALIA

Lo zibibbo non è solo passito. Il futuro dello zibibbo passa attraverso lo sviluppo dei vini fermi e le bollicine. L’obiettivo è quello di riportare i giovani in campagna e a coltivare la vite ad alberello, patrimonio dell’Unesco, di Pantelleria. All’uopo ci sarà una discussione tra esperti del settore che esamineranno le potenzialità dei prodotti dell’isola.

25 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

LA VITICOLTURA DI PANTELLERIA 4.0

  • VITALIANO FIORILLO BOCCONI
  • FRANCESCO PASCALE NOVAMONT
  • MANUELE CAMOLESE MULTIOSSIGEN (OZONO)
  • STEFANO SCALTRITI PRESIDENTE COMMISSIONE COMUNE PANTELLERIA
  • CLEMENTINA SPERANZA GIORNALISTA

Prodotti biologici per l’agricoltura per uscire dal chimico a Pantelleria. Le innovazioni per portare a Pantelleria le buone prassi già sperimentate altrove e migliorare la produzione sotto l’egida della tradizione.

26 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

IL SUCCESSO DELLA DOC ETNA: MODELLO DI RIFERIMENTO PER PANTELLERIA

  • VINCENZO CUSUMANO DIRETTORE IRVOS
  • RIZZO GIOVANNI ENOLOGO
  • ERIK KLEIN CONSULENTE DI ESPORTAZIONE DEL VINO
  • MONIA ZANETTE SOMMELIER
  • ROCCO LETTIERI GIORNALISTA NELL’AMBITO ENOGASTRONOMICO

È il momento del confronto tra due eccellenze siciliane, la Doc Etna e la Doc Pantelleria. I due brand nel 2012 avevano gli stessi numeri, circa 10 mila ettolitri di doc e circa 15 aziende per entrambi, ma nel 2019 Pantelleria è ferma a quei numeri, mentre la doc Etna ha più 100 produttori e produce 30 mila ettolitri. Può costituire un modello esportabile a Pantelleria?

27 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

PANTELLERIA: L’ISOLA DEL TESORO

  • EDY BANDIERA ASSESSORE REGIONALE AGRICOLTURA
  • DARIO CARTABELLOTTA DIRIGENTE GENERALE DIPARTIMENTO AGRICOLTURA
  • LUIGI PETRILLO UNESCO
  • GIUSEPPE BARBERA UNIPA
  • CARMELO D’ANZI Delegato per la Rete consorzi di tutela
  • GIAMPIETRO COMOLLI GIORNALISTA
  • DIEGO MAGGIO UGIVI

Da un’idea di Diego Maggio, Vice Presidente dell’UGIVI e fautore del riconoscimento UNESCO della vite ad alberello pantesca, viene l’idea di Pantelleria come isola essa stessa tesoro inespresso, da scoprire e valorizzare.

28 settembre 2019 – CASTELLO DI PANTELLERIA ORE 17.00

PRESENTAZIONE CARTA DI PANTELLERIA

  • AURELIO ANGELINI FONDAZIONE PATRIMONIO UNESCO DELLA SICILIA
  • CATERINA D’ANCONA ASSOCIAZIONE PANTELLERIA EROICA
  • VINICIO VENTURI ASSOCIAZIONE PASSITALY IN THE WORLD
  • GUIDO STECCHI ACCADEMIA DELLE 5 T
  • SARO GUIOTTA, SLOW FOOD ISOLE
  • VINCENZO CAMPO SINDACO DI PANTELLERIA

Alla fine degli incontri tenutisi durante la settimana, verrà stilato un documento che sarà traccia di lavoro per i prossimi mesi, con la collaborazione di molti dei soggetti che si sono confrontati nel Castello, dalla produzione, alla filiera e all’indotto, comprese le istituzioni, come Comune e Regione.

Pantelleria ha tutte le carte in regola per essere tutelata e sviluppata e proprio da qualche giorno è stato emanato il decreto di attuazione e a breve la Regione dovrà emanare le misure di sostegno per queste procedure, come previsto dalla Legge 236/2016, Testo Unico del Vino, e dal prossimo anno ci saranno ulteriori risorse.

Inizia un cammino virtuoso che può rappresentare una vera svolta per invertire il trend di spopolamento dell’isola, di abbandono delle campagne e per dare una possibilità concreta di lavoro e sviluppo alle nuove generazioni che vogliono rimanere a Pantelleria.

Sito ufficiale Passitaly: https://www.passitaly.it/

Pantelleria, dal 21 al 28 settembre 2019, torna Passitaly

Irene Grandi, Max Gazzé, Carmen Consoli - Passitaly 2019, pantelleria

 

 

views:
540
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
Dall’agricoltura alla viticoltura, dal mare al vino, passando per le nuove tecnologie ed esempi illustri da importare e sviluppare, per finire con 3 grandi concerti: Irene Grandi, Max Gazzé, Carmen Consoli
MarsalaLive