Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

La Sigel Marsala Volley, alla prima in casa di regular-season, vince

La Sigel si schiera con la novità Mangani, neoarrivo dal mercato. Collavini, il quale ritrova il palcoscenico della serie A da head coach, si affida in palleggio a Cecilia Vallicelli, Colarusso...

Marsala – Alla prima in casa di regular-season vince la Sigel Marsala Volley sulle colleghe vicentine di Montecchio. Un tre set a uno che arriva davanti ad una discreta cornice di pubblico e che dona i tre punti nel girone “B” di A2 alle azzurre di coach Collavini. Nell’impianto di gioco del PalaBellina oggi una Sigel dalle interpreti giovani, alcune addirittura al debutto assoluto in serie A e che si è ben disimpegnata. Giovani azzurre che si sono fatte beffa dell’emozione e di un avversario senz’altro più esperto. Prima della gara in oggetto è stato intonato l’inno della Lega Volley femminile “La partita di Volley” scritto, cantato e prodotto dal cantautore Elio e riprodotto a ripetizione l’inno del Marsala Volley scritto e cantato da Rubina con la collaborazione di Pigi Barbera. Così sono terminati i parziali: (25/19; 25/20; 19/25; 25/22). Sono stati dati vita a quattro set contraddistinti dai break e controbreak col punteggio che, in alcuni passaggi, ha fatto come una “altalena”. Tutto a beneficio dello spettacolo. Buon gioco per le centrali, una per parte: Bertaiola (13 punti, di cui 4 muri punto e 60% in attacco) e Bovo (12 timbri, di questi 5 su muro e registrando il 50% di positività in attacco). Top-scorer dell’incontro Kendra Dahlke (17 punti e il 36% in attacco) alla sua prima partita in Italia.

La Sigel si schiera con la novità Mangani, neoarrivo dal mercato. Collavini, il quale ritrova il palcoscenico della serie A da head coach, si affida in palleggio a Cecilia Vallicelli, Colarusso opposto, centrali Caruso e Bertaiola, di banda la statunitense Dahlke e Mangani. Libero Martina Lorenzini; risponde Beltrami con le seguenti diagonali: Scacchetti/Tosi; Bartolini/Bovo; Trevisan/Battista. Maglia di libero per l’ex Trento e Sassuolo Carolina Zardo.

La cronaca:
Si approccia al match meglio Montecchio (0-4), di cui tre punti della sola Battista. A questo punto Collavini chiama il time-out che sblocca la Sigel. Al ritorno in campo la Sigel con doppio Mangani, ace di Caruso e capitan Bertaiola, pareggia il conto (4-4). Mentre è a partire dal 6-5 che il sestetto di casa va a condurre per via di un gioco lineare e ben distribuito da Cecilia Vallicelli, autrice anche di un punto a muro quest’oggi. In questi scambi anche Beltrami si appella al primo discrezionale sul 7-5. Con la regista ex Olimpia Teodora Ravenna incaricata del servizio, la Sigel allunga fino al 10-5 grazie ai punti di Colarusso e Bertaiola. Nell’azione successiva, a seguito del punto del centro Bovo, si registra pian piano il ritorno sul punteggio di Montecchio che nella parte centrale impatta sul 14-14. Colarusso realizza il punto del vantaggio del 15-14. E, dopo un punto della formazione castellana, Sara Caruso realizza i due ace che portano la squadra sul 17-15. A questo punto, Beltrami ricorre alla seconda sospensione del gioco ed effettua finanche un cambio (Battista lascia il posto per Carletti), la Sigel rientra in campo ed inserisce la giusta marcia coi punti di Dahlke e capitan Bertaiola su tutti e si avvicina alla aggiudicazione del primo parziale, quando sul 24-19, dopo un punto ospite, la battuta di Battista si infrange sulla rete. E’ il punto del definitivo 25-19.

Arriva il momento di giocare anche il secondo parziale, un set contraddistinto dai tanti errori dalla linea dei nove metri dalle squadre. Beltrami conferma Carletti in campo e si riparte. Equilibrata sia la parte iniziale che centrale con i sestetti che si annullano. I sestetti sono incollati fino alla situazione set di 13-12. Vantaggio lilibetano che prende via via largo fino a prendere maggiore consistenza sul 20-16 (muri punto di Colarusso del 19-15 e Bertaiola 20-16). La squadra capitanata da Silvia Bertaiola affronta un felice finale e una palla attaccata da Dahlke in diagonale mette a terra il punto del 25-20.

