Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

“Diventerà Bellissima”, Renato Curcio: “Porto di Marsala? Chi si deve svegliare è il Sindaco”

"Chiediamo con forza di restituire il progetto a suo tempo commissionato dalla Regione! Fino ad ora il dr. Di Girolamo ha sempre negato l’esistenza del progetto: ha affermato..."

Marsala – Marsala svegliati! Questo è l’appello lanciato sui media locali da Giulia Adamo sulla vicenda del progetto di messa in sicurezza del porto di Marsala: Noi ci siamo svegliati da tempo, Chi si deve svegliare è il Sindaco… e non solo!

Favignana e Marettimo hanno avuto stanziati ad oggi per i loro progetti di Messa in sicurezza dei rispettivi porti €. 49 milioni (25 e 24); progetti elaborati dal Genio Civile Provveditorato alle Opere Pubbliche Sicilia/Calabria, lo stesso Ente che ha elaborato il progetto di Messa in sicurezza del nostro porto anch’esso “Definitivo”, progetto che è stato regolarmente consegnato al Ministero dell’ambiente per il rilascio del certificato ambientale che l’avrebbe reso “esecutivo” e quindi finanziabile (importo allocato già dalla precedente Giunta Regionale) e cantierabile, iter che hanno seguito le Amministrazioni di Favignana e Marettimo ottenendone i finanziamenti.

L’Assessorato Regionale alle Infrastrutture a fine Maggio ha richiesto al Gentilissimo Sig. Sindaco come mai l’iter del progetto “Marsala opere di messa in sicurezza…” sembrerebbe fermo dal 2016 e ha richiesto una relazione e la restituzione dello progetto stesso perché intende “verificare la possibilità di portare a compimento l’opera”!

Ad oggi non è stato restituito alcunchè! Si vuole negare definitivamente alla Città la possibilità della realizzazione di quest’opera strategica?

Chiediamo con forza al Sindaco di restituire il progetto a suo tempo commissionato dalla Regione!

Fino ad ora il Dr. Di Girolamo ha sempre NEGATO l’esistenza del progetto: ha affermato a TR3 il 25/09/17 “per quanto riguarda il Porto Pubblico di cui tanto se ne parla, io non ho trovato niente, i nostri uffici non hanno ricevuto nessuno la lettera del Ministero, se ci fosse sicuramente saremmo andati a Roma” e il 27/06/19 al Volatore” di RMC dove a domanda sul progetto “pubblico” ha risposto “Nessuno lo ha mai visto”!

Ma ha dovuto rispondere alla richiesta dell’Assessorato alle Infrastrutture, e ammetterne in qualche misura l’esistenza, dichiarando poi alla stampa “…progetto?… quattro righe non possono essere un progetto.”.

CollegateVi con il sottostante link del Ministero dell’Ambiente , Vi troverete tutta la VERA storia dell’iter della messa in sicurezza del porto di Marsala e non sono 4 righe, ma troverete , nelle 6 pagine, 58 corposi allegati con tutti gli atti, documenti ed elaborati… altro che 4 righe!
https://va.minambiente.it/it-IT/Oggetti/Documentazione/1387/1904?pagina=4

Perché prima aveva sempre categoricamente negato?

Già! Nel Partito Democratico la menzogna e i voltafaccia sono all’ordine del giorno!

Ma tali comportamenti non mi sembrano ammissibili da parte del Primo Cittadino, Amministratore Pubblico!

La sua pervicace ostinazione nel rendere desaparecido il progetto è stata sconcertante, incomprensibile, irresponsabile e inquietante: cui prodest?

E infine, sempre nella Lettera di risconto all’Assessorato, il nostro Primo Cittadino scrive anche che non vuole i 49 milioni per il porto pubblico, ma vuole essere autorizzato a dei progetti frammentati all’interno dell’attuale area portuale per un importo di 29.000.000 e vuole impegnare le somme prendendole dalla Cassa Depositi e Prestiti (quindi da restituire) per una progettazione e degli studi che sono stati già fatti e pagati!

Che Dio ci aiuti!

Renato Curcio
Coordinatore Comunale “Diventerà Bellissima”

views:
762
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
"Chiediamo con forza di restituire il progetto a suo tempo commissionato dalla Regione! Fino ad ora il dr. Di Girolamo ha sempre negato l’esistenza del progetto: ha affermato..."
MarsalaLive