La terza frazione si apre con Marsala che ha un incoraggiante inizio (8-4, 10-7). Poi Montecchio pare prendere le misure e si rifà sotto prima col punto del pareggio (12-12) e poi col punto del sorpasso del centro Benedetta Bartolini del 13-14. Qui, Collavini in rapida sequenza cambia Mangani per mettere dentro Vaccaro e Colarusso è rilevata da Scirè che metterà la firma su due punti locali. Marsala non riesce a contenere in questa fase gli attacchi di Carletti, attaccante ospite. E’ lei che prende per mano le sue compagne e realizza il punto del 19-25.

Inizia bene Marsala con Dahlke e Mangani subito in evidenza (4-2). Come nel terzo, fase di punto a punto che perdura sino al 16-15 (muro della regista Vallicelli). Marsala viene recuperato da un break di tre punti a zero fatto rispettare dalle castellane: 16-18. Con Tosi e Carletti a fare da mattatrici. Ma un controbreak firmato Sigel, grazie anche ai punti dalla seconda linea prima di Colarusso e poi di Mangani, uniti a quello di Scirè che trova il punto a muro: 20-18 e così timeout voluto da Beltrami. Dal 23-21 Marsala non ha più avuto tentennamenti. Il finale dal PalaBellina è di 25-22 col punto realizzato dalla neoazzurra Linda Mangani.

Prossimo appuntamento domenica 13 ottobre in occasione della prima trasferta di campionato valevole per la seconda giornata del girone “B”. Nelle Marche, a Macerata.

Interviste post gara:

Paolo Collavini (coach Sigel Marsala Volley): “Sono soddisfatto. In settimana abbiamo lavorato sodo per fare risultato oggi. Cominciare con una vittoria è sempre una grande gioia. Ritengo sia fisiologico il calo avuto nella terza frazione dalla mia squadra. Ciò mi ha indotto ad effettuare le sostituzioni, poichè soffrivamo in ricezione. Nel set successivo abbiamo cercato di correggerci e ripreso il filo conduttore della partita”

Alessandro Beltrami (coach Sorelle Ramonda IPAG Montecchio): “Siamo indietro su diversi aspetti che in questo primo impegno ufficiale si sono palesati. Male al servizio dall’alto dei tanti errori e devo, purtroppo, ammettere in attacco, anche se le mie atlete hanno cercato di giocare palla veloce come da mie istruzioni. Relativamente a questa sera salverei forse solo la prova del muro. Entro novembre spero di trovare i giusti assetti”

Tabellino. Sigel Marsala Volley-S.R. IPAG Montecchio: 3-1 [25/19; 25/20; 19/25; 25/22]

Sigel Marsala: Vallicelli 4, Colarusso 15, Caruso 7, Bertaiola 13, Dahlke 17, Mangani 12, Lorenzini (L), Scirè 3, Vaccaro., Non entrate Galletti, Laragione, Buiatti Coach: Paolo Collavini; vice: Daris Amadio

S.R. IPAG Montecchio: Scacchetti 4, Tosi 13, Bovo 9, Bartolini 8, Trevisan 9, Battista 7, Zardo (L), Carletti 9, Frison. n.e. Rosso Coach: Alessandro Beltrami; vice: Alessandro Della Balda

Muri 15 Marsala, 15 Montecchio ; aces 4 Marsala, 4 Montecchio ; err. batt 17 Marsala, 13 Montecchio

Arbitri: Giovanni Ciaccio e Sergio Pecoraro di Altofonte (PA)

Spettatori: 400 circa

Un momento di gioco in Marsala Vs Montecchio Maggiore

marsala volley inizio campionato A2

views:
177
ftf_open_type:
disable_open_graph:
kia_subtitle:
La Sigel si schiera con la novità Mangani, neoarrivo dal mercato. Collavini, il quale ritrova il palcoscenico della serie A da head coach, si affida in palleggio a Cecilia Vallicelli, Colarusso...
MarsalaLive